GP Bahrain F1 2013, risultati prove libere 1: Massa precede Alonso e Rosberg [FOTO]

La prima sessione di prove libere del Gran Premio del Bahrein inaugura il quarto appuntamento iridato

da , il

    Sono in testa le due Ferrari dopo la prima sessione di prove libere del Gran Premio del Bahrein 2013. Felipe Massa precede Alonso di pochi centesimi, seguiti poi da Rosberg, Vettel e Di Resta nella top five.

    Turno regolare quello andato in scena a Sakhir, con la pista molto sporca e temperature che hanno raggiunto i 44° C sull’asfalto. Qualche rallentamento in casa Lotus, con problemi al servosterzo per Grosjean e modifiche alle sospensioni posteriori per Raikkonen. I due sono rispettivamente decimo e nono.

    Al pomeriggio l’attesa è per verificare il degrado delle gomme dure e medie nella simulazione gara, dopo che questa mattina in tanti hanno lamentato un eccessivo sottosterzo, derivato dalla pista poco gommata. Altro punto chiave saranno i freni, molto sollecitati nelle frequenti frenate del circuito alla periferia di Manama. Sergio Perez è il pilota che ha effettuato più giri, ben 23.

    Tra le notizie che arrivano dal paddock va segnalato il cambio di telaio in Lotus per Grosjean e delle piccole modifiche sotto pelle della E21, relative alle sospensioni. In Ferrari sembra possa arrivare un’ulteriore specifica dell’ala anteriore, mentre la Mercedes conferma quella vista in Cina. A partire dalle 9:00 saremo in pista per seguire in diretta la prima sessione di prove libere.

    CLASSIFICA TEMPI PROVE LIBERE 1 – GP BAHREIN 2013

    1. MASSA -Ferrari- 1:34.487

    2. ALONSO -Ferrari- 1:34.564

    3. ROSBERG -Mercedes- 1:34.621

    4. VETTEL -Red Bull- 1:34.790

    5. DI RESTA -Force India- 1:34.949

    6. BUTTON -McLaren- 1:35.069

    7. WEBBER -Red Bull- 1:35.101

    8. SUTIL -Force India- 1:35.119

    9. RAIKKONEN -Lotus- 1:35.345

    10. GROSJEAN -Lotus- 1:35.611

    11. PEREZ -McLaren- 1:35.640

    12. BOTTAS -Williams- 1:35.783

    13. HAMILTON -Mercedes- 1:35.792

    14. VERGNE -Toro Rosso- 1:36.014

    15. RICCIARDO -Toro Rosso- 1:36.485

    16. MALDONADO -Williams- 1:36.498

    17. HULKENBERG -Sauber- 1:36.755

    18. GUTIERREZ -Sauber- 1:37.214

    19. PIC -Caterham- 1:37.850

    20. KOVALAINEN -Caterham- 1:38.401

    21. CHILTON -Marussia- 1:39.445

    22. GONZALEZ -Marussia- 1:40.215

    10:20 – Vettel viene avvisato via radio di raffreddare i freni, messi a dura prova a Sakhir. con go

    10:15 - I primi tempi in ottica gara restituiscono una finestra tra 1’39″ basso e 1’39″ alto, riferimenti di Vettel e Rosberg, mentre Di Resta fa 1’36″803. Nessuno a utilizzato le gomme medie.

    10:10 - Ci avviamo al termine della sessione, con 20 minuti ancora per prendere le misure con la pista (molto sporca) e ricavare dati utili per esaminare il degrado delle gomme. Il Gran Premio del Bahrain, sarà il duecentesimo in carriera per Mark Webber.

    10:05 - I problemi di Grosjean erano al servosterzo, sulla macchina di Raikkonen invece si è rimosso il fondo per lavorare sulla sospensione posteriore.

    10:01 - Grosjean lamenta problemi sulla E21 nonostante la telemetria sia ok. In precedenza si è lavorato sul kers. Massa, al momento quinto, via radio dice di avere tanto sottosterzo, con Smedley che chiede di tenere in temperatura le gomme anteriori.

    Al giro successivo il brasiliano scavalca Alonso e va in testa con 1’34″487, ottenendo il record nel T2. Il tempo ideale, mettendo insieme gli intermedi migliori sarebbe 1’34″172.

    10:00 – Ripercorre le prime gare Fernando Alonso, spiegando come ci sia ancora da lavorare, perché «in Australia non eravamo i più veloci, in Malesia abbiamo avuto qualche problema, Felipe infatti ha chiuso quinto. Poi in Cina Sebastian era il più veloce in gara e ha compromesso tutto con una strategia strana. Ci sono nuovi pezzi per questa gara, poi altri per Barcellona e Monaco, in un mese o poco più saremo al livello dei migliori».

    9:50 - Come da programma, Alonso è pronto a rientrare in pista con gomme dure. Rosberg si lamenta via radio di un eccessivo sottosterzo.

    Al primo giro Alonso scala subito la classifica e va in testa con 1’34″564: record nel T2 e T3, mentre Rosberg è il più veloce nel primo settore.

    9:45 - Curiosità: Sutil si lamenta del poggiatesta della Force India, un po’ “ballerino”. Quanto a Vettel, sulla sua monoposto è spuntato l’alettone posteriore utilizzato da Webber in Cina, con una corda molto ridotta e da basso carico aerodinamico.

    9:40 - Vettel va in pista e per il Gran Premio del Bahrain sfoggia un casco tutto nuovo, completamente bianco. Firma anche il miglior tempo con 1’34″978 davanti a Sutil, Button, Raikkonen e Perez.

    9:30 – L’asfalto ha raggiunto i 44° C. La McLaren, per quanto riguarda gli aggiornamenti tecnici, si presenta in Bahrain con un nuovo alettone anteriore.

    9:28 – Sulla Red Bull di Vettel si intravede quello che potrebbe essere il sistema di portamozzo soffiato adottato dalla Williams.

    Raikkonen inizia a girare e ottiene subito il tempo di 1’35″533.

    9:24 - Nico Hulkenberg ottiene il primo tempo cronometrato delle prove libere 1: 1’42″500 per il pilota Sauber, migliorato al secondo passaggio fino a 1’40″521.

    Rosberg riporta una cambiata “strana” in scalata sulla Mercedes.

    9:15 – In Ferrari ci saranno 30 minuti di pausa prima di tornare in pista, mentre per quanto riguarda gli aggiornamenti tecnici della Lotus sono relativi al sistema di sospensioni interconnesse, il Fric della Mercedes. Tra i punti di forza della E21, che spiegherebbe anche il basso consumo delle gomme Pirelli, c’è proprio l’assetto molto morbido adottato da Raikkonen e Grosjean, controbilanciato da un assetto aerodinamico piatto grazie alle sospensioni interconnesse, con un’altezza dal suolo nelle fasi di frenata (il pitch) e di cambi di direzione (rollio) uniforme.

    Sistema perfettamente legale, perché utilizza un sistema idraulico per bilanciare la rigidità delle sospensioni e non l’elettronica. In Mercedes sono state sostituite le tradizionali barre di torsione con elementi idraulici, cosa che non dovrebbe esser presente sul sistema della Lotus.

    9:05 – Sulla F138 di Alonso si ricopre di vernice l’ala anteriore, procedura consueta per verificare l’andamento dei flussi ed effettuare le conseguenti comparazioni.

    9:00 - Si accende il semaforo verde per le prove libere 1. Ci sono già 38° C sull’asfalto, mentre il cielo è parzialmente nuvoloso. Gutierrez, Chilton e Perez sono i primi a effettuare l’installation lap; da ricordare il rientro di Kovalainen sulla Caterham al posto di Van der Garde in questo primo turno di libere.

    Fai il nostro quiz sul GP del Bahrain!

    Come ogni settimana noi di Derapate, inauguriamo il weekend con il quiz sulla gara in Bahrein. Sei sicuro di sapere tutto sul Gran Premio del ricco paese sul Golfo Persico? Allora mettiti alla prova! CLICCA QUI PER COMINCIARE IL QUIZ!