GP Austria F1 2014: nuovo muso in Force India, Ferrari riprova il pacchetto Canada

Prime novità tecniche dai box di Zeltweg

da , il

    nuovo musetto Force India GP Austria

    Le temperature austriache non saranno quelle viste a Montreal. Così, seconda chance per l’aerodinamica del retrotreno modificata in Ferrari. Il cofano motore rastremato, più stretto intorno allo scarico e con gli sfoghi d’aria calda allungati fino all’altezza delle sospensioni, erano stati provati nelle libere per poi essere rinviati a causa del caldo atteso in gara. Ai box della rossa si è visto ancora l’alettone posteriore con supporto singolo, quello che era stato abbinato alla vecchia aerodinamica, prevedendo, invece, la nuova un doppio supporto tradizionale, come già sfoggiato a inizio campionato. Per seguire LIVE in diretta le prove libere del GP d’Austria, CLICCA QUI!

    [sondaggio id="447"]

    In attesa di scoprire cos’altro sapranno proporre i tecnici sulla F14 T, c’è un team particolarmente attivo. E’ la Force India, che porta al debutto il primo importante pacchetto aerodinamico. Nuovo muso e aerodinamica delle pance. Nel dettaglio, il musetto mantiene la proboscide centrale, mentre cambiano i supporti laterali, spostati in avanti e dalla forma più ricurva. Ricordano vagamente quelli della Williams, ma a essere diversa è l’impostazione generale del musetto. Anche nella zona inferiore del muso si scorgono leggeri cambiamenti alla “chiglia” originata dalla proboscide.

    I deviatori di flusso sotto al cockipt si sdoppiano in due elementi, fortemente svergolato il primo, più regolare e tendente a una L il secondo. Servono a direzionare l’aria verso le pance, là dove a cambiare sono i profili verticali esterni. Ancorati sulla parte esterna del fondo, iniziano con una larghezza generosa, per poi assottigliarsi in alto e dividersi: una porzione resta verticale, l’altra vira verso le protezioni dell’abitacolo e passa sopra le prese di raffreddamento. E’ questo raccordo a L che è nuovo.

    Fabiano Polimeni