GP Bahrain F1 2014, prove libere 2: Hamilton padrone, dietro di lui il vuoto [FOTO e VIDEO]

A Sakhir va in scena il secondo turno di prove libere del venerdì ed è Lewis Hamilton a brillare

da , il

    Imprendibile. Lewis Hamilton è il padrone del Gran premio del Bahrain 2014, dopo il miglior tempo nelle prove libere 2. Nemmeno l’altra Mercedes di Rosberg riesce a intimorirlo e si ferma a più di 2 decimi, evidenziando quanto l’inglese faccia la differenza nel tratto più guidato della pista di Sakhir. Alle loro spalle, semplicemente il vuoto. Alonso combatte ma è a 1 secondo dal miglior tempo e precede Ricciardo, Massa, Button, Vettel, Kvyat. In difficoltà, Kimi Raikkonen, solo 14mo e alle prese con un assetto da rifinire, in particolare nella frenata, apparsa il tallone d’achille del finlandese.

    E in ottica gara? Anche qui le frecce d’argento brillano nella notte di Sakhir, mantenendo velocità e costanza inarrivabili. Più lotta, invece, per quello che potrà essere il terzo gradino del podio, dove la Force India si giocherà le proprie carte con un gagliardo Hulkenberg, messo meglio di Alonso. Si riprendono anche le due Red Bull, guardando in prospettiva, sullo stesso piano della Ferrari da quel che è emerso.

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA TEMPI PROVE LIBERE 2 – GP BAHRAIN F1 2014

    1. HAMILTON -Mercedes- 1:34.325 28 giri

    2. ROSBERG -Mercedes- 1:34.690 31

    3. ALONSO -Ferrari- 1:35.360 28

    4. RICCIARDO -Red Bull- 1:35.433 27

    5. MASSA -Williams- 1:35.442 12

    6. BUTTON -McLaren- 1:35.528 21

    7. VETTEL -Red Bull- 1:35.606 28

    8. KVYAT -Toro Rosso- 1:35.640 31

    9. MAGNUSSEN -McLaren- 1:35.662 22

    10. PEREZ -Force India- 1:35.802 39

    11. BOTTAS -Williams- 1:35.920 8

    12. VERGNE -Toro Rosso- 1:35.972 31

    13. HULKENBERG -Force India- 1:35.998 18

    14. RAIKKONEN -Ferrari- 1:36.366 31

    15. SUTIL -Sauber- 1:36.962 13

    16. GUTIERREZ -Sauber- 1:36.975 35

    17. MALDONADO -Lotus- 1:37.259 23

    18. GROSJEAN -Lotus- 1:37.599 22

    19. BIANCHI -Marussia- 1:37.800 15

    20. CHILTON -Marussia- 1:38.247 10

    21. KOBAYASHI -Caterham- 1:38.257 32

    22. ERICSSON -Caterham- 1:39.136 30

    Massa sta continuando su un ritmo molto convincente, da 40 basso e con facili puntate a 1.38.8. Le gomme medie funzionano e il miglior tempo del brasiliano non è veritiero perché fatto con più benzina degli altri, vista la sequenza portata poi a termine.

    18:21 – Anche Rosberg, dopo due giri velocissimi, fa un passaggio da 41 medio e ora ritorna a 39.6. Mercedes che può permettersi di andar forte con entrambe le mescole.

    Massa ottiene 1.35.442 in quello che è stato il giro veloce con le morbide, togliendo “solo” 1″3 dal riferimento con le medie. Dodici giri con le morbide per Hulkenberg, mentre via radio a Vettel confermano che le medie non sono la gomma giusta da gara.

    18:17 - Imbarazzante l’1.38.5 di Rosberg con le medie. Seppur con macchina più scarica di benzina, siamo a 3 secondi in meno rispetto ai più veloci che hanno montato le stesse gomme per la prima parte del long run

    Rosberg ha montato ora gomme medie. Confermiamo le ottime impressioni su Hulkenberg: 40 medio costante.

    18:12 - Non impressiona per ora la McLaren sul ritmo gara. Invece, meglio del previsto la Red Bull con Ricciardo competitivo a 40.5, meglio di Alonso che ora è stabile sul 41.4. Anche Hulkenberg conferma la solidità da 40.6; quanti sono su gomme medie girano tra il 41.5 di Raikkonen e il 41.7 di Vettel.

    Alonso al momento è dietro Kvyat e i suoi tempi ne risentono, visto il ritmo passato a 41.4; due metronomi le Mercedes: 40.1 Hamilton, 40.69 Rosberg. Ricciardo gli è vicino, con 40.7.

    Da seguire anche Hulkenberg, con gomme morbide sta girando su 40.2

    18:07 – Tirando le prime somme, Raikkonen è il più veloce tra quanti stanno usando le medie, mentre con gomme morbide, le Mercedes hanno parecchio margine in tasca e su uno stint da gestire anche sul risparmio mantengono un paio di decimi su Alonso, che ora fa un giro lento (41.0).

    Bottas fa 37.512 con medie e inizia prevedibilmente subito il long run.

    18:05 – Vettel, che sta usando anche lui le medie, è più lento di 5 decimi rispetto a Raikkonen in queste fasi iniziali. Bene Alonso, costantemente tra 40.5 e 40.3 (ultimo giro) quando Hamilton fa 40.0 e Rosberg 40.1

    18:01 - Raikkonen inizia da 41.4 con le medie, vedremo la progressione. Alonso, con le morbide, invece, fa 40.49. Le due Mercedes ora sono sul piede del 40.8, con facili puntate a 39.8.

    In casa McLaren anche Button e Magnussen sono agevolmente sul 40 alto, mentre Perez ha alzato il suo ritmo a 41.6

    A parte le Mercedes, il ritmo gara della Force India sembra promettente, perché Perez sta sul 40.9; Rosberg si è stabilizzato sul 39 alto e Hamilton ha iniziato a girare sul 40 basso.

    17:57 – Hamilton inizia la simulazione gara con le morbide e Raikkonen con le medie. In pista anche Massa, direttamente su gomme medie, senza provare le morbide in vista del sabato. Potremo farci un’idea del valore della Williams considerando il delta di 2 secondi circa tra le due mescole. Fermo in pista Sutil, anche lui chiude qui le prove. Massa fa 1.36.7 e potenzialmente vale 1.34 medio, più o meno buono per la seconda o terza posizione.

    17:52 - I primi giri in simulazione gara di ROsberg sono inavvicinabili pensando ai test: 38.88, 38.79 e poi, dopo che dai box lo avvisano di rallentare per adeguare il passo gara e i consumi, da 39.11. Fermo Chilton in frenata alla curva 4. Prove finite a quanto sembra, esce dalla macchina che è parcheggiata nella via di fuga. C’è stato un problema al posteriore, con la rottura forse anche di un disco, all’anteriore sinistra

    Rosberg, Perez e Vergne iniziano la simulazione gara.

    17:46 – Oltre alla Ferrari, anche la Red Bull è lenta nel T1, dove perde mezzo secondo. Due decimi nel T2 e altri 5 decimi nel T3. Manca motore agli austriaci. Sesto tempo per il tedesco, 1.35.606

    Balzo in avanti di Ricciardo, quarto a meno di 1 decimo da Alonso ma a oltre 1.1 da Hamilton. In ottica gara, da valutare i tempi con gomme morbide, quelle più prestazionali e da privilegiare per domenica. Anche Maldonado decolla sul cordolo in uscita dalla curva 4 e vola via un pezzo dal fondo, nel T-Tray

    17:40 - Il fatto che le Williams siano ancora ai box deve lasciar supporre che sappiano le carte che hanno a disposizione e non ci stupiremmo di trovarle vicine alle due Mercedes, almeno sul giro secco…

    Hamilton dovrebbe avere ancora molto margine, perché nei test aveva girato a 1.33.2 (con supersoft)

    17:36 – Alonso con 1.35.360 passa terzo ma è abissale il distacco nel T1, dove perde 4 decimi circa e 3 nel settore finale.

    Super-Kvyat è quinto dietro a Button, 35.640 il russo contro 35.528 dell’inglese. Raikkonen non è riuscito a fare un giro pulito con le morbide, soffrendo ancora problemi in frenata e del traffico. Assetto ancora da rifinire.

    Hamilton ritocca di 45 millesimi il T1 record di Rosberg. Vediamo il T2, suo feudo: 40.93, stacca di 2 decimi pieni il compagno di team e si avvia verso la chiusura con il miglior tempo in tasca. L’inglese ottiene 1.34.325

    17:34 – Grosjean deve fermarsi ai box per problemi al motore. Ancora non si sono viste le Williams. Si lancia ora Hamilton.

    17:33 – Due secondi il gap tra le mescole medie e morbide. Rosberg fa i 324 in fondo al dritto.

    Perez scende dal 38.5 con gomme medie a 1.35.8. Il delta è si 2″3. Certo sarà più indicativo il crono di Rosberg, adesso in pista. Record in tutti i settori: T1 (29.8), T2 41.1 e T3 23.6. Da 1.36.6 scende a 1.34.690

    17:29 – 1.37.599, questo il tempo di Grosjean, ottenuto con gomme morbide. E’ il primo a impiegarle. Tempo che vale la settima posizione. Anche Perez prova il giro da qualifica e si sta lanciando

    Dall’analisi degli intermedi, Hamilton è l’unico a fare la differenza nella parte più guidata del circuito, dove ottiene 41.707 contro il 42.102 di Rosberg, seguito da Alonso con 42.118.

    17:24 – Fisichella conferma le difficoltà in frenata per Raikkonen, come avevamo intravisto dal camera car precedente.

    Massa e Bottas sono ai box per scelta, in attesa dell’evoluzione della pista. D’altronde, nei test hanno girato a lungo e senza nessun problema.

    17:21 - Si lancia Vettel ma è un T1 lento da 31.0, stesso parziale per Ricciardo. meglio il tratto centrale e il T3: quarta posizione con 37.229 per il tedesco, a meno di 2 decimi da Alonso. Ricciardo, invece, va davanti a tutt’e due con 37.037, merito di un T2 competitivo a 1 decimo dal record di Hamilton.

    Altro giro veloce per Hulkenberg, più veloce sul dritto con 326 orari. Fa il suo miglior T1 con 30.79 (+3 decimi sul record), il tratto centrale non è granché e si nota qualche difficoltà di inserimento sul veloce. Bene il T3 nonostante abbia mollato, resta quarto con 37.441

    17:17 - Ricciardo e le due Williams non sono ancora scesi in pista. Al momento, la top ten vede Hamilton, Rosberg, Alonso, Hulkenberg, Magnussen, Button, Raikkonen, Perez, Kvyat e Vergne

    Problemi per Vettel in scalata quando va su terza e seconda. Attualmente è sull’out lap. Rosberg fa un secondo giro lanciato e con i record nel primo e secondo parziale si porta a 95 millesimi da Hamilton, seconda posizione. Tuttavia, denuncia sottosterzo ancora: segnale che manca grip all’anteriore e potrebbero essere le temperature inferiori a innescarlo.

    17:13 - Rosberg fa ancora meglio di Hamilton nel T1, dove marca 30.478, ma è costretto ad abortire il giro nel tratto centrale, con un lungo al tornantino che immette sul secondo rettilineo sul quale usare il Drs. Alonso da par suo realizza 30.76 nel primo intermedio, quello caratterizzato dall’allungo sul dritto e quello dopo la curva 1, dove conta molto il motore, poi 42.1 nel T2 , per nulla eclatante ma gli consente insieme al suo miglior T3 di passare interza posizione a mezzo secondo da Hamilton: 1.37.079

    Hembery avverte della possibilità di graining con le gomme morbide e temperature così “basse”, saranno da verificare nei long run più tardi. Hamilton si lancia per il suo giro e fa subito 30.7 nel T1: è record. Anche nel T2 con 41.7 fa il miglior parziale e prenota il giro più veloce: 1.36.506

    17:09 – Un giro in compagnia di Raikkonen e si apprezza un’ottima precisione dell’anteriore della F14 T nel T2, la Ferrari va alla corda con precisione, ma resta qualche difficoltà in frenata. Al termine del giro, Raikkonen è terzo con 38.396

    17:07 – 1.38.2 di Button, ma c’è Magnussen che fa meglio nel T1 e lo scavalca con 37.9

    Dopo Button, anche Raikkonen in pista. Stamane il finlandese ha danneggiato il fondo della Ferrari e anche il freno sull’anteriore sinistra. Sostituiti entrambi. Continuano i bei traversi delle monoposto, Magnussen regala spettacolo.

    Restando in casa McLaren, Button evidenzia un po’ di sottosterzo nel T2, poi in fondo al dritto rischia il tamponamento su una Caterham

    17:05 – Sutil ottiene il primo crono, siamo a 1.39.438

    Sembrerà strano ma l’effetto della notturna in Bahrain è tutt’altro rispetto a Singapore e Abu Dhabi, molto più affascinante: sarà per la conformazione del circuito o per l’effetto dell’orizzonte. Voi cosa ne pensate?

    17:01 – Iniziano le prove libere 2, Sutil ed Ericsson i primi ad approfittarne

    Fisichella spiega dal box Ferrari di modifiche all’assetto, per migliorare l’inserimento della F14 T.

    Iniziano le discussioni da bar sul tempo più veloce della GP2 rispetto alla Caterham, GP2 che da quest’anno corre con motori V8 aspirati da 4 litri. Ma è un dato completamente fuorviante perché nei test la F1 più lenta (Grosjean su Lotus) aveva comunque girato su 1.39.3

    Già in questa sessione vedremo la reale velocità sul giro secco.

    16:56 - In pista abbiamo “appena” 27° C, contro gli oltre 40° C del mattino

    [sondaggio id="423"]

    Non è ancora del tutto buio sopra Sakhir, si accendono le luci e l’effetto è di assoluto impatto.

    16:50 - Prima delle libere 2, vi facciamo vedere la novità provata dalla Lotus sulla E22, una rastrelliera con profili verticali sotto al muso, incaricata di deviare i flussi che arrivano dalle “zanne” sul musetto. Vedremo se useranno la stessa configurazione domani e in gara.

    16:40 - Al meeting di domani sera con Todt, Montezemolo, Ecclestone e i team principal, giunge notizia che prenderà parte anche Vettel, dopo che aveva definito il suono dei V6 una “me**a!”

    16:35 – Amici appassionati di Formula 1 di nuovo benvenuti, sono Fabiano Polimeni (twitter: @fabianopolimeni) e tra pochi istanti seguiremo in diretta le prove libere 2 del Gran premio del Bahrain. Si girerà in notturna, come ormai già saprete, condizioni pressoché identiche a quelle che i piloti troveranno domani nelle qualifiche e domenica in gara.

    Continua il Fanta F1 di Derapate!

    Neanche una settimana di pausa e già è ora di fare il vostro pronostico per il Fanta F1 2014. Su chi scommettete per la Pole Position? E per i primi 8 classificati? Avete tempo fino a mezzanotte di venerdì per decidere su chi sarà il Poleman, ma la scelta vi consigliamo di farla, naturalmente, dopo le prime due sessioni di prove libere. Per farlo è semplicissimo, basta cliccare in questo link, mentre il regolamento del gioco, lo trovi qui. Gioca insieme a noi, puoi essere il vincitore dell’edizione 2014 del Fanta F1!