GP Australia F1 2014, Raikkonen: “Ci sarà qualcuno più veloce di noi, ma non lo temo”

F1 2014: Raikkonen e Alonso parlano delle possibilità della Ferrari nel Gran Premio d'Australia, attesissima gara inaugurale della stagione

da , il

    Siamo a meno di 24 ore dalle prime sessioni di prove libere del Gran Premio d’Australia 2014 di Formula 1 e la tensione nel paddock di Melbourne sale. Per molti. Forse non per Kimi Raikkonen. L’uomo di ghiaccio ha una sua filosofia. La solita:“Abbiamo avuto a disposizione pochi giorni di test, in un mondo perfetto saremmo arrivati con molti di giorni di pista alle spalle, con più esperienza sulle caratteristiche della vettura e sulle strategie di gara. Non è così ma è lo stesso per tutti, quindi non ci resta che scendere in pista e provare a ottenere il miglior risultato possibile. Gli altri? Non li temo e anche se ci sarà qualcuno più veloce di noi siamo solo alla prima gara. Al di là del risultato noi sappiamo che abbiamo ancora tanto da fare sulla F14 T quindi non ci spaventiamo. La vettura sembra avere un buon potenziale, ma per tirarlo fuori c’è da lavorare”, ha dichiarato nel corso di un evento promozionale promosso dallo sponsor Shell con l’intento di celebrare il debutto del nuovo power unit V6 turbo.

    Raikkonen: “Melbourne circuito ideale per il debutto”

    Secondo Kimi Raikkonen, l’Albert Park è il circuito ideale per un debutto dei nuovi regolamenti, viste le sue peculiarità:“E’ una pista molto esigente sotto il punto di vista dei consumi. Per le caratteristiche del circuito qui si è sempre consumato molto carburante e riuscire a risparmiarlo sarà una sfida impegnativa”.

    Alonso: “Difficile prevedere il piazzamento”

    “Difficile dire quale piazzamento siamo in grado di ottenere - ha dichiarato Fernando AlonsoQuello che sappiamo è che con macchine così complesse ci sono molti elementi di strategia da mettere a punto. Se lo faremo nel modo migliore credo che un buon risultato, la zona punti o anche un podio, arriverà quasi come una conseguenza. Detto questo, in questa stagione gli errori strategici rischiano di essere pagati molto cari, quindi dovremo rimanere concentrati al cento per cento dal venerdì mattina alla domenica sera”. Lo spagnolo spiega sinteticamente cosa cambia quest’anno per i piloti di F1:“Sono cambiate le sensazioni che si hanno al volante della vettura, c’è un motore che eroga la potenza in modo diverso, un modo che impressiona e che ci ha obbligato ad adeguare il nostro stile di guida. Cambierà la strategia di gara, con molti più parametri da tenere sotto controllo, e aumenteranno gli strumenti di cui potremo disporre sulla monoposto. Ma a gara iniziata senza dubbio sarà ancora adrenalina, sorpassi, tattica e gestione delle gomme, tutto più o meno come prima”.

    Vettel: “Red Bull diversa rispetto ai test”

    Tra chi impensierirà la Ferrari pare non esserci la Red Bull. I campioni del mondo in carica si presentano a Melbourne con una lista di problemi lunga come il rettilineo principale dell’Albert Park. Eppure Sebastian Vettel prova a far lo stesso paura agli avversari:“Non sappiamo dove siamo e solo la pista dirà la verità. Ma posso dire che la vettura che vedrete in azione sarà simile a quella dei test solo esternamente. All’interno sarà diversa”, ha spiegato ai connazionali del Welt am Sonntag,

    Riparte il Fanta F1 di Derapate!

    Eccoci di nuovo a parlare del FantaF1. Il tradizionale gioco on line di Derapate.it riparte con la nuova stagione di Formula 1. Se pensi di poter indovinare chi otterrà la pole e i primi otto classificati di ogni Gran Premio, allora non perdere tempo: iscriversi è semplicissimo, basta cliccare in questo link, mentre il regolamento del gioco, lo trovi qui. Gioca insieme a noi, puoi essere il vincitore dell’edizione 2014 del Fanta F1!