GP Bahrain F1 2012, Raikkonen che grinta: “Sono deluso, volevo vincere!”

Formula 1: Kimi Raikkonen ottiene il suo primo podio con la Lotus ma anziché entusiasmarsi dichiara di essere deluso

da , il

    Gp del Bahrain 2012  - raikkonen contro vettel

    E’ un Kimi Raikkonen che non ti aspetti quello che scende dalla Lotus dopo aver agguantato un incredibile secondo posto nel Gran Premio del Bahrain di Formula 1 2012. Il campione del mondo 2007, anziché gioire per un fantastico podio, è deluso per non aver ottenuto la vittoria che, ad un certo punto, sembrava vicinissima. “E’ stato deludente non aver vinto - ha dichiarato nella sua ultima conferenza stampa di Sakhir - ho avuto la possibilità di superare Sebastian Vettel ma probabilmente ho sbagliato il punto in cui tentare il sorpasso. Ho avuto solo un’occasione e non l’ho saputa sfruttare. Il secondo posto è deludente – ha ribadito il biondo di Espoo - ma dopo le altre gare è sicuramente un risultato da considerare positivamente”.

    Kimi Raikkonen: “Deluso e rallenatato”

    Kimi Raikkonen piace agli amanti della Formula 1 principalmente per due motivi: uno, va forte; due, non si nasconde. Al termine del GP del Bahrain si prende la responsabilità della vittoria mancata:“Ho fatto un errore all’inizio che mi ha costretto a sorpassare la Ferrari di Massa. Questo mi ha fatto perdere tempo così come i sorpassi che ho dovuto fare in seguito. Senza l’errore sarei stato più vicino alla vittoria. Anche il duello con Romain Grosjean mi ha rallentato ma qui in Lotus non ci sono ordini di scuderia – ha ricordato – nonostante tutto siamo con due macchine sul podio il che dimostra anche che siamo capaci di fare ottime strategie. Dopo la Cina qualcuno credeva il contrario ma è stato smentito”. Della buona strategia parla anche Eric Boullier:“Dopo l’inizio di stagione eravamo un po’ frustrati perché non eravamo riusciti a dimostrare il nostro potenziale. Oggi con Kimi abbiamo azzardato nella strategia ma alla fine questo ha pagato. Due piloti sul podio è un grande risultato per il team.”

    Romain Grosjean: “Ora punto alla prima vittoria”

    Dopo il primo podio, Romain Grosjean non si pone limiti e punta alla prima vittoria che, in un certo momento, era sembrata vicinissima in quel di Sakhir. “Sono veramente felice. Sono orgoglioso per il team e per il nostro risultato. Sapevamo di avere una buona macchina ma siamo rimasti sorpresi di vedere quanto fossimo veloci in pista. Ho fatto una strategia diversa da Kimi ma alla fine gli sono arrivato molto vicino. La scuderia sta lavorando molto e stiamo provando molte componenti perché sappiamo che piccole modifiche possono farci fare grossi salti in avanti. Ho fatto il mio primo podio e ora posso puntare alla ma prima vittoria. Ci vorrà del tempo ma resto fiducioso. Abbiamo ancora un gap da colmare e questi giorni che ci separano da Barcellona saranno fondamentali per lavorare ancora”.