Germania: voci fuori dal podio…

da , il

    Renault, Honda, Williams, McLaren, Red Bull e Toyota

    Fernando Alonso, quinto:”Non siamo stati competitivi questo weekend, ma ho fatto il massimo che potevo e cosi’ anche il team. Penso che senza il blistering, il podio sarebbe stato possibile oggi – anche dalla settima posizione. Ho fatto una buona partenza e ho superato entrambe le Honda, ma le gomme hanno accusato blistering al primo stint e ho perso troppo tempo per poter lottare per la terza posizione.

    Quando guardiamo al livello di prestazioni di questo weekend, e consideriamo il blistering, il risultato non e’ troppo male. Ma non ne avevamo abbastanza per lottare con la Ferrari qui, quello e’ stato il nostro problema. Ora, dobbiamo pensare positivo e guardare all’Ungheria. Le gomme che useremo li’ sono totalmente differenti rispetto a quelle necessarie per Hockenheim, e ho fiducia nella Michelin, ci metteranno a disposizioni i prodotti giusti.”

    Jenson Button, quarto:”Ho fatto una gara fantastica oggi e i primi due stint sono stati davvero divertenti. Passare le due Renault in partenza e Kimi in gara e’ stato bello e mi sono divertito molto. L’ultimo stint e’ stato davvero duro perche’ ho accusato tantissimo graining all’anteriore sinistra e molti bloccaggi al posteriore, quindi non potevo certo lottare con Raikkonen. A quanto pare stiamo tornando in carreggiata”.

    Giancarlo Fisichella, sesto:”Entrambe le Renault hanno accusato lo stesso problema di blistering oggi, e per me e’ arrivato al secondo stint. Dopo appena pochi giri, la vettura e’ diventata quasi inguidabile. Dobbiamo indagare per capirne i motivi, ma abbiamo visto che anche altre vetture gommate Michelin sono state piu’ veloci di noi oggi, abbiamo perso qualcosa in termini di prestazioni per tutto il weekend. Di positivo c’e’ che siamo ancora affidabili, entrambe le vetture al traguardo e in grado di raccogliere punti in un weekend molto difficile.”

    Jarno Trulli, settimo:”Malgrado sia partito dal fondo della griglia sono rimasto molto soddisfatto dalle prestazioni della vettura. Ho avuto una partenza davvero incredibile e ho potuto compiere molti sorpassi che hanno reso la mia gara particolarmente emozionante. Il nostro ritmo di gara era davvero rapido e possiamo ritenere incoraggiante quanto ottenuto.”

    Christian Klien, ottavo:”Sono molto contento. E’ il secondo punto che raccolgo in questa stagione, il primo dal Bahrain. La partenza della gara e’ stata molto buona. Ho guadagnato una posizione alla prima curva e altre due al tornante, dove David e Ralf erano in lotta e si sono toccati l’un l’altro. Abbiamo sofferto un po’ a tenere il ritmo di Barrichello e Webber nel primo stint, a causa del sottosterzo e del graining alle gomme anteriori, ma le soste sono andate bene e abbiamo aggiunto ala per il secondo stint. Abbiamo spinto al massimo oggi e fatto risultato”.

    Ralf Schumacher, nono:”E’ stato un weekend molto deludente per noi in quanto avremmo potuto ottenere risultati molto migliori. L’inizio della gara e’ stato difficile e ho avuto una sfortunata collisione con David Coulthard alla terza curva. Ritengo che se avessimo potuto seguire le nostre normali strategie, il podio sarebbe stato alla nostra portata, come si e’ anche visto dalle prestazioni di Jarno”.

    Tonio Liuzzi, decimo: “E’ stata una bella gara! E il primo giro? Fantastico! Per la nostra squadra finire al decimo e dodicesimo posto, quando si parte dal fondo dello schieramento, e’ un bel risultato. Mi son divertito lottando con Jarno, Ralf e David. E’ stata dura tenerli dietro, perché erano piu’ veloci. Peccato che, alla fine, non siamo stati abbastanza veloci per tener testa alla due Toyota. Potevamo avere una grande opportunita’ d’andare a punti, ma ci e’ mancata la potenza”.

    David Coulthard, undicesimo:”Sono partito decimo e ho concluso 11mo. Questa e’ stata la mia gara e non ho nient’altro da aggiungere“.

    Rubens Barrichello, ritirato:”Abbiamo fatto qualche progresso qui in questo weekend, quindi e’ molto deludente per me aver fatto una brutta partenza e aver subito un cedimento del propulsore.. Poco dopo il mio primo pit stop il motore e’ andato in fiamme e c’era dell’olio sulle gomme che ha causato il mio testacoda, la mia gara e’ finita li’.”

    Nick Heidfeld, ritirato: “La mia partenza e’ stata decente, ma alla seconda curva ho cercato di superare alcune vetture all’esterno, e nonostante abbia frenato davvero tardi, sono stato colpito alla posteriore destra. Sono tornato ai box con la gomma forata e ho cambiato l’intero set. Ma i freni erano danneggiati. La corsa del pedale e’ diventata sempre piu’ lunga, quindi era troppo pericoloso continuare. Dopo ho scoperto che io e Jacques ci siamo toccati, sfortunatamente.”

    Jacques Villeneuve, uscito di pista: “La botta con Nick e’ stata piuttosto dura. Dopo aver cambiato il muso alla fine del primo giro la vettura era sovrasterzante e ogni volta che spingevo andavo largo. Ho spinto un po’ troppo e sono uscito.

    Mark Webber, ritirato:”Ho avuto una buona partenza risalendo dall’undicesima alla sesta posizione dopo il primo giro e la prima parte e’ andata bene. Dopo la seconda sosta le cose hanno iniziato ad andare male. Ho perso un po di bilanciamento sulla vettura e subito dopo potenza al motore. Sembra che avessimo una perdita d’acqua,che e’ determinante per un motore e mancavano circa otto giri al termine.”

    Pedro De La Rosa, ritirato:”E’ un vero peccato che la mia gara sia finita cosi’ presto, specialmente dopo una partenza cosi’ buona in cui avevo guadagnato due posizioni. La vettura sembrava molto veloce e facile da guidare. Stavo inseguendo le Renault quando improvvisamente ho perso potenza, a causa di un problema alla pompa della benzina. “

    Nico Rosberg, fuori pista:”E’ stato davvero deludente non poter partecipare a tutta la gara,perche sembrava divertente gareggiare qui davanti al pubblico di casa. Ho perso il posteriore nel Motodrome ma non sembrava stesse cadendo. Probabilmente ho strafatto perche’ volevo ottenere troppo nel primo giro.

    Takuma Sato, ritirato: “Il debutto della nuova SA06 in Germania e’ stato molto positivo e le prestazioni durante le qualifiche di ieri sono state molto buone. Ci aspettavamo alcuni miglioramenti nel passo durante la corsa e per questo siamo un po’ delusi, ma comunque e’ un grande passo avanti rispetto alla SA05. E’ stato molto emozionante poter lottare con una delle Midland e addirittura nel secondo stint era davanti a loro. Purtroppo a causa di una perdita di olio nella scatola del cambio ho dovuto abbandonare la corsa, ma essendo questa una macchina nuova sarei rimasto sorpreso se non si fossero verificati dei problemi”

    Fonte | Renault | Honda | Toyota | Williams | Red Bull | McLaren | BMW | Super Aguri