GP Bahrain F1 2015, risultati gara: domina Hamilton, Raikkonen spettacolare [FOTO]

A Sakhir, il Gran Premio del Bahrain 2015 vede di nuovo Hamilton sul gradino più alto del podio. Bene la Ferrari con Raikkonen, secondo, mentre Vettel non brilla nella notte di Sakhir. Cronaca della gara e ordine d'arrivo.

da , il

    Un dominio totale, mai messo in discussione. Lewis Hamilton vince anche il Gran premio del Bahrain 2015 e vola in classifica, perché gli immediati inseguitori – Rosberg e Vettel – segnano il passo, con un terzo e quinto posto forse inatteso dopo le premesse del venerdì. Specialmente dal tedesco della Ferrari ci si aspettava qualcosa in più, invece è incappato in una giornata non positivissima, con qualche errore di troppo, ma una partenza decisa da conservare, così come una resistenza fin dove a potuto alla rimonta di Rosberg. Il secondo vincitore a Sakhir è Kimi Raikkonen, secondo e con un finale di gara aggressivo da par suo.

    La cronaca

    E’ scattato bene in partenza, superando Rosberg, ma la Mercedes ne aveva di più a inizio gran premio, così in Ferrari hanno differenziato la strategia, mandandolo su gomme medie nello stint centrale, consentendogli 17 giri finali sulle morbide nuove, e un ritmo 2 secondi più veloce di Hamilton e Rosberg in testa. All’ultimo giro un errore di Rosberg, sotto pressione, gli ha dato la chance di attaccare, in trazione, tenendosi dietro poi il tedesco. Gran bella gara per Kimi, che sale per la prima volta sul podio con la Ferrari. Vettel ha qualcosa da recriminare sugli errori in staccata e un ritmo non veloce come il compagno di team, tuttavia, il Bahrain che nel 2014 aveva affossato la Rossa, oggi restituisce un ottimo risultato.

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA GP BAHRAIN F1 2015

    GIRO VELOCE: RAIKKONEN

    57/57 – Vince Lewis Hamilton, dominio totale di Lewis, che termina con appena 3.3 su Raikkonen e qualche problema sui freni da quanto gli dicono dal box. Terzo Rosberg, poi Bottas, Vettel, Ricciardo, Grosjean, Perez, Kvyat e Massa

    56/57- Passa Raikkonen! Ferrari seconda, Kimi ha passato Rosberg, che ha sbagliato la frenata ed è andato lungo alla prima staccata. In accelerazione Kimi l’ha passato e ora ha 1.2 sul tedesco. Grande Kimi, perché ci ha creduto comunque, spingendo alla grande e respingendo ora il ritorno di ROsberg. Meritatissimo secondo posto di Raikkonen!!!

    55/57 – Kvyat ha passato Massa. Raikkonen manca dello slancio per attaccare Rosberg, 9 decimi tra i due.

    54/57 – Raikkonen ha preso Rosberg, ora inizia il difficile: sorpassarlo

    53/57 - Bottas è a tutta, piccolo errore in curva 10, Vettel però resta a 8 decimi sul dritto. Raikkonen si porta a 1.7 da Rosberg, gli ha recuperato 1 secondo nel T2, Kvyat invece potrebbe prendere Massa, che ha problemi al fondo della FW37

    52/57 - Raikkonen sta guadagnando molto nel T2, circa 7 decimi, complessivamente il giro è più rapido di 1.1 su Rosberg

    50/57 – Guardando agli altri, Perez è in scia di Massa, si giocano l’ottava posizione. Bravo Felipe, bella gara dopo essere partito dalla pitlane.

    50/57 – Vettel non ha lo spunto per attaccare Bottas. La differenza sul dritto non c’è per un sorpasso. Raikkonen si sta appiattendo sui tempi di Rosberg, al quale recupera “solo” 8 decimi nell’ultimo giro, è a 6.7

    48/57 – Sta arrivando qualche doppiato per Raikkonen, ora a 7 secondi da Rosberg, con lo slancio delle morbide che sembra sia diminuito.

    46/57 – Hamilton è in gestione gara, ha 4.7 su Rosberg che deve temere la rimonta di Raikkonen: 2.2 secondi più rapido nell’ultimo passaggio, ha 10 secondi da Nico e 15 da Lewis.

    45/57 – Sta dando tutto Kimi, altro 1.9 mangiato a Rosberg. Oltre alla bagarre Bottas-Vettel, non abbiamo altre sfide al momento

    44/57 - Ancora 2 secondi guadagnati da Raikkonen sui due che lo precedono. Vettel è a mezzo secondo da Bottas.

    43/57 – Quasi tre secondi presi da Raikkonen a Rosberg: 1.36.311 (giro record) contro il 39.1 di Rosberg. Si ritira Maldonado, ai box il motore ha problemi e finisce qui la gara.

    42/57 – Recupera 1 secondo nel solo T2 Raikkonen a Rosberg, nel T3 altri cinque decimi e ora è a 19.1 dal tedesco. Vettel è invece a 1.5 da Bottas. Guardando gli altri, abbiamo Ricciardo sesto poi Grosjean, Massa, Maldonado e Perez.

    41/57 - Si ferma Kimi, monta ora le morbide e dovrà fare 16 giri a tutta, con 20 secondi e mezzo da recuperare a Rosberg

    40/57 – Hamilton passa Raikkonen grazie al Drs, in fondo al rettilineo dei box. Raikkonen prova a resistere e va un po’ lungo. Ora ha 3.5 da gestire su Rosberg.

    La cronaca

    39/57 - Vettel deve recuperare 4.8 a Bottas per tornare quarto, può farcela. Giro record di Vettel: 1.36.624. I tempi delle Mercedes sono sul 37.8, contro il 39.6 di Raikkonen che ha 3 decimi appena su Hamilton.

    37/57 - Attenzione, nuova sosta di Vettel, mentre si ritira Verstappen. Raikkonen ha in mano il podio adesso. Vettel torna quinto, aveva l’ala anteriore danneggiata e hanno sostituito il musetto.

    36/57 – Va largo Vettel in curva 15, qualche disattenzione di troppo oggi, ma va messa in conto la pressione di Rosberg alle spalle. Nico è di nuovo terzo. Raikkonen gira in 39.6, Hamilton 39.2. Solo 5.6 secondi a dividere i primi due.

    35/57 – Stop di Bottas adesso, torna sesto. A seguire c’è la sosta di Rosberg. Seguiamo ora i tempi di Hamilton sulle medie, Vettel stampa il giro più veloce in gara: 37.547

    Rosberg non ce la fa a tenere la posizione su Vettel, dovrà passarlo in pista. Gli è a 9 decimi e vedremo se Nico darà ancora dimostrazione di un piglio deciso

    34/57 – Raikkonen si domanda perché le morbide saranno più veloci delle medie, dal box gli spiegano che i primi giri andranno a vantaggio delle morbide. Sicuramente si discuteva della mescola da usare nel finale. Hamilton viene richiamato in questo giro al box e torna in pista terzo. Rosberg sta fuori per ora.

    34/57 – Hamilton rifila 1 secondo a Rosberg nell’ultimo giro e porta il margine a 5.8. Vettel va al box adesso, rientra con gomme medie in quinta posizione, dietro Bottas. Attenzione perché anticipa decisamente la sosta, dovrà fare 24 passaggi con questo set!

    32/57 – Ritiro di Sainz, che parcheggia dopo il pitstop.

    31/57 – Raikkonen dovrebbe arrivare al 40mo giro almeno per poi fare uno stint finale su morbide nuove. Per ora Vettel ne ha 16, Rosberg 16 e Hamilton 14. Vettel che sta girando sul 40.0, lasciando 2 decimi a Rosberg e mezzo secondo a Hamilton. Solo 4.5 il vantaggio sul compagno di squadra, che sta arrivando.

    29/57 – Si conferma l’uomo da seguire Raikkonen, ancora giro veloce. Nasr attacca ora e passa Sainz. Alonso è 11mo, ai margini della zona punti ma con Hulkenberg, Massa e Nasr alle sue spalle pronti ad attaccarlo.

    28/57 – Nell’ultimo giro, Raikkonen è stato il più veloce in pista, ora se arriverà sotto a Vettel, Seb dovrebbe lasciarlo passare e sfruttare la tattica che potrebbe portare Kimi molto davanti. Per ora non sta perdendo nulla dal leader, Kimi è sempre a 12.5 da Hamilton

    27/57 – Vettel torna sui tempi Mercedes, dopo il giro lento. Si ferma Ericsson ma il pit dura una vita, problemi all’anteriore sinistra. Anche Hulkenberg si è fermato ed è rientrato 13mo davanti a Massa

    26/57 – Seconda sosta ai box per Massa, Nasr e Maldonado. La Sauber aveva passato la Williams in pista, ma al pit Felipe Massa è tornato davanti, anche se è Maldonado a beffarli entrambi. Non andranno certo su due soste questi tre…

    Si alzano i tempi di Vettel, fa 40.4, mentre Raikkonen conserva il passo da 39.1. Hamilton dà 4 decimi ora a Rosberg e il gap va a 2.7

    24/57 – “Inizia” ora la gara di Raikkonen, sta recuperando anche sul leader, ora 1 decimo mangiato: 12.6 da Hamilton, 8.3 da Vettel.

    Per ora abbiamo solo Massa, Nasr e Maldonado in bagarre.

    23/57 - Hamilton spinge un po’, Rosberg risponde, sono 2 secondi a separarli. Vettel è a 1.5 da Nico, poi Raikkonen che gira ancora bene sulle medie e mantiene 9.2 inalterato da Vettel davanti. Bottas non riesce a impensierirlo, perché è a 4 secondi dalla Ferrari. Stanno facendo gara solitaria Valtteri, Ricciardo, Grosjean, Ericsson, tutti staccati di diversi secondi l’un dall’altro

    La cronaca

    20/57 - Occhio a Vettel, è quasi in zona drs su Rosberg. Ha girato in 39.3 contro il 39.4 di Rosberg e 39.2 di Hamilton. Vola Raikkonen, in 38.4 e 9.6 da Vettel.

    Massa è entrato in top ten, fa parte di un terzetto con Nasr dietro e Hulkenberg davanti. Bravo Felipe. A Rosberg danno l’indicazione di attenzione sui consumi di benzina e freni. Raikkonen continua a guadagnare sui tre che precedono: tra i 5 e 7 decimi

    19/57- Hamilton si è portato sul 38.1, 8 decimi più rapido di Rosberg e Vettel, separati da 1.4. Nella top ten da segnalare Hulkenberg nono, che resiste alla rimonta di Massa, ora a 4 decimi, mentre Kvyat e Alonso battagliano per la 14ma posizione.

    Bene Ricciardo, sesto davanti a Grosjean ed Ericsson

    18/57 – Meccanici fantastici, pit di Raikkonen in 2.5. Il finlandese va sulle medie e avrà le morbide nuove nello stint finale, nel quale essere aggressivo. Conserva la quarta posizione per ora.

    17/57 – Spinge forte Rosberg, 37.690 e ha nel mirino Hamilton, perde qualcosa Vettel e Raikkonen sembra puntare a una strategia un po’ diversa sul mix delle gomme. Gira in 40.8, regalando 1.2 anche a Bottas, che è quinto.

    16/57 – Si sono avvicinati tantissimo a Hamilton, Rosberg ha 8 decimi di ritardo e Vettel 1.5. Raikkone resta in pista per ora, gira sul 40.9 Primi tre ricompattati, escluso Raikkonen

    15/57 – Complice un pit da 3.2 di Rosberg, Vettel è tornato terzo. Raikkonen gira ora sul 41.1 come Hamilton, ha 9 secondi di gap ed è secondo. Si ferma adesso Hamilton. Rosberg sta spingendo, si porta in scia a Vettel, che fa il giro record in 38.201. Ma il tedesco della Mercedes passa nuovamente e si riprende la terza posizione.

    15/57 – Al pit nel giro prima anche Alonso, ora 15mo. Hamilton fa 40.7, conserva 5.3 su Rosberg, ma questo passaggio è da 41.1. Rosberg copia subito la mossa di Vettel e va al pit, con il tedesco della Ferrari che fa il T2 record. Anche Bottas e Ricciardo vanno al cambio gomme. Vettel è passato! Ha superato Rosberg, che gli è dietro!

    14/57 – Maldonado con gomma nuova fa 38.4, sintomo che forse si potrebbe provare ad anticipare la sosta e beneficiare delle morbide fresche. Infatti si ferma Vettel, anticipa tutti i primi. Rientra alle spalle di Perez, settimo.

    12/57 – Torna a 40.8 Vettel, contro il 41.2 di Rosberg. Massa attacca Nasr in curva 4 e prova il sorpasso: 14mo Felipe. L’unico che non subisce decadimento della prestazione per ora è Hamilton, martello sul 40.3, si ritrova con 5.9 su Rosberg, 7.5 su Vettel e 8.6 su Raikkonen.

    11/57 – Raikkonen avvisa il box che proverà il sorpasso, ne ha di più per ora, Vettel ha alzato il ritmo sul 41.1, solo 3 decimi più veloce di Bottas. Vanno al pit Hulkenberg, Nasr, Massa.

    10/57 – Si è alzato il ritmo di Vettel sul 42.4 e Raikkonen l’ha ripreso, solo 7 decimi tra i due. Mercedes sempre sul 40.4 e 40.7, rispettivamente Hamilton e Rosberg

    9/57 – Ha fatto un lungo in curva 1 Vettel, ecco il motivo dell’attacco successivo di Rosberg, che ora riprova in curva 1 e lo passa. Peccato, ha perso il margine che aveva Seb su Nico, ora secondo a 5.4 da Hamilton

    8/57 – Torna ancora al box Verstappen, ma i meccanici non sono pronti con le gomme. Davanti ROsberg attacca Vettel in curva 4, ma Sebastian resiste e sta davanti! Sei decimi separano i due.

    7/57 – Al momento la battaglia si preannuncia per l’ottava posizione e le successive. Kvyat e ancora 16mo, con Verstappen il primo a rientrare ai box. Vettel copia ora i tempi di Hamilton e anche Raikkonen tiene i 5.8 dal leader.

    6/57 - I primi quattro girano tra il 40.0 di Hamilton e il 40.2 di Vettel e Raikkonen. Bottas è a 6 decimi di gap sul giro rispetto a Kimi, mentre Ricciardo, Grosjean, Hulkenberg, Ericsson, Sainz e Perez sono tutti sullo stesso passo, da 41 basso.

    4/57 - Rosberg attacca Raikkonen sul dritto e passa Kimi, entrambi lunghi ma Nico ha ripreso la posizione. Kimi vuole ridargli il favore e in curva 4 tenta all’esterno, resta dietro il finlandese.

    Per la prima volta Hamilton davanti gira solo 1 decimo meglio di Vettel, sempre a 1.7, poi Rosberg a 3.6 e Raikkonen a 5.7.

    3/57 – Spinge ancora fortissimo Hamilton, quasi a non curarsi delle gestione gomme. Altro 1.38.9 per Lewis, ha margine su Vettel, che gira in 39.6 ed è staccato di 1.6. Raikkonen è a 1.3 da Seb e deve guardarsi da Rosberg, praticamente in scia.

    La top ten vede anche Bottas, Ricciardo, Grosjean, Hulkenberg, Ericsson e Sainz.

    2/57 - Hamilton cerca di mettere subito 1″ su Vettel per non offrire il Drs dal prossimo giro. Massa passa Kvyat, davanti Hamilton chiude il giro con il record 1.38.9, rifila 7 decimi a vettel. Rosberg ha 4 decimi da Raikkonen e potrebbe attaccare al prossimo giro.

    Verstappen comunica di aver avuto un contatto e l’ala anteriore forse danneggiata.

    1/57 – Parte il gran premio del Bahrain 2015. Hamilton scatta benissimo e tiene la posizione, Rosberg tiene la sua e prova l’attacco su Vettel, ma resta secondo Seb e un grande Raikkonen beffa Nico in curva 1 in uscita. Abbiamo Hamilton, poi Vettel, Raikkonen, Rosberg, Bottas.

    E’ bagarre a centro gruppo, con Sainz 11mo e 13mo Verstappen. Hamilton ha 8 decimi su Vettel, Massa in fondo si è accodato al gruppo. Ottimo scatto delle Ferrari. Nasr, intanto è in lotta con Perez per l’11ma piazza

    Il pre gara

    17:02 – Sainz pernalizzato di 5″ per essersi schierato in ritardo. Problemi elettrici per Massa, intanto

    17:00 – Via al giro di formazione. Problemi per Massa, resta fermo in griglia e dovrà partire dalla corsia box. I meccanici stanno portando la FW37 in pitlane.

    16:59 – Solo Maldonado partirà con gomme medie, tutti gli altri su gomme morbide, usate per i primi 14. Ricordiamo un set nuovo per le Mercedes, le Ferrari, le Williams e Carlos Sainz.

    16:55 – Cinque minuti e si spegneranno i semafori in griglia

    16:53 – «All’ultima accensione del motore abbiamo capito di avere un problema sul sistema di recupero dell’energia e la Honda ha deciso di non correre, noi abbiamo deciso di sostenerli», spiega Ron Dennis.

    16:50 – «Sono pronto per la battaglia. Non penso a niente, farò la mia gara e basta», commenta Kvyat, indietro e chiamato a rimontare dalla 17ma posizione

    16:47 - La temperatura al momento è di 31° C sull’asfalto, mentre il vento soffia in maniera sostenuta adesso e direzione contraria al rettilineo di partenza

    16:45 – Alla tv spagnola Boullier spiega che sono stati riscontrati problemi ulteriori sulla macchina di Button e non era possibile risolverli. Sembra siano di tipo elettrico

    16:39 – Confermiamo che Button non disputerà il gran premio

    +++ I guai sulla macchina di Button sembrano seri. Monoposto ferma, “recintata” e senza al momento alcuna intenzione di correre +++

    16:30 – Pitlane aperta, 15 minuti per schierarsi in griglia

    16:27 – I 57 giri di gara saranno caratterizzati da un costante abbassamento delle temperature della pista. Nelle qualifiche si è scesi fino a 29° C, un valore molto inferiore ai 56° C altrimenti visti al venerdì mattina. Gli stint delle Mercedes nella prima giornata di prove sono stati piuttosto lunghi, con Rosberg a coprirne 14 su gomme morbide, ma senza la regolarità delle Ferrari e risultando circa 5 decimi più lento. Vedremo se si confermerà il divario o se con una pista più gommata avranno recuperato

    16:25 - Al via sarà cruciale indovinare la partenza per le Ferrari, sul lato sporco della pista, poi ci sarà lo spazio per provare un attacco al tornantino di curva 1 e nell’accelerazione che porta alla staccata di curva 4

    16:15 - Non è un bel momento per la McLaren: la monoposto di Button è ancora smontata e sui cavalletti a tre quarti d’ora dal via. Peraltro, non è consentito apportare alcuna modifica, visto che si trova in parco chiuso fino al via.

    16:10 – Iniziando a pensare alla strategia che si vedrà in gara, le indicazioni vanno verso le due soste, con le gomme morbide da prediligere, relegando le medie nell’ultimo stint.

    | LEGGI ANCHE: FERRARI, RAIKKONEN E VETTEL PUNTANO LA GARA |

    Griglia di partenza

    1. HAMILTON

    2. VETTEL

    3. ROSBERG

    4. RAIKKONEN

    5. BOTTAS

    6. MASSA

    7. RICCIARDO

    8. HULKENBERG

    9. SAINZ

    10. GROSJEAN

    11. PEREZ

    12. NASR

    13. ERICSSON

    14. ALONSO

    15. VERSTAPPEN

    16. MALDONADO

    17. KVYAT

    18. STEVENS

    19. MERHI

    20. BUTTON

    15:50 - «Ci vuole una gara pulita, una buona partenza e se riusciamo ad azzeccare la strategia potremo sfruttare il nostro passo al massimo», commenta Valtteri Bottas, quinto in griglia, dietro Raikkonen e sul lato pulito della pista.

    | LEGGI ANCHE: ANALISI PASSO GARA |

    15:40 - Al momento in pista non c’è il forte vento che ci si aspettava (superiore alle qualifiche, per intenderci, sui 35 km/h). Il sole è ancora alto ma prima del via sarà già buio su Sakhir

    15:30 – Buona domenica, amici appassionati di Formula 1. Ci siamo, ancora 90 minuti e si spegnerà il semaforo sulla griglia del Gran Premio del Bahrain. Cosa vi aspettate da Vettel e Raikkonen?