GP Austria F1 2014, prove libere 1: Rosberg al top, distacchi minimi [FOTO]

Con le prove libere 1, la Formula 1 è tornata a girare a Zeltweg dopo 11 anni di assenza

da , il

    Le prove libere 1 del Gran premio d’Austria 2014 seguono il solito copione: Mercedes davanti a tutti, con Rosberg che fa meglio di Hamilton. Le previsioni della vigilia, legate a una pista molto corta, con pochi punti nei quali fare la differenza e distacchi ridotti tra i piloti, sono state confermate. Infatti, tra i due Mercedes ci sono appena 140 millesimi, poi Alonso è terzo a 311, seguito da Massa a 4 decimi, Button, Perez e il decimo (Vergne) a 1 secondo.

    Sessione contraddistinta dalla pioggia, che a tratti e debolmente ha disturbato le prove libere 1. Il miglior tempo di Rosberg comunque non fa sorridere del tutto il tedesco, afflitto da problemi nella prima parte delle prove, quando la W05 si è spenta senza motivo. In Ferrari hanno provato diverse soluzioni aerodinamiche al posteriore, tra cui il nuovo cofano motore, atteso al debutto sabato e domenica, salvo temperature più elevate. Per seguire LIVE in diretta le prove libere del GP d’Austria, CLICCA QUI!

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA TEMPI PROVE LIBERE 1 – GP AUSTRIA F1 2014

    1. ROSBERG Mercedes 1:11.295 19

    2. HAMILTON Mercedes 1:11.435 32

    3. ALONSO Ferrari 1:11.606 23

    4. MASSA Williams 1:11.756 27

    5. BUTTON McLaren 1:11.839 33

    6. PEREZ Force India 1:12.009 33

    7. HULKENBERG Force India 1:12.072 20

    8. BOTTAS Williams 1:12.114 21

    9. MAGNUSSEN McLaren 1:12.313 36

    10. VERGNE Toro Rosso 1:12.364 30

    11. RAIKKONEN Ferrari 1:12.365 21

    12. KVYAT Toro Rosso 1:12.372 35

    13. RICCIARDO Red Bull 1:12.570 28

    14. GUTIERREZ Sauber 1:12.984 29

    15. VETTEL Red Bull 1:12.988 25

    16. GROSJEAN Lotus 1:13.168 28

    17. MALDONADO Lotus 1:13.642 27

    18. BIANCHI Marussia 1:13.738 26

    19. CHILTON Marussia 1:13.857 28

    20. KOBAYASHI Caterham 1:14.611 24

    21. SUTIL Sauber 1:14.691 9

    22. ERICSSON Caterham 1:17.501 8

    11:26 - A quattro minuti dalla chiusura non ci sono grandi miglioramenti, se non Ricciardo che fa il suo miglior T1, ma a 4 decimi dal record. Si lavora sulla Mercedes di Rosberg: rimosso il fondo, i meccanici intervengono sul retro della W05.

    11:23 – Rosberg rientra ed è al muretto box. Hamilton, invece, sta girando sul 1.18.4, Alonso 1.16.4; al pomeriggio scopriremo quale sarà il ritmo gara, probabilmente intorno all’1.15, ma avremo conferme durante le libere 2.

    11:19 – Rosberg, Hamilton, Alonso, Vettel, riprende l’azione a Zeltweg per gli ultimi 10 minuti di prove libere 1. Il programma dato via radio ad Alonso è di 5 giri veloci e poi una prova di partenza a sessione conclusa.

    11:16 – E invece Daniil Kvyat ci smentisce prontamente, tornando a girare. Meglio così. Il russo procede lentamente, per verificare le condizioni dell’asfalto. Anche Perez e Vergne provano a saggiare il circuito.

    11:14 - Potrebbero essere finite qui le prove libere 1. Fisichella, intanto, dal box Ferrari riporta di ancora problemi sulle due F14 T al posteriore: quando si inizia a spingere diventa difficile da controllare. E’ il solito problema della mancanza di carico aerodinamico.

    11:09 - TOrna a piovere, in maniera più consistente rispetto a prima. Tutti i piloti sono fermi ai box.

    11:06 - Alonso migliora e va in seconda posizione, con 1.11.606, prima che Hamilton migliori e lo passi con 1.11.435. Grandissimo controllo anche per Ricciardo, nella stessa curva in cui Vettel si è girato. Stanno iniziando a cercare il limite i piloti.

    11:04 – Gran rischio di Vettel, esce largo dall’ultima curva, prova a tenere la RB10 ma va sull’erba e si gira due volte: nessun danno alla macchina, ma che spavento. Diversi lunghi, poi, alla curva 1, con Raikkonen, Alonso, Bottas e Grosjean, tutti a bloccare

    11:03 – Piccola nota tecnica. E’ vero che i motori sovralimentati non soffrono delle difficoltà degli aspirati in altura (Zeltweg si trova a oltre 600 metri s.l.m.), tuttavia, la girante del compressore deve lavorare a un regime più elevato per compensare la bassa pressione ambientale.

    11:00 – Stranamente troviamo le Red Bull nelle retrovie. Ricciardo 12mo e Vettel 15mo: staranno portando avanti un lavoro di sviluppo diverso dagli altri

    10:56 – Solo Hulkenberg, Perez, Bianchi e Chilton al momento sul tracciato.

    10:53 – L’arrivo della pioggia non ha impedito a Rosberg di fare il giro più veloce: 1.11.295, quasi sei decimi più rapido di Button. Dal muretto avvisano comunque i piloti che si tratterà di poche gocce dal cielo, consentendo di girare ancora con gomme da asciutto.

    10:51 - Prime gocce d’acqua sul casco di Hamilton. Svariati errori per lo stesso inglese, Kvyat e Grosjean. Abbiamo 14° C nell’aria quando inizia a piovere. Quanto alla Sauber, si dovrà cambiare il turbocompressore sulla macchina di Sutil.

    Hulkenberg, invece, è rientrato sul tracciato. Al momento è sesto con 1.12.370

    10:47 – Button va al comando: 1.11.839 è il miglior tempo di giornata. Resiste il record di Alonso nel T1, ma per dire quanto si sia vicini al Red Bull Ring, la McLaren è a soli 2 millesimi. Torna in pista ora Hamilton

    10:46 – Continua a girare Magnussen e sale in seconda posizione a meno di 6 centesimi dalla Mercedes. Sutil, invece, ha finito le prove a causa di un problema al motore, fuori dalla macchina si dedica alle interviste. Stessa sorte per Hulkenberg, con i meccanici impegnati al lavoro sul retrotreno della Force India

    10:42 – Quarto tempo per Magnussen, a 130 millesimi da Hamilton. Sulla macchina di Alonso si lavora agli elementi della sospensione o alla pedaliera: è stato rimosso il coperchio dietro al musetto, che permette di accedere all’interno del cockpit.

    10:40 - Hulkenberg è tranquillo, fuori dall’abitacolo e non sembra pronto a uscire… Anche Rosberg non è ancora tornato in pista, Nico è seduto dentro la W05 e aspetta. Abbiamo 11 piloti in 6 decimi, da Hamilton a Kvyat.

    10:37 - A 53 minuti dal termine, Kevin Magnussen è il primo pilota a tornare in pista. Nel 1997, suo padre Jan corse a Zeltweg con la Stewart, ritirandosi per la rottura al motore. Interessante sentire il V6 Mercedes dopo la curva Remus quasi bloccato al limitatore e un’andatura rallentata.

    10:35 - Prima di usare toni trionfalistici per le prestazioni Ferrari, aspettiamo la giornata di sabato. Fisichella spiega che è pronta una soluzione intermedia tra quella classica e quella provata in Canada, certo è che se non dovesse venir usata nemmeno con le temperature relativamente basse di Zeltweg la nuova aerodinamica, la condizione residua resterebbe quella delle gare sulla neve…

    10:31 – Finita la prima mezz’ora di prove libere, il set aggiuntivo di gomme morbide verrà restituito alla Pirelli. Sebbene sia ancora presto per azzardare previsioni, chi vincerà il Gran premio d’Austria? Ditelo votando il sondaggio

    [sondaggio id="447"]

    10:29 - Raikkonen arriva secondo, a 1 decimo da Hamilton, seguito da Hulkenberg. Ci sono ben 11 piloti in 1 secondo, nove in 5 decimi

    10:26 - Nell’ultimo giro prima di rientrare, Alonso fa il record nel T1, che in teoria dovrebbe essere la parte di pista più critica per la F14 T, anche in T2 è migliore in assoluto, ma finisce larghissimo alla Rindt, penultima curva di Zeltweg. Non riesce a chiudere così un giro che l’avrebbe portato davanti a Hamilton.

    10:25 – Si avvicinano a Hamilton sia Massa che Alonaso, staccato di 3 decimi e autore di 1.12.554 Fernando, contro l’1.12.500 di Felipe

    10:22 - Ricciardo avvisato via radio che stanno arrivando le prime gocce di pioggia

    10:20 – In realtà Ericsson arrivava da un giro lanciato e la macchina si è spenta dopo la curva 1, possibili problemi di tipo elettrico sulla Caterham. Massa, intanto, risale in seconda posizione, con 1.13.219

    10:18 - Hamilton abbassa ancora il tempo, è già a 1.12.2 con 10 giri all’attivo. Sono 14 i piloti con un crono. Adesso vengono esposte bandiere gialle, Ericsson si ferma appena uscito dai box con tantissimo fumo dai dischi anteriori. Raikkonen e Alonso stanno effettuando valutazioni sull’ala posteriore, si torna adesso a quella con due supporti.

    10:14 - Rientra frettolosamente ai box Rosberg, con la Mercedes che si è spenta durante il giro. Adesso Massa va lungo alla curva in discesa dopo la Remus, ma riprende la vi della pista. Gran rischio per Hamilton, quasi tamponava Rosberg, con la macchina spenta.

    10:10 - I primi tempi di Hamilton e Rosberg sono di 1.13.261 e 1.13.508. Ricordiamo che il record nel 2003 era stato fissato in 1’08″, con motori V10 e vetture superprestazionali. Tutto ciò sempre per chi trova da criticare le monoposto 2014, definite “lente”. Siamo ai primi giri del venerdì e facilmente arriveremo in qualifica sull’1.10.

    10:07 – Ore 10 e 07, un altro capitolo nella FOrmula 1 dei buffoni. A furia di dannarsi l’anima e cercare lo “spettacolo” (ma cos’è lo spettacolo?), sulla macchina di Rosberg e quella di Raikkonen, sono state installate delle placche in titanio per generare delle scintille dal fondo…

    Ci si lamenta oggi, dopo gare appassionanti, trovando sempre qualche motivo di critica. Sarebbe bene dire che la F1 è questa e che la segua chi veramente la ama.

    10:02 – Esce adesso Raikkonen, con l’ala posteriore verniciata, per rilevare i flussi. La gomma impiegata in questa prima parte di prove è la morbida. A Rosberg via radio dicono che non c’è rischio pioggia in questa prima sessione, almeno nelle battute iniziale.

    10:00 - Pitlane aperta, iniziano le libere. Massa è il primo pilota a scendere in pista, seguito da Chilton e Kobayashi. A proposito di Massa, non sono ancora giunte notizie sul riesame dell’incidente con Perez.

    9:55 – La temperatura sull’asfalto è di appena 21° C, con l’aria decisamente fresca: 13° C

    9:40 - Nei giorni scorsi dicevamo del rischio pioggia per il week end. Stamane a Zeltweg il cielo è chiuso e il rischio che venga a piovere è molto alto. Dovrebbe migliorare domani e domenica.

    9:38 - Sul piano tecnico, abbiamo già anticipato come in Ferrari tornerà il pacchetto aerodinamico del Canada, seppur con alcuni interventi. L’ala posteriore sarà l’ultima specifica, con pilone singolo centrale, montato sopra lo scarico, a U rovesciata. La novità è rappresentata dalla presenza o meno del monkey seat, così come apparso nel paddock di Zeltweg. Una soluzione rispetto all’altra assicura più carico aerodinamico, ma andrà valutata in pista e prevedibilmente la prima mezz’ora di libere 1 servirà a verificare i flussi con la vernice.

    9:26 - Amici appassionati di Formula 1, benvenuti. Tra poco più di mezz’ora seguiremo in diretta le prove libere 1 del Gran premio d’Austria a Zeltweg, ma prima c’è un’importante notizia su un cambiamento regolamentare in ottica 2015. Sarebbe stato raggiunto l’accordo tra i team per modificare la procedura di ripartenza dopo la neutralizzazione sotto safety car. La partenza lanciata attuale verrà sostituita da una nuova partenza da fermo, in griglia, con le monoposto che si schiereranno nelle posizioni conquistate in gara. Il tutto, per aumentare lo spettacolo.

    Mossa astuta? Non ci sembra, anche perché ogni partenza da fermo rappresenta potenziali pericoli e rischi per la sicurezza, basti pensare a Montecarlo.