GP Australia F1 2013, prove libere 1: Vettel primo, la Ferrari c’è [FOTO]

In diretta le prime prove libere del Gran Premio d'Australia 2013, con risultati, classifiche, foto

da , il

    Valgono niente i tempi del primo turno di prove libere del Gran Premio d’Australia 2013. E’ comunque un bel segnale quello che restituisce la classifica, con tanti piloti vicini: comanda Vettel, poi a 7 centesimi c’è Massa, seguito da Alonso a 3 decimi. Come era prevedibile si è girato pochissimo nella prima parte della sessione. Maggiore attività nell’ultima mezz’ora, quando si sono strappati la leadership più volte Ferrari e Red Bull. Chi resta indietro dopo i primi 90 minuti di prove è la McLaren, attesa a una conferma del proprio valore nel secondo turno.

    Ancora da rifinire gli assetti, con la Ferrari F138 che ha evidenziato un sovrasterzo eccessivo a centro curva, sul quale si è intervenuti dando minore incidenza all’alettone anteriore. Alle 6:30 semaforo verde per la seconda sessione di prove libere.

    CLASSIFICA TEMPI PROVE LIBERE 1 – MELBOURNE

    1. VETTEL Red Bull 1:27.211 -16 giri

    2. MASSA Ferrari 1:27.289 -16

    3. ALONSO Ferrari 1:27.547 -16

    4. HAMILTON Mercedes 1:27.552 -16

    5. WEBBER Red Bull 1:27.668 -16

    6. RAIKKONEN Lotus 1:27.877 -15

    7. ROSBERG Mercedes 1:28.013 -15

    8. SUTIL Force India 1:28.426 -17

    9. BUTTON McLaren 1:28.440 -17

    10. GROSJEAN Lotus 1:28.520 -14

    11. PEREZ McLaren 1:28.597 -18

    12. HULKENBERG Sauber 1:28.786 -17

    13. DI RESTA Force India 1:28.981 -18

    14. MALDONADO Williams 1:29.443 -20

    15. BOTTAS Williams 1:29.928 -17

    16. GUTIERREZ Sauber 1:30.203 -15

    17. VERGNE Toro Rosso 1:30.729 -17

    18. RICCIARDO Toro Rosso 1:30.969 -19

    19. BIANCHI Marussia 1:31.263 -22

    20. CHILTON Marussia 1:32.176 -20

    21. PIC Caterham 1:32.274 -18

    22. VAN DER GARDE Caterham 1:32.388 -16

    3:59 - Il primo fuoripista degno di nota se lo aggiudica Paul Di Resta, finito nella ghiaia alla curva 6 dopo aver frenato con due ruote sull’erba. Riparte la Force India.

    3:51 - Meno di 10 minuti al termine. Tutti in pista per l’ultimo run della sessione di prove libere. La McLaren naviga ai limiti della top ten con Button, Perez è 11mo. Molto bene Sutil, ottavo.

    3:48 - Sempre navigando nel campo delle sensazioni, c’è un Bianchi che si mette dietro le due Caterham e il compagno Chilton. E’ 19mo il francese a 3 decimi da Ricciardo.

    3:45 - Un dato confortante sulla F138 è la capacità di fare subito il tempo, appena fuori dal box. Vedremo se le primissime impressioni verranno confermate in qualifica, quando è necessario innescare le temperature di funzionamento corrette delle Pirelli nel minor tempo possibile.

    3:40 - Via radio Massa lamenta un bloccaggio eccessivo dell’anteriore, con la Ferrari un po’ nervosa in inserimento della curva 3. Si lavorerà nella seconda sessione sugli assetti.

    3:35 - Massa modifica l’incidenza dell’ala anteriore. Vettel fa intertempi record e ottiene il miglior tempo: 1’27″320. Sulla Red Bull dà nell’occhio la forma arcuata dell’ala anteriore nella vista frontale. Rapido miglioramento della classifica dei tempi, ora è Massa a fare 1’27″289.

    3:28 – Ricciardo inizierà a breve un long run su medie. Hamilton cerca il limite con la Mercedes andando largo alla veloce curva 5 da 240 orari. Pronti, via: Alonso fa il primo giro cronometrato e va in testa con 1’27″547, seguito da Hamilton a 212 millesimi.

    3:25 - Il pilota della Lotus prosegue ancora con un primo stint da 5 giri, scendendo fino a 1’27″877 e gomme medie. Seguono Hulkenberg, Bottas, Maldonado e Vergne.

    3:18 - Funziona tutto a Melbourne, meno sul cronometraggio del sito ufficiale della Federazione: black-out completo. Raikkonen balza in testa con 1’29″029, primo pilota sotto il muro del 1’30″. Lo scorso anno la pole fu di 1’24″922. Prevedibilmente andremo molto sotto quest’anno, grazie alle mescole più prestazionali e alle supermorbide al posto delle morbide.

    3:14 - In Mercedes da notare i cestelli dei freni completamente carenati, disco incluso. Soluzione “scuola-McLaren” per regolare la quantità di calore da dissipare sulle gomme?

    mercedes freni

    3:06 – Torna in pista Ricciardo, speriamo di assistere a un po’ di attività in pista. Si aggiunge anche una Marussia, è Bianchi.

    3:00 - Ancora nessun tempo cronometrato, così spazio alle voci. Sulla Red Bull RB9, in fase di montaggio della monoposto, si è scoperta una presa d’aria sotto l’airscope, collegata a dei condotti che aggirano la presa dinamica. Sembra si tratti dell’apertura del Drs passivo. Tuttavia, sulla macchina di Vettel non è montato il completamento del sistema, ovvero il tubo che scarica l’aria sotto al profilo principale dell’ala posteriore.

    2:55 - Tutto risolto sulla F138: Alonso va in pista per il giro d’installazione. Il muso non monta le piccole alette laterali e l’ala anteriore è quella nuova a 7 elementi e profilo superiore ondulato.

    2:50 – Sulla Ferrari si smontano le pance, Alonso resta in abitacolo.

    2:45 - Dal box Ferrari si segnalano difficoltà nel mandare in pista la F138, con possibili problemi sulla telemetria. E’ quanto riporta Marc Gene. «Alonso oggi ha in programma di girare molto poco», aggiunge lo spagnolo.

    2:40 – Le prime info tecniche riguardano la Ferrari, con due diverse coperture del vano motore e le paratie ai lati dell’abitacolo parzialmente modificate in basso; la Williams sfoggia due soluzioni diverse sugli scarichi e la Lotus monta sotto al musetto, davanti alla zona a coltello un curioso bulbo.

    Ancora ai box Alonso.

    2:35 - In Ferrari si utilizzerà la nuova ala anteriore con 7 elementi, quella provata nelle ultime giornate a Barcellona. Installation lap completato da Vettel, Bottas, Sutil.

    2:30 - Si parte! Inizia ufficialmente il mondiale di F1 2013 e Daniel Ricciardo è il primo in pista.

    2:20 - Tutto pronto a Melbourne, dove i team si apprestano a scendere in pista per il primo turno di libere. Temperatura ambientale di 22° C, l’asfalto è a 26° C.

    Il rischio pioggia per sabato si fa più consistente, dopo che le prime previsioni davano appena un 10% di chance.

    FOTOGALLERY GRAN PREMIO AUSTRALIA 2013 – ANTEPRIMA