Giovinazzi, niente Ferrari: “vede” la F1 ma pensa solo alla GP2

Giovinazzi, niente Ferrari: “vede” la F1 ma pensa solo alla GP2
da in Antonio Giovinazzi, Ferrari F1, Formula 1 2017, GP2 Series, News F1
Ultimo aggiornamento: Sabato 18/02/2017 07:01

    antonio giovinazzi f1 gp2

    L’Italia si sta trovando tra le mani un vero talento di pilota. Antonio Giovinazzi è stato grande protagonista della stagione 2016 di GP2 al suo anno di debutto ed ora aspira a compiere il grande salto in Formula 1. Le possibilità ci sono e si chiamano Manor. Giovinazzi, infatti, piace alla Mercedes che lo sta corteggiando per il DTM ma non disdegnerebbe girarlo in prestito agli amici/partner della scuderia britannica. Al momento, però, l’obiettivo del nostro connazionale è difendere il primato nella classifica del campionato GP2 anche nell’ultimo appuntamento in calendario previsto ad Abu Dhabi tra poco più di due settimane.

    23 anni, il giusto sorriso ed un talento venuto fuori tardi ma in modo prorompente. E’ questo Antonio Giovinazzi da Martina Franca. Al suo anno di debutto, vanta 7 punti di vantaggio su Pierre Gasly nel campionato GP2 con cui corre per il team Prema. Ed è proprio sulla vittoria di questa categoria che punta tutto, al momento: ”Adesso penso solo alla GP2 ed ogni mio altro pensiero sul futuro è rimandato a dopo la corsa di Abu Dhabi – si legge su motorsport.com – voglio vincere questo campionato e, dal lunedì seguente, inizierò a guardare le carte che ho sul tavolo. Mi è piaciuto correre nel WEC e mi sono divertito nel DTM quando ho guidato per l’Audi ma è chiaro che il mio primo obiettivo sarà la Formula 1. In questo momento il mio manager sta lavorando per trovare la miglior soluzione mentre io penso solo a vincere il mio campionato”, ha ribadito Giovinazzi.

    Antonio Giovinazzi è stato avvicinato anche alla Ferrari. Una clamorosa indiscrezione sosteneva che Marchionne, in preda ad un patriottismo sfrenato, lo volesse titolare della Rossa a partire dal 2018 quando Kimi Raikkonen valuterà se andare in pensione e Sebastian Vettel ci penserà su prima di rinnovare il proprio contratto. Trattandosi di speculazioni pure, viene difficile trovare smentite al riguardo. L’unica certezza è che, vista l’età ed anche il percorso intrapreso fino ad oggi, Giovinazzi non rientra nei piani della Ferrari Driver Academy.

    Proprio la FDA, attivissima sul fronte dello scouting da quando Massimo Rivola ne ha preso le redini, sta valutando in questi giorni alcuni nuovi talenti avvalendosi anche della collaborazione di Gian Carlo Minardi: al volante di una F4 modificata, stanno girando a Fiorano, per un vero e proprio test d’esame, il 19enne Simone Cunati, il 17enne Lorenzo Colombo, il 16enne neozelandese Marcus Armstrong ed i 15enni David Vidales (spagnolo) ed il nipote d’arte Enzo Fittipaldi per la soddisfazione di nonno Emerson! I ragazzi potranno avvalersi della consulenza e del supporto di un Tutor d’eccezione che risponde al nome di Antonio Fuoco. Il 20enne di Cariati, 3° nel campionato GP3 2016, è l’unico italiano attualmente in forza alla Ferrari Driver Academy che può contare anche sui francesi Charles Leclerc e Giuliano Alesi e sul cinese Guan Yu Zhoustrong>.

    627

    PIÙ POPOLARI