GP Australia F1 2015, Vettel: “Ferrari ha fatto un passo avanti” [FOTO]

A Melbourne, parlano i piloti nella conferenza del giovedì

da , il

    GP Australia

    A Melbourne parlano i piloti, prima occasione ufficiale con la conferenza stampa del giovedì che “inaugura” il week end. Vettel, Hamilton, Ricciardo, ma anche Bottas, Magnussen e Verstappen: il parterre era interessante per molteplici ragioni. Inevitabilmente, è il tedesco a catturare le attenzioni, non fosse altro per le aspettative nate dopo aver visto una Ferrari apparentemente nel gruppo di testa tra i team nei test appena conclusi. «Ci sono stati molti cambiamenti durante l’inverno, tutti hanno lavorato duramente e la squadra è migliorata. Ora dobbiamo aspettare di trovarci in pista insieme agli altri per capire dove sono, perché nel corso dei test invernali è difficile farsi un’idea chiara».

    Difficile, tranne che nell’indicare la Mercedes come assoluta favorita. «Sappiamo di dover lavorare molto perché il nostro obiettivo è molto ambizioso e vogliamo far tornare la Ferrari al vertice», ha proseguito Vettel, senza dimenticare il necessario realismo che deve far restare cauti quando si parla di vittorie. Quante? Quando? «Molto dipenderà dal livello delle altre squadre, ma noi abbiamo certamente fatto un passo in avanti, dobbiamo solo scoprire quanto è grande questo passo. L’anno scorso abbiamo visto che a poter vincere le gare non è solo Mercedes, quindi se parti subito bene – e noi in questo inizio di stagione siamo immediatamente dietro – se accade qualcosa puoi essere della partita».

    Essere i primi degli altri sarebbe già un gran risultato in avvio di stagione, ma dovranno farsi i conti con Williams e Red Bull. Nei giorni scorsi Ricciardo non ha fatto mistero di puntare all’ultimo gradino del podio, in caso di gara regolare, senza eventi straordinari in casa Mercedes: «Vedremo cosa accadrà in pista, ma sembra che le Mercedes abbiano nuovamente un po’ di velocità in più, anche se per l’ultimo posto sul podio sarà una lotta ravvicinata tra noi, la Ferrari e la Williams e sono certo che arriveranno anche altri nella mischia».

    | LEGGI ANCHE: IL CASO VAN DER GARDE-SAUBER, GLI SVILUPPI |

    Guardando a come si è concluso il mondiale scorso, probabilmente ci si aspetta la Williams come seconda forza tecnica del campionato, e Bottas non fa nulla per smentire le attese: «Vogliamo continuare sulla stessa strada dello scorso anno, migliorando, ed è quello che penso possiamo fare. Ovviamente dovremo fare le cose giuste e proveremo a iniziare il mondiale più o meno come abbiamo concluso lo scorso».