GP Australia F1: prove libere 1 a Kubica

Formula 1: l'esito della prima sessione di prove libere del Gran Premio d'Australia dice che è stata la Renault di Robert Kubica la macchina più veloce in pista

da , il

    Gran Premio d’Australia F1 2010 che si apre nel segno di Robert Kubica e della Renault. E’ del polacco il miglior tempo nella prima sessione di prove libere. Il pilota Renault mantiene, almeno per il momento, le promesse della vigilia che davano una vettura dei francesi in crescita e fa meglio del driver Mercedes GP Nico Rosberg e del campione del mondo in carica Jenson Button con la McLaren. La Ferrari è lì, al quarto posto con Felipe Massa ed al sesto con Fernando Alonso. Tra i due c’è Sebastian Vettel con la Red Bull. Schumacher è dodicesimo.

    PROVE LIBERE F1. Pista asciutta, per adesso. Kubica davanti a Rosberg di due decimi. Da mezzo secondo in su tutti gli altri capeggiati da Jenson Button. Dietro al campione del mondo della McLaren ci sono i piloti apparsi più in forma in Bahrain con Felipe Massa davanti a Sebastian Vettel, Fernando Alonso e Lewis Hamilton. Michael Schumacher è solo dodicesimo. Addirittura quattordicesimo l’idolo di casa Mark Webber con la seconda Red Bull. Per la vettura del beverone, così come per Mercedes e Ferrari, il lavoro è stato suddiviso tra i due piloti che hanno effettuato prove di pneumatici ed hanno analizzato il comportamento della vettura con diversi carichi di carburante. La HRT di Senna e Chandhok, può finalmente girare con continuità riuscendo a staccarsi dal fondo della classifica. In pista anche Paul di Resta. Il pilota scozzese della Force India ha girato con la macchina di Adrian Sutil.

    BMW SAUBER. Brutto inizio per la Sauber: Kobayashi perde l’ala anteriore e causa un’interruzione con bandiera rossa mentre De La Rosa si ritrova fermo al box per imprecisati problemi tecnici. Da segnalare che la vettura svizzera ha portato in pista una presa d’aria sul muso simile a quella, tanto discussa, della McLaren.

    PNEUMATICI F1. Lo spettacolo tutt’altro che esaltante del GP del Bahrain non sta lasciando insensibile la FIA. Anzi. Il governo della Formula 1 si sta muovendo per mettere in scena gare più combattute. La soluzione, secondo gli uomini di Jean Todt, sta nel comportamento degli pneumatici. Per questo motivo è stato chiesto alla Bridgestone di studiare delle mescole più estreme che rendano più variabili le strategie di gara. Secondo alcuni piloti interpellati sull’argomento, però, non è questo il problema. Non solo, molti invitano la Federazione ad essere paziente: lo spettacolo arriverà già in Australia.

    GP Australia F1 2010: prove libere 1, classifica dei tempi e giri percorsi

    1. Kubica Renault 1:26.927 22

    2. Rosberg Mercedes 1:27.126 + 0.199 18

    3. Button McLaren-Mercedes 1:27.482 + 0.555 22

    4. Massa Ferrari 1:27.511 + 0.584 18

    5. Vettel Red Bull-Renault 1:27.686 + 0.759 23

    6. Alonso Ferrari 1:27.747 + 0.820 21

    7. Hamilton McLaren-Mercedes 1:27.793 + 0.866 22

    8. Buemi Toro Rosso-Ferrari 1:28.014 + 1.087 21

    9. Petrov Renault 1:28.114 + 1.187 25

    10. Liuzzi Force India-Mercedes 1:28.192 + 1.265 18

    11. di Resta Force India-Mercedes 1:28.537 + 1.610 25

    12. Schumacher Mercedes 1:28.550 + 1.623 19

    13. Alguersuari Toro Rosso-Ferrari 1:28.572 + 1.645 21

    14. Webber Red Bull-Renault 1:28.683 + 1.756 22

    15. de la Rosa Sauber-Ferrari 1:29.465 + 2.538 13

    16. Barrichello Williams-Cosworth 1:29.712 + 2.785 18

    17. Hulkenberg Williams-Cosworth 1:30.249 + 3.322 26

    18. Kobayashi Sauber-Ferrari 1:31.588 + 4.661 5

    19. Trulli Lotus-Cosworth 1:31.652 + 4.725 13

    20. Kovalainen Lotus-Cosworth 1:31.654 + 4.727 26

    21. di Grassi Virgin-Cosworth 1:32.831 + 5.904 25

    22. Chandhok HRT-Cosworth 1:33.401 + 6.474 24

    23. Senna HRT-Cosworth 1:34.251 + 7.324 19

    24. Glock Virgin-Cosworth 1:34.924 + 7.998 8

    Foto: gpupdate.net