GP Australia F1 2013, McLaren: “Speriamo di arrivare a punti” [FOTO]

Dopo le prove libere del GP d'Australia 2013 c'è già una grande sconfitta: la McLaren

da , il

    Melbourne, gran premio di Formula 1

    AP/LaPresse

    Notte fonda in casa McLaren dopo i primi due turni di prove libere del Gran Premio d’Australia. Il verdetto già in ombra della prima sessione è stato confermato (e peggiorato) al pomeriggio, con Button 11mo e Perez 13mo, a oltre 2″ di ritardo.

    Non si nasconde Martin Whitmarsh, definendo il venerdì di Melbourne «molto difficile, dove non siamo riusciti a migliorare nel corso della giornata, per questo c’è un po’ di preoccupazione». I problemi della Mp4-28 sono di aderenza, passo e sottosterzo: insomma, tanto da lavorare per mettere a posto la macchina in vista della gara più che delle qualifiche.

    La ragione di un avvio così al rallentatore sono legate alla mancata comprensione della vettura, profondamente modificata rispetto allo scorso anno, quando chiude il campionato come punto di riferimento.

    «Abbiamo apportato tante modifiche e al momento non capiamo appieno come tirare fuori il massimo», chiosa Whitmarsh.

    Cosa ci si può attendere domenica è Jenson Button ad anticiparlo, in maniera molto realistica: «Per come sono andate le cose oggi, credo che andare a punti sarebbe molto positivo». La concorrenza davanti è spietata, così non solo sono fuori portata Red Bull e Ferrari, ma anche la Lotus e la Force India di Sutil, per come è andato oggi il tedesco. «Ovviamente non siamo veloci, le sensazioni con la macchina non sono buone e c’è tanto lavoro da fare. Dopo l’ultimo test sapevamo di non avere il passo degli altri, eravamo a oltre un secondo e qui è persino di più», rivela l’inglese.

    Non è la prima volta che in McLaren il venerdì va in rassegna con risultati pessimi. Lo scorso anno più volte toccò sempre a Button recuperare al sabato mattina la direzione giusta nel set-up, ma oggi sembra tutt’altra storia, perché se la macchina del 2012 dava le risposte che il team si attendeva, la nuova «non fa quel che pensiamo farà», dice. Anche Sergio Perez conferma il bilancio di Button e Whitmarsh: «La monoposto è imprevedibile, non si tratta di una sola cosa da fare, ma di talmente tante che sarà molto difficile fare il set-up».

    L’unica chance alla quale aggrapparsi è una gara ricca di eventi eccezionali che rimescoli le carte, viceversa in McLaren la bandiera a scacchi australiana sventolerà decisamente indietro rispetto a 12 mesi fa.

    FOTOGALLERY PROVE LIBERE GRAN PREMIO AUSTRALIA 2013

    Riparte il Fanta F1 di Derapate!

    Come ogni anno, riparte il tradizionale gioco del nostro blog: il FANTA F1!. Il gioco consiste nell’indovinare la pole position e i primi 8 classificati di ogni Gran Premio di Formula 1. Pensi di poter azzeccare il pronostico? Allora cosa aspetti: clicca qui per partecipare, , mentre se vuoi leggere il regolamento, lo trovi in quest’altro link. Cosa aspetti: il Fanta F1 aspetta solo te!