GP Bahrain F1 2009, vince Jenson Button

Cronaca del Gran Premio del Bahrain di Formula 1 2009 sul circuito di Sakhir con Trulli, Button, Vettel, Alonso, Hamilton, Raikkonen, Massa e Glock grandi protagonisti nel deserto

da , il

    Jenson Button vince un infuocatissimo Gran Premio del Bahrain. Il pilota della Brawn GP sfrutta al meglio la strategia e le caratteristiche della sua macchina che si mostra ancora ottima sulla distanza. Secondo è Vettel mentre Trulli, penalizzato dalle gomme dure, si deve accontentare del terzo gradino del podio. Sesto posto per la Ferrari con Kimi Raikkonen interrompe il digiuno di punti di questo inizio 2009.

    PARTENZA. Sono 50° tondi tondi sull’asfalto del Bahrain. Al via è un tutti contro tutti alla prima curva! Glock beffa Trulli e prende la prima posizione. Parte bene Hamilton che impensierisce l’italiano ma deve poi arrendersi. Ottimo spunto anche per le Ferrari con Massa, però, che si ritrova l’ala danneggiata in un contatto con la ruota posteriore di Raikkonen e perde posizioni.

    02. Al termine di due caldissimi giri la classifica dei primi 10 vede Glock, Trulli, Hamilton, Button, Vettel, Barrichello, Raikkonen, Alonso, Massa e Rosberg.

    03. Pit stop per Massa, Kubica, Nakajima e Heidfeld che cambiano il musetto. Là davanti Glock e Trulli prendono il largo mentre Button supera Hamilton per la terza posizione.

    11. Pit stop per Glock.

    12. Pit stop per Trulli.

    13. Alonso supera Trulli e conquista la sesta posizione.

    14. Pit stop per Barrichello.

    15. Pit stop per Button e Hamilton.

    16. Pit stop per Alonso.

    20. Pit stop per Vettel

    21. Barrichello supera Glock e sale in 7a posizione.

    22. Pit stop per Raikkonen e Rosberg. Dopo la prima sosta Button precede Trulli, Vettel, Hamilton, Barrichello, Glock, Raikkonen, Alonso, Rosberg e Fisichella.

    26. Pit stop per Barrichello che anticipa la sosta nel tentativo di beffare chi lo precede. In prima posizione Button allunga su Trulli che è in difficoltà con gomme dure ed è tallonato da Vettel ed Hamilton.

    30. Pit stop per Massa.

    32. Pit stop per Glock che anticipa la sosta togliendosi anzitempo le meno efficaci gomme dure.

    37. Pit stop per Button, Trulli ed Hamilton. L’italiano monta gomme morbide, gli inglesi dure.

    39. Pit stop per Vettel che monta gomme dure.

    44. Pit stop per Raikkonen che monta gomme dure.

    45. Pit stop per Rosberg.

    46. Pit stop per Massa che, dopo il contatto al via, non è mai arrivato nelle posizioni che contano.

    47. Pit stop per Barrichello. Dopo che i primi hanno esaurito le loro soste la classifica vede Button con oltre 10” di vantaggio sulla coppia Vettel Trulli i quali hanno lo stesso divario su Hamilton. A 40” dalla vetta ci sono Barrichello, Raikkonen e Glock. Alonso chiude la zona punti a 50” da Button. Rosberg lo segue distanziato di pochi secondi.

    50. Ritiro per Nakajima.

    57. Jenson Button vince il Gran Premio del Bahrain davanti a Vettel, Trulli, Hamilton, Barrichello, Raikkonen, Glock e Alonso. Per il leader del mondiale, preoccupato del ritorno di competitività dei suoi avversari, arrivano altri dieci importanti punti. Limita i danni il suo rivale del momento, Sebastian Vettel che a causa di una partenza non felice e alcuni problemi di traffico non riesce mai ad impensierirlo. Trulli si deve accontentare del terzo gradino del podio dopo essere partito dalla pole ed aver disputato una grandissima gara. Non altrettanto si può dire della strategia Toyota. Per la Ferrari arrivano i primi punti della stagione grazie a Kimi Raikkonen. Sfortunato Massa che, causa ala danneggiata alla prima curva, esce prematuramente di scena ma riesce comunque a concludere la corsa dando un segnale incoraggiante sul fronte dell’affidabilità.

    GP Bahrain F1 2009, ordine di arrivo:

    1. Button Brawn GP-Mercedes 1h31:48.182

    2. Vettel Red Bull-Renault + 7.187

    3. Trulli Toyota + 9.170

    4. Hamilton McLaren-Mercedes + 22.096

    5. Barrichello Brawn GP-Mercedes + 37.779

    6. Raikkonen Ferrari + 42.057

    7. Glock Toyota + 42.880

    8. Alonso Renault F1 + 52.775

    9. Rosberg Williams-Toyota + 58.198

    10. Piquet Renault F1 + 1:05.149

    11. Webber Red Bull-Renault + 1:07.641

    12. Kovalainen Ferrari + 1:17.824

    13. Bourdais Toro Rosso-Ferrari + 1:18.805

    14. Massa McLaren-Mercedes + 1 lap

    15. Fisichella Force India-Mercedes + 1 lap

    16. Sutil Force India-Mercedes + 1 lap

    17. Buemi Toro Rosso-Ferrari + 1 lap

    18. Kubica BMW Sauber + 1 lap

    19. Heidfeld BMW Sauber + 1 lap

    Foto: www.motorsport.com