GP Austria F1 2015, Rosberg: C’è ancora qualcosa in tasca…

Rosberg non si nasconde dopo le libere del Gran Premio d'Austria e Hamilton è fiducioso del passo gara.

da , il

    [multipage]

    E’ una Mercedes ampiamente favorita, nonostante l’esito delle prove libere del Gran premio d’Austria 2015 dica di un Vettel davanti a tutti. E’ mancato il giro pulito con le supersoft a Hamilton, a spiegare perché l’iridato sia solo quinto e quanto agli 11 millesimi di ritardo accusati da Rosberg, sono un’inezia frutto dei particolari. Sarà una partita sul filo del rasoio in qualifica, ma necessariamente si deve pensare a uno tra Rosberg e Hamilton ragionando di pole position. «Hai sempre qualcosa in tasca al venerdì, da tirare fuori in qualifica», riconosce Nico. Per seguire il LIVE in diretta web della gara della GP Austria F1 2015, BASTA CLICCARE QUI!

    [multipage]

    Le parole dei piloti

    Per poi aggiungere: «Forse sul long run erano più vicini, sebbene in generale tutti siano molto vicini su questa pista. Siamo sempre un po’ spaventati dalle Ferrari, perché sono i nostri rivali più prossimi e su una pista corta tutti appaiono vicini e loro sembrano essere veloci».

    | LEGGI ANCHE: LIBERE 2, VETTEL DAVANTI |

    Consapevole della minaccia rossa è anche Hamilton, ma chiarisce bene i termini della “paura”, se così può definirsi. «Li prendiamo sempre molto sul serio, forse il team è più concentrato di quanto non lo sia io» è un modo per dire: penso a fare del mio meglio e a quel punto poco m’interessa.

    Sul comportamento della monoposto, particolarmente nervosa nelle curve finali, come tutti del resto, causa asfalto da gommare e limite da ricercare, dice: «Abbiamo migliorato la macchina tra libere 1 e 2, non c’era un grip enorme, essenzialmente è stato un miglioramento dalle gomme».

    Sul long run ha incontrato poi del traffico e pur con alcuni giri molto lenti, la media non è lontana da quella di Rosberg, Raikkonen e Massa. «Il long run è andato bene, consistente. Il team mi ha chiesto di stabilizzarmi su un tempo ma ero fiducioso con quello che avevo. Sarà interessante conoscere quali fossero i carichi di benzina degli altri in quei giri». Curiosità che verrà risolta solo in gara…

    | LEGGI ANCHE: ANALISI PASSO GARA |

    [/multipage]