GP Abu Dhabi F1 2013, qualifiche: Webber in pole position! Ferrari fuori dalla top ten con Alonso [FOTO]

Formula 1: Webber in pole position al termine delle qualifiche del Gran Premio di Abu Dhabi 2013 di F1

da , il

    GP Abu Dhabi F1 2013, qualifiche: diretta LIVE della pole position di Yas Marina [FOTO]

    Va a Mark Webber la pole position nelle qualifiche del Gran Premio di Abu Dhabi 2013 di F1. Sul circuito di Yas Marina, la Red Bull è senza rivali ma Sebastian Vettel deve accontentarsi della seconda posizione dopo un giro perfetto da parte del compagno di squadra. Dietro le lattine volanti scatteranno le due Mercedes con Nico Rosberg che si conferma più veloce di Lewis Hamilton. Kimi Raikkonen è quinto davanti a Nico Hulkenberg, Romain Grosjean, Felipe Massa, Sergio Perez e Daniel Ricciardo. All’appello dei primi dieci manca, neppure troppo clamorosamente, la Ferrari di Fernando Alonso. Lo spagnolo si classifica undicesimo al termine della Q2 e si presenterà al via del GP di Abu Dhabi in sesta fila. Rientra dentro la top ten solo dopo che la Lotus di Raikkonen non supera le verifiche tecniche ed il pilota viene retrocesso in ultima posizione.

    GP Abu Dhabi F1 2013: risultati qualifiche e griglia di partenza:

    1. Mark Webber Red Bull-Renault 1m39.957s

    2. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1m40.075s +0.118s

    3. Nico Rosberg Mercedes 1m40.419s +0.462s

    4. Lewis Hamilton Mercedes 1m40.501s +0.544s

    5. Kimi Raikkonen Lotus-Renault 1m40.542s +0.585s *

    6. Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari 1m40.576s +0.619s

    7. Romain Grosjean Lotus-Renault 1m40.997s +1.040s

    8. Felipe Massa Ferrari 1m41.015s +1.058s

    9. Sergio Perez McLaren-Mercedes 1m41.068s +1.111s

    10. Daniel Ricciardo Toro Rosso-Ferrari 1m41.111s +1.154s

    Q2 cut-off time: 1m40.989s

    11. Fernando Alonso Ferrari 1m41.093s +0.620s

    12. Paul di Resta Force India-Mercedes 1m41.133s +0.660s

    13. Jenson Button McLaren-Mercedes 1m41.200s +0.727s

    14. Jean-Eric Vergne Toro Rosso-Ferrari 1m41.279s +0.806s

    15. Pastor Maldonado Williams-Renault 1m41.395s +0.922s

    16. Valtteri Bottas Williams-Renault 1m41.447s +0.974s

    Q1 cut-off time: 1m41.884s

    17. Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1m41.999s +1.306s

    18. Adrian Sutil Force India-Mercedes 1m42.051s +1.358s

    19. Giedo van der Garde Caterham-Renault 1m43.252s +2.559s

    20. Jules Bianchi Marussia-Cosworth 1m43.398s +2.705s

    21. Charles Pic Caterham-Renault 1m43.528s +2.835s

    22. Max Chilton Marussia-Cosworth 1m44.198s +3.505s

    *= retrocesso in ultima posizione per fondo della monoposto irregolare

    GP Abu Dhabi F1 2013: cronaca qualifiche

    15.03 – Q3 Questa la classifica della terza manche.

    abu dhabi f1 2013 qualifiche live q3

    15.01 – Q3 Vettel è solo secondo con 1m40.075! Hamilton nel tentativo disperato di andare oltre le leggi della fisica va in testacoda nel terzo settore e non si migliora. Via radio lamenta un possibile problema tecnico. Si deve accontentare della 4a posizione dietro anche a Rosberg. Completano la top ten Raikkonen, Hukenberg, Grosjean, Massa, Perez e Ricciardo.

    15.00 – Q3 Webber è primo con 1m39.957. Vettel ha intertempi più alti. Non dire gatto…

    14.57 – Q3 Meno di 3 minuti al termine. I piloti riprendono la via della pista. Ora ci sono tutti e 10.

    14.54 – Q3 Vettel mette sul piatto 1m40.091 e rifila 4 decimi a Robserg, 5 a Hamilton, 7 a Raikkonen e Webber, 1” a Grosjean e 1,3” a Hulkenberg. La pole position è servita!

    14.52 – Q3 Dopo un mezzo giro, Perez e Ricciardo rientrano al box. Sono 7 i piloti rimasti che si sono lanciati per il primo giro veloce della Q3.

    14.50 – Q3 Inizia la terza manche: 10 minuti per avere i primi dieci posti della griglia di partenza. Tranne Massa, tutti gli altri si lanciano subito in pista.

    14.44 – Q2 Questa la classifica della Q2. Da notare i distacchi molto ravvicinati che penalizzano una Ferrari in pessima forma qui ad Abu Dhabi.

    abu dhabi f1 2013 qualifiche live q2

    14.43 – Q2 Alonso è fuori!! Si migliora ma non va oltre l’11a posizione ad un solo centesimo da Massa che è l’ultimo della top ten. Assieme alla Ferrari numero 3 escono prematuramente di scena di Resta, Button, Vergne, Maldonado e Bottas!

    14.40 – Q2 Alonso commette un errore ed abortisce il giro. Ci riproverà tra pochi minuti: nessun’altra possibilità di sbagliare per lui, perché adesso si trova 16°! Assieme a lui, rischiano Bottas, Maldonado, Vergne, Button, Di Resta, Massa…

    14.39 – Q2 Anche Raikkonen e Hamilton ora sono in pista. Mancano 2 minuti alla fine della manche.

    14.37 – Q2 Tranne le Mercedes, Vettel e Raikkonen, tutti sono di nuovo in azione!

    14.36 – Q2 Alonso torna in pista per migliorare il proprio tempo.

    14.33 – Q2 Mercedes velocissime: 1m40473 per Rosberg. Hamilton è solo di 4 millesimi più lento. Soprattutto, Vettel è terzo con 1m40.781. Seguono Raikkonen, Webber, Hukenberg, Massa e Grosjean racchiusi in 4 decimi. Alonso è solo 12° con 1m41.507

    14.31 – Q2 Tutti in azione con gomme soft.

    14.29 – Q2 Tutti i piloti in pista. In Ferrari si gustano i miglioramenti visti nella Q1 pensando che l’evoluzione della pista abbia risolto qualche problema della F138. Tuttavia i valori in campo restano quelli della vigilia con la Red Bull inarrivabile, Mercedes nettamente seconda e Ferrari a giocarsela con la Lotus.

    14.27 – Q2 Inizia la seconda manche: 15 minuti per eliminare altri 6 piloti! Rispetto alla Q1, la temperatura della pista è scesa di 2°C.

    14.25 In attesa della Q2, un dato sul quale ragionare è questo: i piloti che hanno girato per ultimissimi si sono migliorati molto rispetto a quelli che hanno fatto il loro giro veloce solo pochi minuti prima. Questa evoluzione della pista va considerata soprattutto in vista della Q3.

    14.22 – Q1 Fine della prima manche: gli eliminati sono Chilton, Pic, Bianchi, Van der Garde, Sutil e Gutierrez. Questa la classifica completa.

    abu dhabi f1 2013 qualifiche live q1

    14.20 – Q1 1m40.693 per Hamilton che prende il primato di manche. Massa è secondo con 1m41.254! Anche Alonso si migliora. Exploit di Maldonado che sale in 4a piazza davanti allo spagnolo con 1m41.365. La Williams è rinata montando, per disperazione, gli scarichi in configurazione 2012! Meglio tardi che mai…

    14.18 – Q1 Le Lotus si portano al comando con 1m41.276 per Raikkonen. Due decimi più lento è Grosjean. In zona pericolo ci sono Marussia, Caterham, Force India e Williams. Anche Massa e Alonso, però, sono chiamati a migliorarsi con le gomme soft per evitare rischi!

    14.16 – Q1 Il bello inizia adesso: i piloti che non vogliono essere eliminati montano le gomme soft ed obbligano anche gli altri ad imitarli per evitare brutte sorprese…

    14.15 – Q1 Webber meglio di Vettel: 1m41.568 contro 1m41.683.

    14.12 – Q1 Alonso continua a girare e si migliora: 1m42.613 gli vale il terzo posto provvisorio. Le Red Bull vanno ora in pista per la prima volta.

    14.10 – Q1 Giunti a metà manche abbiamo le due Mercedes ai primi due posti con Rosberg che segna 1m42.279. Hamilton è a 3 decimi seguito da Button e Perez. Poi ci sono Hulkenberg e Raikkonen nell’arco di 7 decimi. Alonso è lento nel terzo settore e resta metà classifica..

    14.06 – Q1 Hamilton si lamenta della visibilità e chiede di cambiare visiera. Il sole sta tramontando ed in alcune curve, soprattutto le ultime, entra dritto nel casco dei piloti! Ma solo per altri, pochi, minuti. Dopodiché sparirà dietro l’orizzonte. La soluzione per la gara è quella di usare visiere a strappo con livello decrescente di gradazione di scuro.

    14.05 – Q1 Alonso è l’ultimo a scendere in pista. Eccezione fatta per le Red Bull che sono ancora al box.

    14.02 – Q1 Vettel si presenta pure in ritardo dentro al box. Tanto per dire quanto sia rilassato oggi. Si noti bene: rilassato non significa appagato. E’ sollo perfettamente consapevole della forza della propria macchina.

    14.00 – Q1 Inizia la prima manche! 20 minuti per eliminare 6 piloti…

    13:57 – La temperatura dell’asfalto è al momento sui 36° C, ben 11 meno rispetto alle libere 3

    Prima del semaforo verde arriva la notizia della penalizzazione di Jules Bianchi per la sostituzione del cambio: 5 posizioni indietro rispetto al risultato delle qualifiche

    13:50 - Sarà interessante scoprire in quanti dovranno montare le gomme morbide già in Q1 per evitare la tagliola. Il guadagno importante, ampiamente sopra il secondo, rispetto alle medie potrebbe costringere anche nomi importanti a sacrificare un set delle Pirelli gialle

    13:45 - I riferimenti avuti nelle prove libere 3 potrebbero venire in parte modificati dal fattore temperatura. L’asfalto stamane era caldo come mai prima d’ora e il rendimento della gomma non è stato ideale: tanti piloti si sono lamentati del sovrasterzo e la qualifiche che si correranno a breve restituiranno un asfalto più “freddo”. Questo potrebbe avvicinare ulteriormente le Mercedes o le Lotus alla Red Bull.

    Tante voci circondano il futuro prossimo di Kimi Raikkonen, che ad Abu Dhabi ha ribadito come a lui piaccia guidare, ma la F1 è comunque un business e la situazione creatasi in Lotus non è accettabile. Quella Lotus cui farebbero comodo i soldi di Maldonado, in predicato di agguantare il sedile lasciato libero dal finlandese, con buona pace di Hulkenberg. Il tedesco, se andrà bene, resterà in Sauber, anche se non mancano i timori di un abbandono della F1.

    13:28 - Vettel bastona tutti nel T3, dove solo Hamilton e Grosjean riescono a contenere i danni. Il record è 40″581, tre decimi e mezzo più veloce di Webber, 24 millesimi meglio di Hamilton e 69 su Grosjean. Da Rosberg (40″968) in poi i distacchi diventano molto marcati. Quanto sia in crisi d’aderenza la Ferrari si capisce guardando il 41″237 di Alonso, steso tempo di Vergne e Bottas…

    13:25 - A sorpresa, nel T2, il settore di pista più veloce, con i due rettilinei interrotti da una variante, svetta la velocissima Sauber di Hulenberg, autore di 42″810. Webber è il pilota più vicino, 9 millesimi, con Vettel che invece paga 39 centesimi e Hamilton 1 decimo e 7. Meglio Rosberg e anche Button riesce a staccare 42″874. Lenta la Ferrari a oltre tre decimi con Alonso. Le due Lotus pagano 2 decimi.

    13:22 - Nel primo tratto del circuito di Yas Marina è Webber a marcare il record (17″829) ma sia Vettel che Hamilton riescono a star vicini con pochi centesimi di ritardo, così come la sorpresa McLaren di Button (17″884). Alonso, invece, accusava stamane 2 decimi ed era più lento di circa 1 rispetto a Massa.

    13:15 - Si avvicinano le qualifiche, con la Q1 a partire dalle 14:00. Proviamo a tirare le somme di due giorni di prove ad Abu Dhabi per capire dove la Red Bull sia davvero imbattibile e costruisca il proprio vantaggio, quello che stamane ha portato Vettel e Webber a precedere tutti gli altri.

    13:10 - Appassionati di Formula 1 benvenuti alla web cronaca in diretta LIVE delle qualifiche del Gran Premio di Abu Dhabi 2013 di F1. Per restare aggiornati in tempo reale su ciò che accade sul circuito di Yas Marina è sufficiente ricaricare minuto dopo minuto questa pagina. Al termine delle sessioni di prove libere del venerdì, abbiamo visto una Red Bull ancora imbattibile sul giro secco oltre che con un ottimo passo gara. Sebastian Vettel è anche oggi, quindi, il favorito per la pole position del GP di Abu Dhabi.

    Questo weekend c’è il Fanta F1 di Derapate!

    kc_fantaf1

    Altro weekend, altro FANTA F1!. Il tradizionale gioco a pronostici di Derapate.it continua con la stagione di Formula 1. Lo scopo del gioco è indovinare la pole position e i primi 8 classificati di ogni Gran Premio. Leggi qui il regolamento, mentre se vuoi metterti alla prova con il nostro gioco, basta cliccare qui. Potresti essere il prossimo vincitore del FANTA F1!

    GP Abu Dhabi F1 2017, quante ne sai su Yas Marina? Fai il quiz!

    Domanda 1 di 10

    Nel 2010, per quale motivo Alonso anticipò la prima sosta ai box?