F1, risultati prove libere 2 GP Australia 2016: Hamilton si conferma, il maltempo pure [FOTO]

Rosberg va a sbattere, pochi giri per la Ferrari. Si attende sabato per scoprire i valori reali

da , il

    Prove libere 2 GP Australia F1 2016 - Ci aspettavano risposte chiare dalla sessione pomeridiana, ma non sono arrivate. Ancora il meteo a fare le bizze, “ritardare” l’inizio delle libere, perché nessuno ha voluto provare con la pioggia battente e il vento a sferzare l’Albert Park per un’ampia parte della sessione. Ricciardo il primo, poi Rosberg. E da Nico arriva la prima “notizia”, negativa purtroppo. E’ andato a sbattere perdendo la Mercedes al posteriore e danneggiando il musetto, con l’ala nuova. Sessione finita e auguri, se ne riparlerà domani. Più attento Hamilton, ha girato pochissimo, solo tre giri, nel momento giusto, quello migliore per l’asfalto, praticamente asciutto e da gomme slick. Ma nessuno le ha azzardate. L’inglese in un solo tentativo ha approfittato al meglio e ottenuto il tempo che lo vede precedere Hulkenberg e Raikkonen. CLICCA QUI per seguire LIVE in diretta web la gara della Formula 1 2016 da Melbourne!

    La cronaca delle prove libere

    In Ferrari, lavoro diverso tra i due piloti, Vettel è stato più lento di Raikkonen, indizio di un programma differenziato per raccogliere dati in vista del prosieguo del week end. Solo 7 giri per Seb, così come Kimi. Qualifiche e gara si disputeranno con tutt’altre condizioni e ne sapremo di più sullo stato di forma della Ferrari e degli altri domani in qualifica.

    a cura di: Fabiano Polimeni

    Classifica prove libere 2 GP Australia F1 2016

    7:59 – Solo un out-in per Hamilton, come le Williams. Da registrare la conferma delle McLaren nella top ten in condizioni da bagnato. Valuteremo i miglioramenti domani in qualifica

    7:56 – Hamilton torna in pista dopo l’unico giro cronometrato fatto in precedenza, peraltro il più rapido.

    7:55 – Le Williams fanno i primi giri della sessione, ovviamente con gomme intermedie. Restano a quota zero giri sia Nasr che Verstappen ed Ericsson

    7:51 – Ricciardo e Sainz vanno a far compagnia alle due Manor, uniche in pista. Mancano meno di 10 minuti e le condizioni della pista, specialmente nel primo settore, sembrano impedire grandi miglioramenti

    7:45 - Lungo anche di Gutierrez, che quasi si appoggia alle barriere. Aspettavamo risposte da questa sessione, ma non ne avremo, perché le condizioni meteo continuano a essere variabili e senza mai aver utilizzato gomme da asciutto.

    7:44 – E’ una pista da gomme slick, Sergio Perez stampa due settori record nel T1 e T2, ma ancora usa gomme intermedie. Purtroppo per lui, un terzo tratto molto lento gli impedisce di balzare in testa. Gran controllo di traverso in uscita da curva 12, poi lungo in curva 1 al giro successivo.

    E’ tornato a piovere proprio nelle prime curve

    7:40 – Quanto sia migliorata la pista rispetto al momento in cui ha fatto il tempo Raikkonen lo conferma Hulkenberg: miglior T1 personale e record nel T2. Sale secondo a 4 decimi da Hamilton. Sauber, Williams e Verstappen ancora fermi al box, zero giri per loro

    7:38 – Un giro ed eccolo là: 1.38.841 va davanti a Raikkonen di 6 decimi. Interessante notare che non monta il musetto nuovo, ma la versione “base”

    7:37 – Grosjean sta ottenendo i suoi migliori intertempi, nel frattempo si lancia Hamilton e Hulkenberg ritorna a girare. Al momento è ottavo

    7:34 - Hamilton in pista, ancora gomme intermedie. Oggi, con 25 minuti al termine della sessione, non vedremo alcun run di simulazione gara. Vedremo nelle libere 3 di domani se i team concentreranno il lavoro per qualifica e gara in 60 minuti

    7:31 – Kvyat e Grosjean sono gli unici sul tracciato al momento. Hamilton si prepara, a breve anche lui inizierà il programma del pomeriggio. Della pioggia annunciata non c’è ombra in realtà

    7:29 – Proprio quando ci aspettavamo una pista asciutta, sembra che sia ricominciato a piovere in pitlane. Bottas e Verstappen erano quasi pronti per scendere in pista. FInora, il “contagiri” dice Haryanto a quota 16 passaggi, Wehrlein a 13: sono i più attivi, d’altronde in Manor i due debuttanti devono macinare chilometri per fare esperienza. Dalle immagini, tuttavia, la pista appare asciutta e con la traiettoria da gomma slick.

    7:25 – Non reputano utile girare in queste condizioni (pista quasi asciutta, qualche chiazza di umido) né Hamilton né le Williams, né tantomeno Verstappen, Grosjean e le Sauber. Presto vedremo i primi giri con gomme slick

    7:21 - Vettel sta lavorando con più benzina a bordo e il tempo lo tiene a 1.2 da Raikkonen. Ricciardo molto aggressivo, si porta a 49 millesimi dalla Ferrari. Alonso gira forte anche lui, ha 4 decimi.

    7:19 – Vettel ottiene 1.41.6 come primo giro, già adesso, però abbassa i suoi parziali, pur restando distante da Raikkonen

    7:18 – Ancora progressi per Sainz, in testa con 109 millesimi su Alonso, Raikkonen marca il record nel primo settore e il miglior personale nel tratto centrale, può scalzare tutti. Chiude Kimi e ottiene 1.39.486, 3 decimi davanti a Sainz

    7:16 – Sainz è all’ottavo giro e si porta a 9 decimi da Alonso. Raikkonen è settimo, ma nel suo giro aveva fatto un errore in curva 1, leggermente lungo

    7:13 – Alonso è sceso sotto l’1.40, 1.39.895 per la precisione. Raikkonen si lancia adesso con gomme intermedie, mentre Vettel è appena uscito dai box. Aspettano ancora le Williams, Hamilton e Verstappen

    7:08 - Alonso si porta al comando, autore di 1.41.694 e continua a girare, abbassando il primo settore. Miglioramenti diffusi dei piloti in azione, tra cui anche Hulkenberg, Palmer e Perez. Alonso chiude il giro con il record anche nell’ultimo settore, 1.40.763 complessivamente

    7:06 – E’ tornata la bandiera verde su tutti i settori. Girano Alonso, Wehrlein, Haryanto e adesso esce Magnussen. Miglior T1 in assoluto in questo giro per la McLaren

    7:03 – Siamo in un periodo di Virtual Safety Car. Sainz nei minuti precedenti aveva migliorato ancora il suo tempo, portandosi a 1.42.902, migliore di Kvyat, Rosberg, Ricciardo, Button, Alonso e Haryanto. Questi i sette con un crono

    7:01 – Non riesce a tornare ai box, il muretto gli chiede di parcheggiare in curva 13. Rosberg ha perso il posteriore in accelerazione, uscendo da curva 7 e andando sulla 8

    7:00 – Sorpresa! Rosberg va a sbattere! Ala anteriore, nuova, rotta e Nico prova a rientrare ai box. Ha sbattuto in curva 7

    6:57 – Button, Alonso e Haryanto anche loro sul tracciato. Sainz nel frattempo si èportato a 7 decimi da Kvyat.

    6:55 – Tempi molto alti per Kvyat e Rosberg, oltre i 2 minuti, ma continuano e adesso arriverà un tempo più significativo. Esce dai box anche Sainz, stamane fermo per tutta la sessione. Gomme intermedie per tutti. Rosberg si avvia verso il traguardo con un margine di 1.5 secondi sul tempo di Ricciardo e lo batte di 1.7, prima che Kvyat faccia molto meglio: 1.44.288

    6:52 - Tocca ora a Kvyat e Rosberg iniziare il lavoro del pomeriggio, con nuvoloni minacciosi all’orizzonte che non escludono il ritorno della pioggia. Ricciardo è rientrato ai box.

    6:50 – Il primo tempo di Ricciardo vale 1.49.0, ancora nessun altro pilota a seguire la via della pista

    6:47 - Ricciardo esce dal box con gomme intermedie, apre i giochi in questa seconda sessione. Tanta tanta acqua in pista, specialmente tra curva 3 e curva 9. E’ uscito comunque il sole sull’Albert Park

    6:44 – In alcuni tratti di pista non piove e c’è uno spiraglio di sole, in altri la pioggia è più intensa

    6:36 - Ancora nessun pilota in pista, le condizioni meteo non migliorano

    6:30 – Semaforo verde, inizia la sessione, con una temperatura ambientale di 15° C contro i 17° C che avevano aperto le libere 1.

    6:27 – Inimmaginabile che qualcuno possa girare in queste condizioni. Raikkonen è comunque all’interno della SF16-H.

    «Mercedes difende il titolo e sono quelli sui quali porre più attenzione. Noi sappiamo cosa abbiam fatto, ma per avere una misura dovremo fare le cose sul serio, quindi in pista. Stamattina, quando dovevamo uscire con le gomme morbide ha piovuto, è stata una mattinata interessante per i dati delle intermedie, poi con il tempo che andava e veniva non puoi farti un’idea precisa», analizza Maurizio Arrivabene

    6:20 - «Abbiamo fatto qualche giro asciutto, c’è qualcosa e ogni giro conta. La FP2 sarà compromessa, non potremo fare tanti giri. Nei test abbiamo già pensato su come fare con le nuove restrizioni radio, sarà come tornare a scuola», commenta Kvyat

    6:17 – Vento molto forte sull’Albert Park e pioggia: difficilmente i piloti vorranno rischiare a inizio sessione. Se non migliorerà la situazione, tutto verrà rinviato al sabato, alle libere 3. Marc Gene spiega come in Ferrari non si sia provato nulla nel corso del turno mattutino, a causa delle condizioni variabili. Solo prove di partenza, realmente utili

    | LEGGI ANCHE: CRONACA PROVE LIBERE 1 |

    6:15 - Vi possiamo anticipare che Sainz ha avuto dei problemi con l’impianto del carburante e la Toro Rosso è pronta per tornare regolarmente in azione. In Mercedes, invece, esordio del nuovo musetto con supporti accentrati, assente stamane

    6:11 - Ripartiamo con un riferimento da tenere a mente: 1.29.725. E’ il tempo di Hamilton nelle libere 1, crono destinato a crollare dopo pochi minuti di prove, se si inizierà subito con pista asciutta

    5:30 – Buongiorno e bentornati, appassionati di F1. Tra un’ora si aprirà la pitlane e seguiremo in diretta le prove libere 2 del GP d’Australia 2016