Giallo Monteiro

da , il

    Monteiro

    Il pilota portoghese annuncia il rinnovo con la Midland, poi clamorosamente smentito dai suoi dirigenti.

    Doccia gelata per il Rookie del 2005 messosi in luce per la sua costanza e per il podio durante il surreale Gran Premio di Indianapolis.

    Monteiro, sicuro della sua posizione nei confronti della Midland, aveva già rilasciato alcune dichiarazioni a riguardo delle sue nuove aspettative per il 2006.

    Si era sbilanciato ammettendo il suo rifiuto alla proposta di Frank Williams come terzo pilota Williams. E aveva già parlato della nuova vettura, della maggiori possibilità finanziarie del team Midland rispetto alla Jordan e dei suoi tecnici, sottolineando come dopo un anno di esperienza tutto il gruppo fosse più forte e motivato.

    Aveva anche avanzato propositi battaglieri ammettendo di essere stato piuttosto calmo e attendista nell’annata appena trascorsa e di volersi togliere qualche soddisfazione in più nella prossima.

    Ma non aveva previsto, forse, le opinioni a suo riguardo del boss Midland Colin Kolles il quale ha tenuto a precisare che al momento non è stato ancora firmato alcunché.

    A sentire le parole di Kolles potrebe trattarsi solo di una questione di tempo. Ma viene da chiederci perché fare questa brusca precisazione se l’intenzione di affiancare ad Albers proprio il pilota portoghese sia già stata presa.