GP Bahrain F1 2013, risultati prove libere 2: Raikkonen al vertice, la Ferrari c’è [FOTO]

Il secondo turno di prove libere del Gran Premio del Bahrain 2013 servirà per valutare non solo l'usura in ottica gara delle gomme, ma anche la prestazione della mescola più morbida portata dalla Pirelli, quella media

da , il

    raikkonen prove libere gp bahrain 2013

    Ha navigato a metà classifica per gran parte del tempo nel secondo turno di prove libere del Gran Premio del Bahrain 2013, Kimi Raikkonen. Poi, giunto il momento di cercare la prestazione con le gomme morbide, il finlandese ha piazzato la zampata che gli vale la prima posizione, con 3 centesimi di vantaggio su Mark Webber e poco più di un decimo su Vettel. Quarto c’è Fernando Alonso, autore di un piccolo errore nel giro veloce, che lo costringe a guardare la Lotus da 156 millesimi. Come dire: un soffio, anche meno.

    Interessante poi l’analisi del ritmo gara, con le previsioni della Pirelli su due soste per tanti team. Lotus, Ferrari e Force India sono apparse le più in forma, poi subito la Red Bull e la Mercedes.

    Domani il terzo turno di libere darà un quadro definitivo sulle prestazioni velocistiche in ottica qualifica.

    CLASSIFICA PROVE LIBERE 2 – GRAN PREMIO BAHRAIN 2013

    1. RAIKKONEN -Lotus- 1:34.154

    2. WEBBER -Red Bull- 1:34.184

    3. VETTEL -Red Bull- 1:34.282

    4. ALONSO -Ferrari- 1:34.310

    5. DI RESTA -Force India- 1:34.543

    6. MASSA -Ferrari- 1:34.552

    7. GROSJEAN -Lotus- 1:34.631

    8. ROSBERG -Mercedes- 1:34.666

    9. SUTIL -Force India- 1:34.932

    10. HAMILTON -Mercedes- 1:34.976

    11. BUTTON -McLaren -1:35.356

    12. VERGNE -Toro Rosso- 1:35.506

    13. PEREZ -McLaren- 1:35.589

    14. RICCIARDO -Toro Rosso- 1:35.761

    15. HULKENBERG -Sauber- 1:36.133

    16. MALDONADO -Williams- 1:36.279

    17. BOTTAS -Williams- 1:36.579

    18. GUTIERREZ -Sauber- 1:36.616

    19. CHILTON -Marussia- 1:37.313

    20. BIANCHI -Marussia- 1:37.363

    21. VAN DER GARDE -Caterham- 1:37.970

    22. PIC -Caterham- 1:38.757

    14:25 – In conclusione delle prove la conferma della forza Ferrari sul passo gara: con gomme medie, Alonso marca ottimi tempi sul 1’39″ basso, mentre Webber e Vettel sono a 1’39″5 ma con gomme dure. In vista di domenica si prospetta una gran battaglia tra più piloti, senza dimenticare la Lotus.

    14:10 - Pirelli dà una differenza di prestazioni tra medie e dure compresa tra 5 e 8 decimi. Le due soste, da quanto visto finora, sono alla portata dei team.

    14:08 - Raikkonen con le medie fa: 39″9, 40″5, 40″4, 40″3. Da verificare se ci sarà il rapido decadimento visto con Alonso dal sesto giro, con i tempi più alti di 1 secondo.

    Tanti piloti si sono lamentati via radio dell’usura delle gomme posteriori. Chi conferma la gran regolarità in configurazione gara è la Force India. Sia Di Resta che Sutil girano senza problemi a 1’40″5 con gomme medie.

    14:00 - Ancora un 39″5 per Alonso, e Massa sulle medie fa 39″4 seguito da 39″5. Prime impressioni positive, confermate dal proseguire della sequenza, stabilmente sotto 1’40″ per entrambi, pur con mescole diverse. C’è da seguire ora Raikkonen, con medie e primo giro a 1’39″921. Il decadimento della gomma sulla Ferrari c’è stato al sesto giro lanciato, portando Alonso sul tempo di 1’40″6.

    13:55 - Vettel continua a martellare sul 40″5, mentre Rosberg alza il ritmo e fa 41″2, entrambi con medie. Alonso è al terzo giro con le dure e questa è la sua progressione: 39″4, 39″5, 39″8. Vediamo se resterà ancora in pista, confermando quanto di buono traspare sulla F138 o se rientrerà, lasciando intendere un minor quantitativo di benzina rispetto a Vettel.

    13:50 - La temperatura in pista si mantiene più bassa rispetto al mattino, segnando “appena” 42° C contro i 44 del primo turno di prove libere. Vettel con gomme medie sta girando sul piede del 1’40″2-1’40″4. Rosberg è poco più alto, su 1’40″7.

    13:46 - Dopo essersi nascosto a lungo, oltre a cambiare l’assetto della sua Lotus, Kimi Raikkonen va in testa con 3 centesimi di vantaggio su Webber, firmando il record in tutti i settori. Alonso inizia uno stint lungo su gomme dure.

    13:45 - I migliori intertempi sono di Alonso nel primo settore (29″8), Webber (40″760) nel secondo (Alonso fa 40″780), ancora Webber nel T3 con 23″3. Mettendo insieme il “giro perfetto” il crono al momento dovrebbe scendere a 1’33″988.

    13:40 - Fase di stallo dopo che tutti i primi hanno effettuato un giro su gomme medie, restituendo un quadro in cui il miglioramento è stato tra i 2 decimi e il mezzo secondo, a seconda delle monoposto. La classifica potrebbe restare invariata fino al termine, visto che si passerà adesso alla verifica del comportamento della monoposto in assetto gara.

    13:30 – Vettel e Alonso completano il giro veloce con le medie, senza segnare grandi miglioramenti. Rispettivamente sono secondo e terzo, dietro Webber, a 1 decimo il tedesco, 120 millesimi lo spagnolo.

    13:25 - Webber si lancia per un giro con gomme medie e va in testa realizzando 1’34″184, un miglioramento di mezzo secondo rispetto alle dure.

    13:20 - Vergne è il primo a montare le gomme medie, risalendo in settima posizione con 1’35″506. Anche Ricciardo si misura con la mescola più morbida, avendo il riferimento di 1’36″8 ottenuto in precedenza con le dure. La differenza sulle Toro Rosso si misura in 1 secondo.

    13:15 - Chi non sembra ancora troppo a punto è la Mercedes, con Hamilton che accusa un ritardo di 8 decimi nel settore centrale, quello più esigente sul piano dell’aerodinamica.

    Lamentele anche da parte di Massa, con un eccessivo sovrasterzo.

    13:10 - Dopo un lungo alla prima frenata da parte di Hamilton e problemi di ripartizione per Grosjean, i tempi iniziano a scendere, con Alonso primo e autore di 1’34″317, seguito da Webber a 3 decimi e Massa a 4.

    13:05 – Nonostante le temperature elevate, le gomme dure sembrano soffrire nell’andare nella giusta finestra di funzionamento, motivo per cui in qualifica il miglior tempo potrebbe arrivare al secondo giro lanciato. Button inizia ad abbassare i tempi, arrivando a 1’36″1, prima che Perez arrivi a 1’35″8.

    13:00 - Temperature elevate a Sakhir, l’aria è a 31° C, mentre l’asfalto segna 39° C. Chilton con la Marussia è il primo a scendere in pista per l’installation lap. Bianchi torna al volante dopo aver ceduto la monoposto a Gonzales, così come Van der Garde dopo Kovalainen.

    Si riparte con il riferimento di Massa (1’34″487) e i tre intertempi firmati Rosberg (29″9), Massa (40″6), Alonso (23″5).

    Continua il FANTA F1 di Derapate!

    Gp Valencia 2012, la gara

    Eccoci di nuovo a parlare del FantaF1. Il tradizionale gioco on line di Derapate.it riparte con la nuova stagione di Formula 1. Se pensi di poter indovinare chi otterrà la pole e i primi otto classificati di ogni Gran Premio, allora non perdere tempo: iscriversi è semplicissimo, basta cliccare in questo link, mentre il regolamento del gioco, lo trovi qui. Gioca insieme a noi, puoi essere il vincitore dell’edizione 2013 del Fanta F1!