GP Australia F1 2014, qualifiche – le sorprese Kvyat e Magnussen [FOTO e VIDEO]

Le due Toro Rosso e la McLaren di Magnussen sono le "sorprese" emerse nelle qualifiche del Gran Premio d'Australia 2014

da , il

    Melbourne Australian Grand Prix, il venerdi  pre gara

    Solitamente sono “gli altri”, ma a Melbourne si sono presi la scena, sono i rookie. Da un lato c’è Daniil Kvyat, su quella Toro Rosso che doveva essere uno dei team più in difficoltà nel Gran Premio d’Australia 2014, causa motore transalpino fonte di preoccupazioni infinite, dall’altro Kevin Magnussen, su una McLaren forte e in forma, ma attesa davanti con il nome buono, quello di Jenson Button.

    Invece, il russo “de Roma” fa meglio delle Williams e finisce ottavo. Certo, il distacco da Vergne (sesto) è importante, ma quel che più conta è il debutto positivo: «E’ stata una buona qualifica per noi, sono molto soddisfatto. Il Q3 non è stato perfetto, ma siamo contenti. Domani sarà interessante, non ho mai gareggiato là davanti, siamo in grado di lottare e andiamo avanti». Vergne che rischi sempre di dimenticarlo: lo scorso anno con il Ricciardo promosso in Red Bull e tutte le attenzioni sul prescelto, oggi con Kvyat. Ma il francese ha fatto una gran qualifica.

    «Dopo tanto lavoro nei test, avere due macchine in Q3 è un gran risultato e sono molto soddisfatto. I ragazzi hanno fatto un gran lavoro, credo nel team e in me stesso, quindi non posso dire di essere davvero sorpreso», commenta JEV.

    E Magnussen? Non solo parcheggia Button fuori dalla Q3, ma si prende il lusso di dare 7 centesimi a Fernando Alonso.«Non credo che potessi aspettarmi qualcosa di più, il team ha fatto un lavoro grandioso nell’avere pazienza con me. Ho poca esperienza ed è il mio primo week end di gara, così gli devo un grazie enorme. Arrivare quarto è un bel risultato, non avrei potuto chiedere molto di più. Domani speriamo di portare a casa dei punti e la McLaren è qui per vincere». Ambizioso il danese, che si candida a diventare Kevin Magnussen e non “il figlio di” Jan. «Farò del mio meglio per concludere sul podio, sarebbe meraviglioso ma non sarà facile. Se sarà asciutto non abbiamo il ritmo per farcela, ma se resterà bagnato tutto può accadere».

    Dicevamo di Button, penalizzato dalla bandiera gialla esposta dopo l’incidente di Raikkonen: «Tutto stava andando bene, la macchina era veloce specialmente sul bagnato ma alla fine non ho avuto tempo a sufficienza. Nel mio giro ho incontrato le bandiere gialle, così ho mollato ma non sono riuscito a recuperare negli altri parziali».

    span class=”sidebox-title-sec titolonoclick”>Riparte il Fanta F1 di Derapate!

    Eccoci di nuovo a parlare del FantaF1. Il tradizionale gioco on line di Derapate.it riparte con la nuova stagione di Formula 1. Se pensi di poter indovinare chi otterrà la pole e i primi otto classificati di ogni Gran Premio, allora non perdere tempo: iscriversi è semplicissimo, basta cliccare in questo link, mentre il regolamento del gioco, lo trovi qui. Gioca insieme a noi, puoi essere il vincitore dell’edizione 2014 del Fanta F1!