GP Abu Dhabi F1 2015, prove libere Mercedes: c’è il graining da risolvere

GP Abu Dhabi F1 2015, prove libere Mercedes: c’è il graining da risolvere
da in Circuito Yas Marina F1, Formula 1 2017, GP Abu Dhabi F1, Mercedes F1, Prove libere F1
Ultimo aggiornamento: Domenica 29/11/2015 13:15

    Formula 1, GP Abu Dhabi, il venerdi in pista

    Inizia un altro week end con piede giusto, Nico Rosberg. Dopo le prove libere del Gran premio di Abu Dhabi 2015 si ritrova in testa alla tabella dei tempi, unico a essere sceso sotto il muro dell’1’42″: 1’41″983 per essere esatti, 138 millesimi più rapido di Hamilton. Ma Nico ha di che sorridere non certo per il divario inflitto sul giro singolo, dopo aver “perso” la sfida al mattino per uguale gap, quanto per l’interpretazione del passo gara, molto più competitivo di quanto non sia stato Hamilton. In generale le Mercedes hanno sofferto un graining precoce sulle gomme anteriori, con le supermorbide, ma una volta montate le morbide Rosberg ha saputo infliggere distacchi imponenti a tutti: mezzo secondo in media più rapido di Hamilton. Dato che dice tutto da sé. Seguite con noi LIVE in diretta il GP di Abu Dhabi F1 2015.

    «Sicuro anche qui andiamo forte, è abbastanza ovvio. Su un giro e sul passo gara siamo messi bene, credo sarà una lotta tra me e il mio compagno, ma non si sa mai, la Ferrari non abbiamo ancora visto dov’è, magari domani tornano», commenta Nico a caldo. Può tornare la Ferrari, spesso lo ha fatto tra venerdì e sabato, ma immaginare un risultato superiore al terzo posto in gara, forse il secondo se si confermeranno le difficoltà odierne di Hamilton sul passo, è fantascienza. | LEGGI ANCHE – FERRARI, VETTEL: “C’E’ TANTO LAVORO DA FARE” |LIBERE 2, ROSBERG VOLA SUL GIRO E SUL PASSO |LIBERE 1, HAMILTON-ROSBERG DETTANO IL RITMO |LA FIA INDAGA SU HAMILTON! | «Con le gomme supermorbide è stato difficile per tutti, quelle davanti si sono rotte, poi con le morbide è andata bene. Non sono tranquillo, si può sempre migliorare, ma è normale», aggiunge il tedesco, professando comunque calma e ottimismo. Poche parole bastano, invece, a Hamilton per trasmettere la necessità di un forte cambio di passo da mettere in atto tra stasera e domattina: «Ho fatto dei cambiamenti tra prima e seconda sessione, ma dovrò farne molti altri verso le libere 3. Il passo gara al momento non è sembrato buono, farò però delle modifiche che aiuteranno con il graining».

    511

    PIÙ POPOLARI