GP Austria F1 2014, qualifiche: Massa e la Williams sorridono a Zeltweg!

Le qualifiche del Gran premio d'Austria 2014 disegnano la griglia di partenza di domani

da , il

    Bravo, bravo, bravo. Felipe Massa si prende la pole position nel Gran premio d’Austria, precedendo Valtteri Bottas in prima fila. Le Mercedes, per una volta, devono inseguire. Rosberg terzo, Hamilton addirittura nono con due tentativi in Q3 tutt’altro che perfetti. Sono state velocissime per tutta la sessione le Williams e la pole in qualifica è la giusta ricompensa.

    Seconda fila per Alonso, che affiancherà Rosberg, davanti a Ricciardo e Magnussen. Sprofonda in 13ma posizione il campione del mondo Vettel, escluso dalla Q3 e costretto a guardare ancora Ricciardo in forma, nelle prime posizioni. Cosa potranno fare le macchine di sir Frank domani? Difficile dirlo, il ritmo gara del venerdì non era a livello delle Mercedes, ma tutto può cambiare con temperature attese ulteriormente in crescita.

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA QUALIFICHE – GP AUSTRIA F1 2014

    classifica tempi qualifiche gp austria f1 2014

    14:58 – Si lancia Bottas. Non è veloce nel primo settore, fa 17.0 ma è 33 millesimi dietro. Imperfezione in curva 3 ancora una volta, il tratto centrale è da 30.52, non migliora ed è a 9 centesimi dal suo tempo. Errore nella ex chicane Lauda, giro perso. Massa bene nel T1, ma non è record, così come Rosberg, solo 17.2; ancora peggio a Hamilton, che sbaglia alla Remus e partirà sicuramente indietro, è solo 10mo al momento.

    Massa in pole position!! Gran crono di Felipe: 1.08.759, Rosberg è lento, solo terzo, arriva anche Kvyat ed è settimo. Rientra Rosberg che non chiude il giro!! Grandi sorprese a Zeltweg, dopo 93 gare torna in pole Massa, affiancato da Bottas, poi Rosberg e Alonso in seconda fila, Ricciardo e Magnussen in terza, Kvyat e Raikkonen in quarta, Hamilton e Hulkenberg in quinta fila.

    14:57 – Raikkonen e Alonso in pista, ma per Kimi non è un buon T1. Farà un secondo giro veloce, questo è di lancio. Stesso dicasi per Fernando. Bottas, Ricciardo, Magnussen e Hulkenberg anche loro sul tracciato.

    14:55 – Ferrari quarta con Alonso, davanti a Ricciardo, Magnussen, Kvyat, Hamilton, Hulkenberg e Raikkonen. Adesso via al secondo tentativo per tutti

    14:53 - Massa secondo a 3 decimi, con Hamilton che fa il record nel T1 e non sbaglia in curva 3, dove aveva avuto una sbavatura Bottas. E’ record nel T2, infatti: 30.113. Giro annullato per Hamilton!! Va largo alla Rindt e perde il giro. Rosberg è secondo a 98 millesimi! Che qualifiche! La Williams rischia di prendersi la pole

    14:52 – Record nel T1 per Bottas: 16.9 eccellente, ma sbaglia la staccata di curva 3. Il tratto centrale vale 30.47 e chiude il giro in 1.08.846! Gran tempo. Alle sue spalle aspettiamo Alonso, autore di 17.1 nel T1. Fa 30.7 nel tratto centrale, è lento. Fernando termina il giro in 1.09.285: secondo.

    14:51 - Tempo al secondo giro per Alonso, che fa due tornate per scaldare le supermorbide. Anche Bottas e Massa sul tracciato.

    14:48 – Semaforo verde, inizia la Q3. Magnussen e Alonso aprono le danze. Eccellente prestazione del danese finora. Ricciardo segue i due.

    14:44 - Ci accingiamo a seguire l’ultima sessione di qualifica. Per la pole sarà un affare a tre: Rosberg, Hamilton e Bottas sono racchiusi in 122 millesimi. In Ferrari, non solo hanno le Williams davanti, ma anche il sorprendente Magnussen e Alonso deve guardarsi da Kvyat, dietro di appena 11 millesimi.

    Cronaca Q2

    classifica tempi qualifiche Q2 gp austria f1 2014

    14:38 - Hamilton a parte sono tutti sul tracciato per provare a migliorare. Hulkenberg e Perez ottengono i rispetti migliori T1, così come Raikkonen. Niente da fare per Vettel, ha ancora un giro per provare a rientrare tra i primi 10.

    Miglioramenti anche per Kvyat e Ricciardo, che sale nono. Raikkonen è decimo a 683 dalla vetta e deve guardarsi da Vettel che sta progredendo. Il tedesco non ce la fa ed è eliminato!! Sorpresa a Zeltweg. Anche Button fuori.

    Rosberg, Hamilton, Bottas, Massa, Magnussen, Alonso, Kvyat, Hulkenberg, Ricciardo e Raikkonen sono i primi dieci al momento. Eliminati Perez, Button, Vettel, Maldonado, Vergne e Grosjean!

    14:35 - Alonso si lancia per il secondo tentativo con supersoft. Primo giro non velocissimo nel T1 (17.188). Sesto tempo per il ferrarista, a 556 millesimi, seguito da Hulkenberg, staccato di 6 decimi e mezzo. Anche Raikkonen prova a rientrare nella top ten e ci riesce per appena 7 centesimi: nona posizione. Gli eliminati al momento sono RIcciardo, Button, Vettel, Maldonado, Vergne e Grosjean

    14:32 - Lewis Hamilton va in pole provvisoria! Appena 4 millesimi più veloce di Bottas! Sarà lotta vera per la pole. E Button fa 17.0 nel primo settore. Rosberg con due parziali record, va sotto l’1.09. Un minuto 8″974 gli regalano la prima posizione con 118 millesimi su Hamilton, 122 su Bottas, Massa a 265, Magnussen a 550, Kvyat a 662, Alonso a oltre 7 decimi, Perez a 780, Ricciardo a 801, Button a 833. Esclusi al momento Hulkenberg e Vettel, staccato di 906 millesimi. Raikkonen è addirittura 14mo a 982 millesimi.

    14:29 - Magnussen si segnala con il T1 record, 17.173; lento Raikkonen e anche Alonso, che faranno più giri evidentemente. Kimi chiude al terzo posto, con 1.09.956. Migliora ancora Hulkenberg dopo un giro lento, 17.0 nel primo settore ma perde nel T2. Magnussen passa davanti con 1.09.524.

    Massa settore fucsia nel T1, i tempi si evolvono di continuo. Buoni i parziali di Alonso, pur non facendo nessun record.Rischio epico, larghissimo all’ultima curva. Chiude con 1.09.712. Massa fa meglio di tutti, 1.09.239, poi battuto da Bottas! Ci avviciniamo al limite dell’1.09: 1.09.096 il finlandese

    14:27 - Fuori anche Alonso. Hulkenberg è veloce nel T1, 17.2, ma c’è Perez che fa meglio (17.18). Il settore centrale di Nico vale 30.69 e Perez non riesce a eguagliarlo: chiude in 1.09.828 Hulkenberg, con Perez record nel T3 e staccato di 8 millesimi!

    14:25 – Via! Parte la Q2 e Nico Hulkenberg è il primo a lanciarsi con le supermorbide

    14:23 - Con i distacchi ridotti visti in Q1, aspettiamoci eliminazioni eccellenti in questa seconda sessione. Tanto più se alcune macchine non riusciranno a esprimere il massimo dalle supersoft.

    14:20 – Non ci sono state sorprese in Q1. Le due Mercedes, le due Williams, Red Bull e Alonso hanno risparmiato un treno di gomme supersoft

    Cronaca Q1

    classifica tempi qualifiche Q1 gp austria f1 2014

    Vengono eliminati Sutil, GUtierrez, Bianchi, Kobayashi, Chilton ed Ericsson

    14:18 – Rischiano l’eliminazione Maldonado e Raikkonen, rispettivamente 16mo e 15mo, ma entrambi in pista con gomme supersoft. Kimi risale in settima piazza ed è Vettel, 15mo, che rischia un po’.

    14:14 - Stanno montando un po’ tutti le supersoft! Kvyat ottiene il secondo tempo a 164 millesimi, Perez il quarto, e Alonso è scivolato in nona posizione.

    14:13 – Massa migliora e scavalca Bottas in terza posizione. Williams a 778 e 842 millesimi. Ricciardo passa quinto, a 881, con Vettel ottavo a 1 secondo e 116. Grosjean, grazie alle supersoft, è settimo a 9 decimi da Hamilton.

    14:10 - Attualmente Bianchi è qualificato alla Q2, ha lo stesso tempo di Gutierrez al millesimo ma l’ha ottenuto prima. Difficoltà confermate per Vettel, solo nono a 1.3 secondi; Ricciardo sta arrivando adesso con il suo miglior giro: lento nel T1, il T2 è invece veloce.

    Alonso è andato largo alla curva 8, la Rindt, e gli è stato tolto il tempo ottenuto.

    14:09 - Hamilton sale in cattedra: 1.09.514, con 181 millesimi su Rosberg, e 8 decimi su Bottas; Alonso paga 5 centesimi al finlandese e precede Massa, Raikkonen, Kvyat, Hulkenberg, Vergne e Magnussen

    14:07 – Anche Raikkonen migliora al secondo passaggio, confermando come le gomme morbide diano il meglio non al primo passaggio. In realtà, però, Kimi fa bene nel T2 ma poi trova del traffico nel finale e resta con il suo crono.

    Attenzione a Bottas, 17.1 nel T1, eguaglia il record del mattino di Rosberg! Ottimo T2, 31.1, ma viene cancellato da Hamilton con 30.8. L’inglese passa davanti con 1.09.762, relegando Rosberg a 3 decimi e Alonso a 9 decimi. Bottas non chiude il giro perché va largo alla curva Rindt.

    14:04 – Miglior tempo di Vergne: 1.11.886, ma arrivano Kvyat e Perez, velocissimi. Il messicano di ferma a 1 decimo, proprio mentre Vergne continua a spingere e migliora ulteriormente: 1.10.982. Non basta, perché il russo ottiene 1.10.854. Raikkonen fa 1.11.6 al primo passaggio: quarto.

    14:02 - Possiamo dirvi subito che Kvyat fa due giri lenti prima di lanciarsi. Button, intanto, riesce a uscire dai box dopo che al mattino aveva avuto problemi con i freni posteriori. Tutti i piloti sul tracciato con gomme morbide, tranne Ericsson e Kobayashi con le supersoft

    14:00 - Iniziano le qualifiche! Primo pilota sul tracciato, Kvyat. Seguono le due Force India, Vergne e Magnussen.

    13:57 – La temperatura sull’asfalto è alta: 32° C, con 17° nell’aria.

    13:53 - A pochi minuti dal via della Q1, vi regaliamo una curiosità: il posizionamento medio in griglia quest’anno. La top ten “media” finora è stata: Hamilton, Rosberg, Ricciardo, Alonso, Vettel, Raikkonen/Bottas, Massa, Hulkenberg, Button. Vi aspettate anche oggi questi piazzamenti?

    13:49 – Marko ribadisce che se il V6 Renault non migliorerà, la Red Bull se ne farà uno in casa, lavorando con il supporto di un’azienda di Graz. Poi, glissa e dice: «al momento non ci pensiamo».

    13:45 – Anche Chilton verrà arretrato di 3 posizioni in griglia, perché ritenuto responsabile del crash di Montreal con Bianchi, quando il francese venne centrato alla prima chicane e mandato a muro al primo giro.

    13:41 - Ecclestone ribadisce la sua idea sullo spettacolo in Formula 1. Prima elogia il Red Bull Ring -«Hanno fatto un lavoro fantastico, era già una bella gara tanti anni fa, ora tutto è perfetto» – poi aggiunge: «molti stanno parlando sullo spettacolo, è bello discutere ma non basta, dobbiamo decidere: quel che è sbagliato va sistemato. Io so cosa dev’essere fatto, aspettiamo e vedremo. Dobbiamo darci una lucidata»

    13:36 - Ricordiamo che la richiesta di riesame avanzata dalla Force India non ha sortito effetti. Sergio Perez dovrà arretrare in griglia di 5 posizioni dopo queste qualifiche.

    13:30 - In Q1 avremo i primi piloti eliminati, come consuetudine; potremmo ritrovarci con la sorpresa di Jules Bianchi, andato decisamente forte nelle libere 3 con gomme morbide.

    13:20 – Saranno qualifiche influenzate pesantemente dalla temperatura sull’asfalto. Al momento sono tornate alcune nuvole su Zeltweg e abbiamo visto stamane quanto le supersoft siano difficili da sfruttare al primo giro lanciato.

    13:10 - Bentrovati amici appassionati di Formula 1. Sono Fabiano Polimeni e iniziamo l’avvicinamento a un turno di qualifiche che si preannuncia molto interessante, almeno alla luce dei risultati visti stamane nelle FP3.