Gp Australia F1 2014, ritmo gara: lotta ravvicinata, Mercedes a sé [FOTO]

In vista del Gran Premio d'Australia 2014, le prove libere hanno dato indicazioni interessanti sul ritmo gara

da , il

    Melbourne Australian Grand Prix, il venerdi  pre gara

    Nel turno pomeridiano di prove libere in Australia i team hanno verificato il ritmo gara, cruciale sia per valutare il comportamento delle gomme - con le morbide che assicurano una durata elevata, mentre le medie sono difficili da mandare in temperatura – sia il consumo di carburante e imparare a gestire un long run.

    Le indicazioni che sono emerse tracciano un quadro molto interessante. Se le due Mercedes sono irraggiungibili al momento, dietro Hamilton e Rosberg la partita appare quantomai aperta. Le frecce d’argento hanno marciato sul piede del 1’34″ basso con Hamilton, migliorando nei giri fono a 1’33″ alto. Per Rosberg, invece, la simulazione è partita da 1’34″8 per scendere fino a 1’33″4 e stabilizzarsi su questo ritmo.

    A meno di problemi di affidabilità, per la vittoria la lotta appare ristretta a loro due. Ma guardando cosa hanno fatto gli altri può esserci fiducia, almeno per una battaglia a più voci. Vettel e Alonso li avevamo già analizzati nel corso delle libere, sottolineando come il tedesco riesca ad andare meglio dello spagnolo: parte con 1’35″1 e scende fino a 1’33″9, per stabilizzarsi sul 34″6. Alonso, dal canto suo, inizia il suo stint con 34″6, per poi proiettarsi con costanza sul 35″ medio. Ci sono altri protagonisti in grado di dire la loro, ad esempio è passato un po’ in sordina il ritmo di Sergio Perez. La Force India ha una consistenza invidiabile, parte da 1’34″8 e conclude il run sul 35″ alto.

    Button e Bottas sono altri due clienti da seguire, perché la McLaren dell’inglese parte da 35″2 e si mantiene bene tra il 34″ alto e il 35″ basso per tutto il long run, mentre fa ancora meglio Bottas: senza contare il primo giro da 38″8, poi fa subito 34″ alto, scende di un paio di decimi e stabilizza sul 34″5 prima di crollare sul finire dello stint con 1’35″0.

    Meno appariscente la performance di Massa, ma è stato uno dei pochi a usare solo gomme medie, così i suoi tempi da 1’35″ medio per l’intera lunghezza non sono da sottovalutare, considerando la differenza prestazionale che c’è tra le coperture (un delta di 2″ sul giro secco; ndr).

    Riparte il Fanta F1 di Derapate!

    Eccoci di nuovo a parlare del FantaF1. Il tradizionale gioco on line di Derapate.it riparte con la nuova stagione di Formula 1. Se pensi di poter indovinare chi otterrà la pole e i primi otto classificati di ogni Gran Premio, allora non perdere tempo: iscriversi è semplicissimo, basta cliccare in questo link, mentre il regolamento del gioco, lo trovi qui. Gioca insieme a noi, puoi essere il vincitore dell’edizione 2014 del Fanta F1!