GP Australia F1 2011, prove libere 1: Red Bull davanti ad Alonso

Formula 1 2011: la stagione è cominciata! La prima sessione di prove libere del GP d'Australia è andata in scena sul circuito di Melbourne

da , il

    gp australia f1 2011 prove libere red bull

    Si ricomincia!!! E’ andata in scena stanotte la prima sessione di prove libere del Gran Premio d’Australia di Formula 1 edizione 2011. I tempi sono da prendere ancora con le molle. Teoricamente il responso cronometrico è poco rappresentativo. Niente di diverso da quello che si è visto nei test. Fatto sta che la Red Bull mostra subito i muscoli e si piazza al primo e secondo posto con Webber e Vettel davanti alla Ferrari di Fernando Alonso, rifilando oltre un secondo di distacco a tutti gli altri.

    PROVE LIBERE F1 2011. Miglior tempo per Mark Webber nella prima sessione di prove libere del GP d’Australia 2011 di F1. Il team campione del mondo in carica riprende da dove aveva lasciato: davanti a tutti. Dietro all’uomo di casa si piazza il campione del mondo Sebastian Vettel. La Ferrari è terza con Alonso ma accusa già un distacco di 9 decimi. Tutti gli altri sono più lenti di oltre un secondo. Quarto è Rosberg seguito da Barrichello, Button, Hamilton, Schumacher, Kobayashi e Petrov per quanto riguarda la top ten. Massa è undicesimo. Da segnalare che Karun Chandhok, collaudatore Lotus, è finito a muro al suo primo giro causa gomme fredde. L’HRT non è uscita dal box. Il team spagnolo non ha percorso neanche un chilometro durante i test.

    GP Australia F1 2011, prove libere 1: classifica dei tempi e giri percorsi

    1. Webber Red Bull-Renault 1m26.831s + 20

    2. Vettel Red Bull-Renault 1m27.158s + 0.327 19

    3. Alonso Ferrari 1m27.749s + 0.918 20

    4. Rosberg Mercedes 1m28.152s + 1.321 16

    5. Barrichello Williams-Cosworth 1m28.430s + 1.599 24

    6. Button McLaren-Mercedes 1m28.440s + 1.609 29

    7. Hamilton McLaren-Mercedes 1m28.483s + 1.652 26

    8. Schumacher Mercedes 1m28.690s + 1.859 14

    9. Kobayashi Sauber-Ferrari 1m28.725s + 1.894 13

    10. Petrov Renault 1m28.765s + 1.93 15

    11. Massa Ferrari 1m28.842s + 2.011 20

    12. Heidfeld Renault 1m28.928s + 2.097 14

    13. Sutil Force India-Mercedes 1m29.314s + 2.483 19

    14. Buemi Toro Rosso-Ferrari 1m29.328s + 2.497 21

    15. Maldonado Williams-Cosworth 1m29.403s + 2.572 24

    16. Ricciardo Toro Rosso-Ferrari 1m29.468s + 2.637 23

    17. Perez Sauber-Ferrari 1m29.643s + 2.812 18

    18. Hulkenberg Force India-Mercedes 1m31.002s + 4.171 20

    19. Kovalainen Lotus-Cosworth 1m32.428s + 5.597 13

    20. d’Ambrosio Virgin-Cosworth 1m35.282s + 8.451 17

    21. Glock Virgin-Cosworth 1m35.289s + 8.458 15

    22. Chandhok Lotus-Cosworth 1:30.695 + 4.894 1

    23. Liuzzi HRT-Cosworth no time

    24. Karthikeyan HRT-Cosworth no time

    HRT F1. La scuderia spagnola resta ancora un grande punto interrogativo. Al di là della bella livrea, la HRT non ha fatto vedere nulla ed ha perso anche i primi 90 minuti del GP d’Australia per fare un po’ di esperienza sulla macchina. Sembra difficile, a questo punto, che Liuzzi e Karthikeyan possano qualificarsi per la gara di domenica. “Il nostro obiettivo per questa gara è quello di arrivare alla domenica sera con un quadro più chiaro su quelle che sono le possibilità della nostra macchina, sperando nel ritmo e nell’affidabilità. Vorrei che la vettura facesse un gran bel passo in avanti per avere basi solide per il nostro futuro”, ha dichiarato un diplomatico Liuzzi.