GP Singapore F1 2017, risultati: trionfo Hamilton, debacle Ferrari

GP Singapore F1 2017, risultati: trionfo Hamilton, debacle Ferrari

Vettel e Raikkonen fuori per un incidente con Verstappen in partenza. Vince Hamilton su Ricciardo e Bottas. Mondiale tutto in salita adesso

    Singapore Formula One Grand Prix

    Gara GP Singapore F1 2017. Poche centinaia di metri, tanto dura il Gran premio di Singapore F1 2017 della Ferrari. Lo spazio di registrare una super partenza (sul bagnato) di Raikkonen, uno scatto accettabile di Vettel e la minaccia di Verstappen alle spalle. Seb difende la posizione e stringe alla sua sinistra, Verstappen reagisce e si sposta a sua volta a sinistra, dove però c'è un Raikkonen già con la macchina davanti e l'aggancio tra le ruote è inevitabile. Kimi proiettato contro la Ferrari di Vettel, radiatore distrutto e ritiro di tutti e tre i protagonisti. Apre la strada alla cavalcata trionfale di Lewis Hamilton, terza vittoria consecutiva, che ha resistito all'incertezza creata da tre safety car, in una corsa terminata allo scadere delle 2 ore. Sul podio c'è ancora Ricciardo, mai una reale minaccia, né sul bagnato né sull'asciutto. Terzo c'è Bottas, che contribuisce al gran bottino Mercedes nel mondiale Costruttori. L'incidente in partenza ha estromesso dai giochi anche Fernando Alonso, centrato nella carambola in curva 1. Nando aveva girato in terza posizione alla prima piega a sinistra, ma la Red Bull di Verstappen gli è piombata addosso e causato danni tali da portarlo al ritiro in seguito. Quarto troviamo un gran Carlos Sainz, tra i primi a passare dalle gomme intermedie alle slick. Precede Perez, Vandoorne, Stroll, Grosjean e Ocon. Adesso nel mondiale Piloti sono ben 28 i punti di vantaggio di Hamilton su Vettel. Durissima la lotta per il campionato. 
    a cura di: Fabiano Polimeni

    Fatti principali

    • Sergio Perez confermato in Force India nel 2018

    • Incidente al via tra Raikkonen e Verstappen, centrato anche Vettel, poco dopo fuoripista, a muro a causa dei danni al radiatore di sinistra

    • Tre safety car nell'arco della gara: al via, per l'uscita di Kvyat e per quella di Ericsson

    16:08

    Classifica GP Singapore F1 2017 (7)

    58/61
    Dopo 58 giri di gara, Lewis Hamilton trionfa nel Gran Premio di Singapore 2017. Sul podio sale ancora Ricciardo, poi Bottas. Ottima prestazione di Sainz, quarto, seguito da Perez, Palmer, Vandoorne, Stroll, Grosjean e Ocon. Gara conclusa al limite delle 2 ore più un giro, come da regolamento
    56/61
    Un minuto allo scadere, c'è il tempo per registrare l'1'45"008, giro record di Hamilton. Inizia il giro 57 allo scoccare dell'ora 59'56"
    53/61
    Mancano 5 minuti allo scadere delle 2 ore e al termine della gara.
    51/61
    Ritiro per Magnussen, richiamato ai box per problemi tecnici sulla Haas al MGU-K. Restano solo 11 piloti in pista.
    49/61
    Ancora problemi per Hulkenberg, stavolta è ritiro, dopo i problemi al sistema pneumatico del propulsore. Sale di una posizione Massa.
    48/61
    Gara nelle mani di Hamilton, vola e stacca 1'45"656. Vittoria legittimata, su una Red Bull meno in forma rispetto al venerdì. Bottas prova a metter pressione a Ricciardo, ma non ha il passo per attaccare. Sainz è eccellente quarto, tiene dietro agevolmente Perez, Palmer, Vandoorne, Stroll, tutti piuttosto staccati. Poi Grosjean, Hulkenberg e Ocon sono in pochi decimi e si giocano la nona posizione
    45/61
    Ricciardo risponde, 1'46"999 nuovo record. Prende 2"5 a Hamilton, che però dal giro successivo ha parziali normali. Hulkenberg è a 6 decimi da Grosjean
    45/61

    Classifica GP Singapore F1 2017 (6)

    44/61
    Dimostrazione di forza di Hamilton: 1'47"133, giro record in gara. Ricciardo perde 2 secondi e deve guardarsi da Bottas, a 9 decimi. Tra un giro saremo al 75% del totale dei giri e verrà assegnato il punteggio pieno, anche in caso di interruzione di gara
    43/61
    Riparte Hamilton e tiene la testa della corsa, Ricciardo è a 3"6, poi Bottas, Sainz, Perez, Palmer, Vandoorne, Stroll, Grosjean e Hulkenberg
    41/61
    Recuperata la Sauber, la gara riprenderà al prossimo giro
    40/61
    Si attende che il gruppo sia compatto per entrare in pista con il trattore e recuperare la Sauber. La classifica al momento dice Hamilton, Ricciardo, Bottas, Sainz, Perez, Palmer, Vandoorne, Stroll, Grosjean e Hulkenberg
    Tre safety car nell'arco della gara: al via, per l'uscita di Kvyat e per quella di Ericsson
    39/61
    Anche Magnussen e Ocon al box, per un cambio gomme appena. Hulk torna in pista solo decimo. Hamilton via radio si è lamentato dell'ingresso della safety car, dove sarebbe stata sufficiente una VSC, secondo Lewis
    39/61
    Sceglie di fare un'altra sosta Hulkenberg, per montare un treno nuovo di ultrasoft, perde tante posizioni però.Prpblemi tecnici, purtroppo, i meccanici sembrano intervenire per una ricarica dei sistemi idraulici o pneumatici
    38/61
    Ericsson in testacoda, con la posteriore sinistra danneggiata! Ha toccato il muro nel passaggio sul ponte. Di nuovo safety car a compattare il gruppo
    36/61
    Ricciardo rosicchia 5 decimi a Hamilton, sempre sui 9" il divario. Bottas giro record, 1 centesimo meglio di Ricciardo: 1'48"238. Perez è a 9 decimi da Sainz e continua il confronto, più indietro è Ocon ad aver preso la posizione a Magnussen: undicesimo Esteban
    34/61
    Perez mette pressione a Sainz, l'unico con gomma supersoft. La contesa vale la quinta posizione. Hamilton risponde a Ricciardo e fa il record in 1'49"4, 9"3 adesso su Red Bull
    33/61

    Classifica GP Singapore F1 2017 (5)

    31/61
    Bagarre Palmer-Vandoorne, Renault davanti dopo il pit, Vandoorne prova l'attacco, passa ma va lungo e Palmer ritorna settimo. Tempi sul giro: Ricciardo è a 8"7, ora risponde Hamilton e copia il T2, mentre perde mezzo secondo nel primo settore.
    30/61
    Hamilton ha cambiato gomme, mescola ultrasoft. Hulkenberg ha scavalcato Sainz. Rientra Palmer, l'ultimo tra quanti erano ancora su intermedia. Hamilton torna in testa alla gara e il margine su Ricciardo è di ben 11". Bottas terzo a 17" da Daniel, con 1"9 di margine su Hulkenberg
    29/61
    Bottas rientra, ultrasoft. Al prossimo giro dovrebbe cambiare gomme Hamilton. Classifica in evoluzione, vedremo se Hulkenberg riuscirà a scavalcare Sainz.
    28/61
    Rientra ai box Sainz, poi Vandoorne, Magnussen fa parziali record e i due al box ovviamente passano alla gomma slick, però supersoft Sainz. Via via più piloti cambiano gomme. Red Bull attende ancora. Hamilton non si fida nemmeno e dice che le gomme sono ancora buone. Ora ecco Red Bull pronta con gomma ultrasoft
    27/61
    Magnussen gira bene nel secondo settore, potrebbe essere il momento per chi vuole azzardare di anticipare il crossover e provare la slick. Stroll lo fa. Magnussen gira in 2"00, il tempo di Hamilton di fatto
    25/61
    Magnussen è il primo a scegliere la gomma slick, ultrasoft. Torna in pista tredicesimo, poi tocca anche a Massa. Hamilton gira in 1'59"9, giro record, Tempi di Magnussen da monitorare, potrebbero seguire tutti gli altri.
    23/61
    A Vandoorne dicono che non è più prevista pioggia da qui all'arrivo. Dopo aver recuperato 7 decimi, Ricciardo si trova a 4"3. Gira lentamente Bottas, mezzo secondo più alto di Daniel, il ritmo praticamente di Sainz e Hulkenberg. Un paio di secondi tra Sainz e Hukenberg e tra Hulk e Perez
    20/61

    Classifica GP Singapore F1 2017 (4)

    20/61
    La pista continua a essere da gomma intermedia, pur con ampie parti quasi asciutte, dice Ricciardo al muretto. Avvicina i tempi di Hamilton, gira a 3 decimi, ma si trova a 3"5 dalla leadership. Guadagna 6 decimi su Bottas che è a 7" dalla Red Bull. Vandoorne è in scia di Stroll e lo supera, sale ottavo, causa un lungo del canadese. Magnussen ha ripreso Grosjean. Non molto da raccontare in questa fase
    17/61
    Massa fa un po' da tappo a Ocon e Magnussen, il danese attacca e passa la Force India, è dodicesimo. Prima era stato Grosjean a passare Massa. Davanti Hamilton è il primo a scendere sotto i 2'02", Ricciardo perde terreno, va a 2"8. Magnussen passa anche Massa, ma fanno a ruotate e alla fine Magnussen è davanti, ne rifila una anche a Ocon, balzato davanti a Felipe. Abbiamo quindi Magnussen undicesimo, Ocon dodicesimo e Massa che rientra ai box
    16/61
    Il giro della ripartenza vale 2'02"6 per Hamilton, 8 decimi meglio di Ricciardo. Hulkenberg è vicino a Sainz, 5 decimi di gap, idem Stroll di vantaggio su Vandoorne
    15/61
    Riprende la gara. Hamilton sempre al comando, gomma usata intermedia, Ricciardo lo insegue a 1" appena e con gomma nuova. Bottas è risalito terzo, non si è fermato nemmeno lui, poi Sainz, Hulkenberg, Perez, Palmer, Stroll, Vandoorne e Massa nella top ten.
    14/61
    In 36 minuti sono stati completati appena 14 giri. Ricordiamo come non sia solo il limite delle 2 ore a incombere, ma anche andrà tenuto conto del 75% della lunghezza complessiva della gara da coprire perché vengano assegnati completamente i punti e non dimezzati. Il 75% di 61 tornate equivale a 45 giri. A fine giro ecco tornare la safety car ai box e riparte la gara
    13/61

    Classifica GP Singapore F1 2017 (3)

    13/61
    Ricciardo è tornato in pista terzo e ha 16" di gap da Hamilton. Hulkenberg è secondo, ricordiamo che non ha mai ottenuto un podio in carriera e, dovesse mancarlo anche oggi, Nico diverrebbe il pilota con più gran premi disputati senza mai un arrivo tra i primi tre. Si ferma adesso la Renault al box, lo stesso fa Palmer, idem Vandoorne. Tutti erano sulle full wet e passano alle intermedie
    12/61
    Altra safety car, Kvyat va a sbattere in staccata di curva 7. Ne approfitta RIcciardo per andare al pit e montare intermedia, lo stesso fa Perez e Ocon, Sono i primi a cmabiare
    11/61
    Come spesso a Singapore, carossello di macchine, Nelle retrovie, il terzetto Magnussen, Kvyat, Stroll si contende la decima posizione. Sainz recupera bene su Vandoorne, bel ritmo Toro Rosso
    9/61
    Sainz attacca e supera Ocon, sale ottavo e subito scappa via. Bel passo di Carlos. In testa, dopo un giro lento, Hamilton torna a spingere: 2'03"9 contro 2'05"1 di Ricciardo: 5"2 di distacco. Posizioni stabilizzate, solo Bottas è a 7 decimi da Palmer e può pensare all'attacco.
    8/61
    Alonso cede la posizione alle Williams, problemi sulla McLaren, dopo i danni al fondo rimediati nell'incidente al via. Peccato, la chance disponibile era enorme. Ora arretra sempre più Nando. Hamilton gira 8 decimi più veloce di Ricciardo, che si trova a 4"5. Hulkenberg tiene bene la terza piazza, a 11"4 da Hamilton, poi Perez a 15"6, Palmer a 18", Bottas a 19", Vandoorne a 22", Ocon a 26". Ed Esteban è in bagarre con Sainz, 4 decimi alle sue spalle. Renault una chance grandissima di recuperare posizioni nel mondiale Costruttori
    7/61

    Classifica GP Singapore F1 2017 (2)

    6/61
    Vandoorne in bagarre con Bottas, che si riprende la posizione dopo averla perdsa. Hamilton gira in 2'05", Ricciardo in 2'07". Tempi altissimi e quasi certamente non arriveremo ai 61 giri entro il limite delle 2 ore di gara. Sainz va lungo in curva 1, resta nono.
    5/61
    Rientra la safety car, via libera! Hamilton conserva la leadership davanti a Ricciardo e Hulkenberg. Seguono Perez, Palmer,, che passa Bottas, poi Vandoorne, Ocon, Sainz e Magnussen, questa la top ten
    Incidente al via tra Raikkonen e Verstappen, centrato anche Vettel, poco dopo fuoripista, a muro a causa dei danni al radiatore di sinistra
    4/61
    Riapre la pitlane, safety car sempre a fare il ritmo. Vedremo se qualcuno dei piloti su gomma full wet passerà alle intermerdie
    3/61
    Siamo ancora in regime di safety car, le vetture passano dalla pitlane per ripulire la pista. Abbiamo uno scenario imprevedibile. Hamilton, Ricciardo e Hulkenberg i primi tre. Il colpo a disposizione di Lewis è da non perdere. Che peccato per il contatto che ha messo nelle retrovie Alonso. Raikkonen è partito benissimo, Vettel appena sufficiente ma aveva mantenuto la posizione su Verstappen verso curva 1, dove ha protetto la posizione su Max, che si è spostato alla propria sinistra ma c'era la Ferrari di Raikkonen, oramai completamente davanti e il contatto è stato tra anteriore sinistra Red Bull e posteriore destra McLaren
    2/61

    Classifica GP Singapore F1 2017

    2/61
    Raikkonen è partito a fionda e aveva quasi passato Verstappen, purtroppo Max ha chiuso leggermente la linea verso sinistra e preso Kimi sulla posteriore sinistra. Da lì si è innescato l'incidente ed è finito fuori anche Alonso, autore di un'ottima partenza. Ora è dodicesimo, in curva 1 aveva girato terzo. Classifica stravolta. Poi Vettel è andato a sbattere con la macchina danneggiata al posteriore. Dopo 3 giri abbiamo due Ferrari ritirate, come Verstappen
    1/61
    Via al Gran Premio di Singapore 2017! Vettel dalla pole scatta così così e viene preso da Raikoknen, centrato da Verstappe. Kimi ha attaccato Max alla sinistra, poi è stato preso da Verstappen ed è finito su Vettel. Disastro Ferrari! Due macchine fuori. Safety car in pista. Hamilton guida davanti a Ricciardo, Hulkenberg, Perez, Bottas, Vandoorne, Ocon, Sainz, Magnussen e Kvyat!
    14:00
    Via al giro di formazione. Piove con decisione. L'intensità andrà a scemare, secondo le previsioni Ferrari. Raikkonen e Grosjean si lamentano molto della visibilità, con l'acqua in sospensione e le luci artificiali
    13:58
    I primi sei partono tutti su gomma intermedia, come Sainz, Kvyat e Grosjean. Gli altri optano per le full wet. Nella top ten Hulkenberg, Alonso e Vandoorne. Scelgono di andare sul sicuro, non si è mai girato nel week end sul bagnato e le condizioni saranno tutte da scoprire. Va detto come la full wet, senza acqua copiosa, potrebbe rovinarsi molto più in fretta dell'intermedia
    13:50
    PIove e immaginiamo un via con gomme intermedie, ma dovesse smettere ci sarà prestissimo il passaggio alle slick. Vedremo se qualche pilota proverà l'azzardo del via su gomma da asciutto. Si aspettano i riscontri della SC e le decisioni della direzione gara: qualora venisse data gara bagnata, le intermedie sarebbero obbligatorie
    13:48
    Attenzione! Piove su Singapore, con insistenza. Vedremo se la direzione gara darà indicazioni su un eventuale slittamento della partenza o di un via dietro SC
    13:44
    13:41
    Procedura di schieramento regolare, tutti i piloti sono al loro posto, in attesa del via del GP di Singapore F1 2017. 70-80% di possibilità di pioggia, sarebbe la prima volta in 9 edizioni corse finora. Pioviggina al momento, assolutamente non idonea a bagnare l'asfalto
    13:34
    Le poche gocce d'acqua non hanno bagnato l'asfalto. Sarà partenza regolare. Attendono più degli altri Ricciardo e Verstappen prima di uscire dal box
    13:30
    A Marina Bay apre la pitlane, 10 minuti disponibili per schierarsi in griglia di partenza
    13:23
    «E' sempre la pole position il favorito. Solo in partenza, sarà interessante vedere in curva 1 con Verstappen e Ricciardo. Poi vediamo con questa pioggia a tratti, ci sono tante variabili. Speriamo sia un vantaggio per noi, Mercedes non è andata bene, siamo in terza fila, più confusione e problemi davanti, meglio per noi. Lewis è molto tranquillo, vedremo, perché dovesse vincere Vettel, con 25 punti farebbe un grande passo in avanti», così Niki Lauda
    13:12
    Pioviggina a tratti su Singapore, meno di un'ora al via. Alle 13:30 italiane aprirà la pitlane
    13:03
    13:00
    Griglia di partenza 
    1. Vettel-Verstappen 
    2. Ricciardo-Raikkonen 
    3. Hamilton-Bottas 
    4. Hulkenberg-Alonso 
    5. Vandoorne-Sainz 
    6. Palmer-Perez 
    7. Kvyat-Ocon 
    8. Grosjean-Magnussen 
    9. Massa-Stroll 
    10. Wehrlein-Ericsson 
    12:52
    Le previsioni dicono di pioggia in avvicinamento, potrebbe arrivare un forte scroscio che aggiungerebbe pathos e incertezza al gran premio
    12:50
    «E' stata una sessione molto emozionante e sono molto contento del risultato ottenuto, ora però pensiamo alla gara. Cercheremo di fermare Daniel, vuole darmi filo da torcere? E' il benvenuto. Manca ancora un'ora al via, potrebbe piovere, il meteo qui è imprevedibile», commenta Sebastian Vettel, prima che lewis Hamilton lo raggiunge sulla sua auto della parata piloti e scherzi con Seb. «Non è andato male il week end, spero continui a piovere. Abbiamo una gran macchina, ci sono tanti tifosi Ferrari qui ma speriamo di fare contenti i nostri. Credo sarebbe buono per noi piovesse ancora», dice Lewis.
    12:45
    12:40
    Red Bull si annuncia come la rivale più temibile per la Ferrari, visto il gran passo gara. «Volevo la pole, ma è oggi il giorno più importante. Ho visto Seb ieri in pole, sono contento per lui. Oggi è una giornata per me», ha commentato Daniel Ricciardo. E Max Verstappen, aggiunge: «Ci proverò sicuramente in partenza, poi vedremo. Seb ha più da perdere di quanto non ne abbia io, ci proverò. La chiave della gara sarà la partenza»
    12:35
    12:28
    Su Singapore, poco fa, è caduta la pioggia. Cielo grigio al momento ma senza minacce di ulteriori scrosci al momento. Due notizie a margine del GP: Sergio Perez ha raggiunto l'accordo con Force India per correre anche nel 2018 con il team. La seconda interessa Red Bull, il prossimo anno Aston Martin dovrebbe diventare main sponsor della scuderia
    Sergio Perez confermato in Force India nel 2018
    12:25
    E' la chance da non mancare. Vincere per tornare in testa al mondiale. Sfruttare la condizione Red Bull per tenere giù dal podio Hamilton. Singapore può diventare crocevia stagionale per le ambizioni iridate di Sebastian Vettel e della Ferrari. Buongiorno e buona domenica, amici appassionati di Formula 1. Tra 90 minuti si spegneranno i semafori e assisteremo a una partenza decisiva, nella quale anzitutto non commettere errori né rischiare inutili contatti che condizionerebbero i 61 giri di gara. Seguite il Gran Premio di Singapore 2017 con la nostra cronaca per non perdere nemmeno un giro a Marina Bay

    4807

    PIÙ POPOLARI