GP Austria F1 2015, il “miracolo” Hulkenberg e gli obiettivi di Massa

Hulkenberg si gode la quinta posizione nelle qualifiche del Gran Premio d'Austria 2015, mentre Massa punta a una gara asciutta e in battaglia con la Ferrari. Le parole dei piloti.

da , il

    Galvanizzato dall’impresa a Le Mans, Nico Hulkenberg fa un piccolo miracolo nelle qualifiche del Gran Premio d’Austria 2015. E’ come definisce lui stesso la quinta posizione in griglia, tenendosi dietro una Williams, quella di Bottas, che in teoria tutti avrebbero pronosticato davanti alla Force India. Invece, scatterà dal lato pulito della pista Hulk, ma non sarà una gara semplice quella che lo attende. «Senz’altro vincere è una sorta di conferma, è stata un’iniezione di fiducia – dice riferendosi a Le Mans -. Nel complesso mi sono sentito molto a mio agio in macchina per tutto il week end. Domani sarà una gara difficile, in mezzo alle Williams, che sono più veloci di noi e sarà difficile tenerle dietro. Poi ci sono le Toro Rosso, le Lotus, sono loro i nostri avversari, spero di poter fare una buona gara». Per seguire il LIVE in diretta web della gara della GP Austria F1 2015, BASTA CLICCARE QUI!

    Le parole dei piloti

    Un altro arrivo a punti, il massimo che può augurarsi con la monoposto che ha oggi. «Ci aspettavamo di stare nella top ten, ma la quinta posizione è una sorpresa, di quelle positive. Abbiamo battuto una Williams ed è un piccolo miracolo, penso».

    | LEGGI ANCHE: VETTEL FIDUCIOSO PER LA GARA | CRONACA QUALIFICHE GP AUSTRIA |

    A sandwich tra le Williams, ma se Felipe Massa fa il suo dovere, qualcosa manca a Bottas. «Siamo in lotta, specialmente con la Ferrari in qualifica. Non siamo distanti. Non ho avuto un giro perfetto nell’ultimo tentativo, sarei stato altrimenti di certo più veloce», spiega il brasiliano, salvo aggiungere: «Non sono sicuro che sarebbe stato abbastanza per essere terzo, ma sarei stato molto vicino. La macchina si è comportata molto bene sui long run ieri, saremo della partita domani». E in effetti il passo gara lo ha visto girare sui tempi di Raikkonen, per di più facendo durare le gomme supersoft per ben 25 giri: un record. Poi, prevede: «Credo sarà una gara sull’asciutto, almeno guardando alle previsioni del mio telefono. Non so se siano giuste o meno! Spero sia asciutto, perché stamane sul bagnato la macchina era inguidabile».