Giacomo Agostini e John Surtees nella Hall of Fame

La leggenda italiana delle due ruote è stato onorato dell'inserimento del suo nome nella Hall of Fame della rivista Motor Sport

da , il

    agostini hall of fame

    Giacomo Agostini, leggenda vivente italiana delle due ruote, è stato onorato per quanto ha fatto di grande ed importante nella sua straordinario carriera nel Mondo del Motociclismo. La rivista Motor Sport, come ogni anno, ha organizzato l’esclusiva e suggestiva cerimonia Hall of Fame presso la Roundhouse di Camden, Londra. Insieme al nostro Ago, anche una serie di nomi illustri provenienti dal mondo dei motori che hanno festeggiato traguardi importanti come Adrian Newey, oppre l’indimenticato Colin McRae e un’altra conoscenza della MotoGP, John Surtees.

    Anche Agostini nella Hall of Fame. Il pilota italiano, quindici volte Campione del Mondo, nonché l’uomo considerato da molti degli addetti ai lavori, come il più grande pilota su due ruote di tutti i tempi. Ago ha ricevuto il riconoscimento dalle mani di Martin Brundle e Steve Parrish dimostrandosi entusiasta: “È una cosa fantastica per me essere qui e venir onorato con questo riconoscimento. Lo aggiungerò ai miei trofei. Sarà il numero 2000! Proprio per questo motivo ha un significato particolare per me”.

    La cerimonia del 2012, realizzata da Motor Sport in collaborazione con TAG Heuer, ha contato anche sulla presenza di alcune delle ex stelle F1, come Martin Brundle, Sir Jackie Stewart e Sir Stirling Moss, l’ex pilota GP 500 e campione di corsa con camion Steve Parrish, e l’ex pilota e team manager F1, Christian Horner.

    Ma anche John Surtees, l’unico pilota capace di vincere un Campionato del Mondo sia su due che su quattro ruote ha ritirato il proprio premio direttamente dalle mani di Sir Stirling Moss e del rappresentante di TAG Heuer, Rob Diver. Surtees ha dichiarato: “Per me questa rappresenta una nuova esperienza. È bello trovarsi qui, vicino a persone che hanno fatto la storia del mondo dei motori”.