GP Bahrain F1 2015, risultati prove libere 2: Rosberg in testa, Ferrari vola sul long run [FOTO]

Le prove libere 2 del Gran Premio del Bahrain 2015 chiudono il venerdì a Sakhir. Rosberg miglior tempo, ma le Ferrari sono lì. Tempi, foto, cronaca della seconda sessione a Sakhir.

da , il

    Dopo il miglior tempo di Raikkonen nella prima sessione, si torna in pista con le prove libere 2 del Gran Premio del Bahrain 2015 e Nico Rosberg riporta una Mercedes davanti. Condizioni diametralmente opposte al mattino, con 20° C in meno di temperatura, che hanno compattato i primi cinque piloti. Poteva esserci Vettel vicinissimo al connazionale, ma un errore nel giro buono con le morbide nell’ultima curva gli è costato 5 decimi, grossomodo quelli che rimedia da Rosberg.

    Hamilton è secondo, con dei margini di miglioramento nel settore centrale specialmente, dove non ha brillato. Bottas e Ricciardo sono i primi tra gli “altri”, con un distacco non esagerato. Per seguire il live della GARA del GP Bahrain F1 2015, BASTA CLICCARE QUI!

    La cronaca

    Guardando al passo gara, le due Ferrari sono apparse molto più forti delle Mercedes. I tempi di Vettel e Raikkonen con le morbide sono stati circa 5 decimi più veloci di Rosberg, più altalenante e poi stabilizzatosi sull’1.40 basso. C’è un particolare a destare dubbi: nelle libere 1 con le medie Rosberg e Hamilton riuscivano a fare diversi giri sullo stesso passo, mentre in questa seconda sessione avrebbero quantomeno dovuto beneficiare di temperature più basse e pista gommata.

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA TEMPI PROVE LIBERE 2 GP BAHRAIN F1 2015

    1º Nico Rosberg Mercedes 1’34″647

    2º Lewis Hamilton Mercedes 1’34″762 +00″115

    3º Kimi Raikkonen Ferrari 1’35″174 +00″527

    4º Sebastian Vettel Ferrari 1’35″277 +00″630

    5º Valtteri Bottas Williams 1’35″280 +00″633

    6º Daniel Ricciardo Red Bull 1’35″449 +00″802

    7º Pastor Maldonado Lotus 1’35″474 +00″827

    8º Felipe Nasr Sauber 1’35″793 +01″146

    9º Daniil Kvyat Red Bull 1’35″883 +01″236

    10º Felipe Massa Williams 1’35″884 +01″237

    11º Marcus Ericsson Sauber 1’36″148 +01″501

    12º Fernando Alonso McLaren 1’36″191 +01″544

    13º Romain Grosjean Lotus 1’36″334 +01″687

    14° Carlos Sainz Toro Rosso 1’36″471 +01″824

    15º Nico Hulkenberg Force India 1’36″805 +02″158

    16º Max Verstappen Toro Rosso 1’36″917 +02″270

    17º Sergio Pérez Force India 1’37″062 +02″415

    18º Will Stevens Manor 1’39″131 +04″484

    19º Jenson Button McLaren 1’39″209 +04″562

    20º Roberto Merhi Manor 1’40″592 +05″945

    18:29 - Hamilton va sul target datogli prima dal box, 38.6. Ora passa a 40.7 però. Raikkonen ora fa 40.3 con una gomma usatissima, ma sia lui che Hamilton sono sotto indagine per non aver lasciato la pitlane correttamente

    18:27 – Rosberg parte da un ottimo 39.227, ma teniamo in considerazione il minor carico di carburante rispetto all’inizio dello stint con le morbide.

    18:25 – Rosberg va sulle medie, Hamilton e su morbide, come Raikkonen. Vettel è invece fermo al box e non dovremmo rivederlo in azione prima della chiusura

    18:22 – Vettel era tornato al box per montare le medie, mentre Hamilton è andato su morbide ma non abbiamo un crono di riferimento. I commissari recuperano i detriti e riparte la sessione. Ancora 7 minuti di prove libere

    +++ Bandiera rossa, Vettel ha rotto l’ala in un contatto con Perez +++ E’ tornato al box Sebastian, ma ha comunicato anche un problema ai freni

    18:14 – Attenzione al 40.6 di Raikkonen: traffico o decadimento della gomma? Vettel continua sul 39.7 per cui potrebbe essere legato al traffico il giro di Kimi

    18:12 – Girano sul 40 medio Bottas e Massa. Un po’ più alto Ricciardo. Ultimo giro di Rosberg in 40.3 contro il 39.6 di Raikkonen e il 39.7 di Vettel

    18:11 – Azzardiamo un ritmo non veritiero per Hamilton e Rosberg, praticamente fanno gli stessi tempi del mattino con le medie. Le Ferrari confermano un passo da 39 medio, stabilmente.

    18:10 – Possiamo dire che il passo Mercedes è da 40 basso con Hamilton, Rosberg altalenante, si è stabilizzato ora sul 40 basso ma alcuni passaggi da 39 alto prima. Costanti le Ferrari sul 39.2-39.3

    Non strepitoso il ritmo Mercedes anche guardando i 40.6 di Bottas e Ricciardo con le morbide.

    18:08 – Non impressionano Hamilton e Rosberg, Lewis prosegue il run con 41.7, 40.5, 40.6; Nico fa 40.9, 45.8, 40.1. Le Ferrari brillano com 38.9 primo giro di Raikkonen e Vettel, poi 39.5 e 39.2 del tedesco.

    18:03 - Button riesce a tornare in pista. Prosegue la simulazione gara Mercedes, in Ferrari ora i due piloti sono sulle morbide e vedremo se ci daranno riferimenti indicativi

    18:02 – Prima analisi del ritmo Mercedes. Mentre le Ferrari non sono ancora entrate in piena simulazione e Vettel ha montato ora le soft. Hamilton è molto stabile, fa 40.7, 40.8, 40.4, 40.3. Rosberg sulle morbide fa 48.7, 39.4, 40.0, 39.6, 40.0

    17:54 – Raikkonen inizia il long run con le medie, stessa mescola montata da Vettel uscendo dal box. Intanto primo giro dei Mercedes: 48.7 Rosberg, 40.7 Hamilton.

    17:49 - Rosberg con gomme morbide, Hamilton medie: iniziano così in Mercedes la simulazione gara. Stamane i tempi erano sul piede dell’1.40 medio, ma le temperature notevolmente più alte, come lo sporco in pista

    17:47 – Ricciardo marca il tempo con le morbide, chiude sesto. Manca Kvyat, mentre a breve si partirà con la simulazione del long run

    17:45 – Non è velocissimo Massa, che termina con le morbide in 1.35.884, a 1.2 da Rosberg. C’è anche Bottas sul giro lanciato, molto più competitivo di Felipe per ora. Valtteri chiude in 1.35.280, sei decimi dal vertice

    17:41 – Va forte Alonso, settimo: 1.26.191, a 5 centesimi da Ericsson. Poi però arriva Maldonado a fare il quinto crono con 35.474

    17:39 – Il primo riscontro è interessante per le Ferrari, i tempi al momento sono allineati alle Mercedes, al netto dell’errore di Vettel nell’ultima curva, con 6 decimi di ritardo sul riferimento marcato da Raikkonen. Ottima prestazione anche di Ericsson, quinto. Aspettiamo le due Williams, ancora senza giro sulle morbide, così come le Red Bull. Nasr scalza Ericsson, al quale da 3 decimi e mezzo

    17:36 – Altro giro di Hamilton, record nel parziale iniziale con 29.810, non fa una differenza enorme su Vettel. Differenza che non c’è nemmeno nel T2, anzi, rimedia 2 decimi in quello che poteva essere il settore più difficile per la rossa. Adesso nel finale avrà il margine per staccare tutti, come infatti fa: 1.34.762 Hamilton, superato dal 34.647 di Rosberg. che è andato molto più forte nel settore centrale, con 41.0

    17:33 – Potenzialmente Vettel era da 1.34.6, senza errore. Seguiamo Hamilton adesso, mentre Sebastian fa il suo miglior T3 ma non il complessivo. Lentissimo Hamilton in questo primo giro lanciato, 36.2 il primo settore

    17:32 – E’ andato larghissimo in uscita dall’ultima curva Vettel, per questo il giro non è perfetto. Ora avremo il crono di Hamilton, per ora terzo, con alle sue spalle Hulkenberg e Perez, che già hanno usato le morbide.

    17:29 – Vettel parte dal 36.8 ottenuto sulle medie, vedremo se confermerà i 2 secondi di progresso, difficile a nostro avviso. Bottas e Hulkenberg, intanto, fanno i rispettivi migliori parziali nel T1. Hulkenberg con le morbide.

    Via al giro veloce di Vettel, parte fortissimo con 29.8 il tedesco, rifila 3 decimi a Raikkonen. Si va nel tratto guidato e registriamo 41.2 mentre Raikkonen sta facendo un secondo giro veloce ed è sul 41.3. Errore nel finale di Vettel, che paga 7 decimi e non va in testa, fermandosi a 1.35.277

    17:26 – 30.1 di Raikkonen nel primo settore, seguito da un tratto centrale ancora record, 41.3 – un secondo meglio del 42.2 di Hamilton sulle medie -; sul traguardo abbiamo Kimi miglior tempo in 1.35.512, 2 secondi più rapido del suo giro precedente. Ora c’è Vettel sulle morbide.

    17:25 – Seguiamo Raikkonen, il primo a montare le gomme morbide. Per ora è terzo, con 1.37.537, crono rispetto al quale dovrebbe avere un miglioramento di 1.7 secondi cira. Kvyat intanto finisce alle sue spalle, con 1.37.655

    17:22 - Kvyat scende in pista, insieme alle due Williams e Grosjean. In Toro Rosso lavorano sui freni della macchina di Verstappen, per ora ultimo. Kvyat si lancia per il giro cronometrato

    17:18 – Occhio alle due Red Bull, ancora ferme al box. Ricciardo è dentro l’abitacolo e si sta preparando adesso. Programma a rilento, causa motore Renault da preservare, dopo i guai cinesi ai pistoni e un altro non meglio specificato dal motorista.

    17:17 – Una via crucis questo gran premio per Button: è di nuovo fermo, dopo tre giri e il 12mo tempo attuale. Ha parcheggiato in fondo al dritto tra curva 10 e 11.

    17:15 – Si avvicina Vettel al tempo di Hamilton: 1 decimo appena. Positivo anche il 37.2 di Nasr, terzo. Per ora le velocità massime sono allineate sui 328 orari per Hamilton, Vettel, Rosberg.

    17:14 – Lungo di Hamilton in curva 1, mentre Vettel resta a quasi 2 decimi nel primo settore. Rosberg intanto è risalito in quarta posizione, con 38.054. Ricordiamo che le gomme medie sono quelle con cui la Ferrari paga maggiormente dazio alle Mercedes, almeno in determinate condizioni di temperatura.

    17:12- “Stranamente” c’è ancora Alonso quinto, sui tempi delle Williams. Stamane non è andato male Fernando, vedremo se saprà confermarsi

    17:08 – Abbiamo 12 piloti in pista, tra cui le due Mercedes e Vettel. Ancora nulla di fatto per Button.

    Dopo una FP1 nell’ombra, a lavorare sul passo, Rosberg spinge e fa il record nel primo settore, 30.7, seguito dal 30.6 di Vettel, che risponde prontamente. Errore nel tratto centrale per Nico, che perde 2 secondi dal miglior parziale di Raikkonen. Hamilto brilla con 30.4 nel T1, attenzione però a Vettel, con 42.4 nel T2 (-1 decimo su Raikkonen. Ne ha di più, però, Hamilton con 42.2.

    Abbiamo 1.37.088 Vettel contro l’1.36.795 di Hamilton: quasi 3 decimi a dividerli.

    17:05 – Un millesimo più rapido di Felipe è Bottas, mentre Raikkonen per ora non è veloce e chiude in 1.44.

    Tempo che costruisce al secondo passaggio, con due intertempi record nel T1 e T2, buoni per portarlo davanti con 1.37.537

    17:03 – In attesa che si entri nel vivo, una nota tecnica relativa alla McLaren: l’alettone posteriore caratterizzato dal profilo superiore zigrinato è stato sostituito da un elemento classico, rettilineo nella zona inferiore. Massa fa il primo crono: 1.38.541

    17:00 – Iniziano le prove libere 2 in Bahrain. Massa è il primo a inaugurare la sessione, seguito da Bottas, anche Raikkonen e Perez non lasciano passare troppo tempo e portano le monoposto in pista

    16:58 – Luci accese in pitlane, macchina ancora smontata in McLaren: è quella di Button, che ha cambiato centralina e pacco batterie. Due minuti e sarà luce verde in fondo alla corsia box

    16:48 – A Sakhir iniziano a calare il sole e le temperature seguono lo stesso andamento. Tra 10 minuti il via alle libere 2. Dai 56° C siamo scesi ad “appena” 36° C, quanto basta per avere un comportamento del tutto diverso delle gomme

    | CRONACA PROVE LIBERE 1 GP BAHRAIN 2015 |

    16:29 - Ben ritrovati, amici. Ancora mezz’ora prima di tornare in azione in pista, con le prove libere 2 del Gran Premio del Bahrain 2015. Ricordiamo il miglior tempo di Raikkonen al mattino, ma se volete scoprire com’è andata la sessione, leggete il report che trovate qui sopra.