GP 2 in Francia: Glock e Pantano!

Prima vittoria stagionale per Timo Glock con la iSport in gara 1

da , il

    Giorgio Pantano

    Prima vittoria stagionale per Timo Glock con la iSport in gara 1.

    In gara 2, invece, prima affermazione per Giorgio Pantano e il team di Giancarlo Fisichella.

    Il leader del mondiale Hamilton interrompe la sua striscia vincente e dà un po’ di coraggio ad i suoi inseguitori

    Gara 1. Alla sua prima affermazione stagionale Timo Glock con la iSport. Il podio della gara lunga del sabato è completato dalla ART di Premat e la Supernova di Lopez.

    Solo 19° il leader della classifica Hamilton, messo fuori causa da un contatto nelle prime fasi della corsa con Carroll.

    Quarto il principale sfidante del pilota britannico della ART, Nelson Piquet jr.

    Seguono nei punti Negrao, Pantano, Di Grassi e Monfardini.

    Gara 1. Ordine d’arrivo

    01. T. Glock (iSport)

    02. A. Premat (ART) – +00’05″988

    03. J. Lopez (Super Nova) – +00’17″100

    04. N. Piquet (Piquet Sports) – +00’24″226

    05. A. Negrão (Piquet Sports) – +00’27″944

    06. G. Pantano (FMS) – +00’31″586

    07. L. Di Grassi (Durango) – +00’34″277

    08. F. Monfardini (DAMS) – +00’46″130

    09. H. Yoshimoto (BCN Comp.) – +00’53″671

    10. E. Viso (iSport) – +00’54″151

    11. N. Jani (Arden) – +00’57″918

    12. M. Ammermuller (Arden) – +01’02″158

    13. C. Piccione (DPR) – +01’02″619

    14. S. Hernandez (Durango) – +01’03″288

    15. A. Valles (Campos Racing) – +01’05″753

    16. O. Pla (DPR) – +01’15″321

    17. J. Villa (Racing Eng.) – +01’21″238

    18. F. Porteiro (Campos Racing) – +01’22″011

    19. L. Hamilton (ART) – +1 giro

    20. A. Carroll (Racing Eng.) – +1 giro

    21. F. Perera (DAMS)

    22. J. Tahinci (FMS)

    23. F. Fauzy (Super Nova)

    24. G. Bruni (Trident)

    25. A. Zuber (Trident)

    26. L. Filippi (BCN Comp.)

    Gara 2. Finalmente arriva una gioia anche per il FMSI, il team di Giancarlo Fisichella. Dopo sfortune varie nelle gare scorse, Giorgio Pantano si prende una bella rivincita.

    La partenza è caotica e vede il poleman Monfardini subito fuori. Dal terzo giro Pantano prende la testa e la tiene fino al termine. Dietro di lui arriva Piquet che, nonostante si mostri in gran forma, non riesce a superare l’italiano.

    Terzo, ancora a podio, Premat. Quarto Premat e quinto Hamilton, il quale partendo 19° è costretto ad una gara in rimonta.

    Chiudono gli otto Di Grassi, Jani e Ammermuller.

    Gara 2. Ordine d’arrivo

    01. Giorgio Pantano – FMSI – 40’55″810

    02. Nelson Piquet – Piquet – +0″500

    03. Alexandre Premat – ART – +9″667

    04. Timo Glock – iSport – +10″900

    05. Lewis Hamilton – ART – +12″199

    06. Lucas Di Grassi – Durango – +17″415

    07. Neel Jani – Arden – +17″884

    08. Michael Ammermuller – Arden – +29″154

    09. Olivier Pla – DPR – +40″728

    10. Felix Porteiro – Campos – +42″514

    11. Sergio Hernandez – Durango – +43″968

    12. Franck Perera – Dams – +44″900

    13. Adrian Valles – Campos – +45″341

    14. Adam Carroll – Racing Engineering – +45″855

    15. Fairuz Fauzy – Super Nova – +46″555

    16. Javier Villa – Racing Engineering – +48″782

    17. Jason Tahinci – FMSI – +1’10″938

    18. Andreas Zuber – Trident – +1 giro

    Classifica campionato

    01. Hamilton 70 punti

    02. Piquet 56 punti

    03. Premat 48 punti

    04. Glock 28 punti

    05. Viso 26 punti

    06. Lapierre 26 punti

    07. Ammermueller 25 punti

    08. Carroll 25 punti

    09. Lopez 21 punti

    10. Bruni 20 punti

    11. Pantano 16 punti

    12. Piccione 11 punti

    13. Yoshimoto 9 punti

    14. Perera 9 punti

    15. Negrao 8 punti

    16. Valles 7 punti

    17. Gommendy 6 punti

    18. Porteiro 6 punti

    19. Monfardini 5 punti

    20. Zuber 5 punti

    21. Di Grassi 4 punti

    22. Filippi 2 punti

    23. Hernandez 1 punto