GP Bahrain F1 2016, anteprima: la partita si gioca (anche) sulle gomme

GP Bahrain F1 2016, anteprima: la partita si gioca (anche) sulle gomme

Seconda tappa del mondiale, Ferrari e Mercedes con scelte di gomme diverse

da in Circuito Sakhir F1, Formula 1 2017, GP Bahrein F1
Ultimo aggiornamento:
    GP Bahrain F1 2016, anteprima: la partita si gioca (anche) sulle gomme

    Uno-6-6 contro 3-4-6. Sono gli “schemi tattici” che vedremo a Sakhir, teatro del Gran Premio del Bahrain 2016, seconda tappa di un mondiale nato più che mai equilibrato all’alba di Melbourne. Si tratta del numero di treni di gomme medie, morbide e supermorbide a disposizione della Mercedes e della Ferrari. Due treni di medie in più, per potersi conservare qualche alternativa extra sul fronte strategico, come anche ci sono due treni di gomme morbide in meno per i ferraristi. Come si combineranno queste scelte tra il venerdì di libere e la gara? Sarà uno dei temi di maggior interesse da seguire. In Australia proprio le gomme medie hanno dato il successo alla Mercedes e raddrizzato una gara che in partenza si era messa male. Per seguire insieme a noi LIVE in diretta la gara del GP Bahrain F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    Dall’Australia al Bahrain, fortunatamente per Raikkonen, non ci sarà alcuna sostituzione di motore. La rottura del turbo ha costretto Kimi al ritiro, ma potrà continuare a utilizzare la power unit con un nuovo elemento al posto di quello rotto. Stessa cosa non accadrà per Alonso: la McLaren accartocciata nel botto con Gutierrez è inutilizzabile, a cominciare dal motore.
    Tornando agli scenari che si prospettano per il Gran Premio del Bahrain 2016, dal “tutto cambierà” professato frettolosamente dopo le qualifiche del sabato della prima gara, si è passati a un “tutto resta così”. Il format di qualifiche modificato, con l’eliminazione continua in Q1, Q2 e Q3 resterà ancora in vigore e si valuterà solo in seguito se modificarlo e come. Non c’è stato l’accordo delle scuderie sulla proposta avanzata dalla FIA di una modifica che conservasse Q1 e Q2 a eliminazione continua e Q3 formato 2015. Ergo, sabato rischiamo di assistere allo stesso, deprimente, scenario andato in onda a Melbourne.

    | LEGGI ANCHE: PREVISIONI METEO GP BAHRAIN | ORARI E PROGRAMMI TV |

    Due piste che non potrebbero essere più diverse, l’Albert Park e Sakhir. Lunghi rettilinei solleciteranno il comparto motoristico delle vetture, quattro dritti sui quali far valere i cavalli e da affrontare con un carico medio, perché deve sì cercarsi velocità massima, senza però pregiudicare la stabilità in frenata e l’equilibrio nel settore misto centrale, con tanti cambi di direzione a velocità importante. Freni stressati, le violente staccate offrono più punti per cercare il sorpasso, anche se andare fuori traiettoria significa passare sullo sporco, sulla sabbia, con poca aderenza.

    IL FILM DELLA GARA 2015

    Il Bahrain dirà anche quanto i risultati dell’Australia sono da considerare realistici dei valori di forza tra scuderie in questo campionato, se davvero la Red Bull vale più della Williams, se la Haas può confermarsi sorprendentemente scuderia da zona punti avanzata.

    Ci confermerà anche la bontà della Toro Rosso, squadra che ha capitalizzato meno di tutte all’esordio la velocità della monoposto. Prevedibile un ritorno di team come la Force India, magari a discapito di Red Bull, che potrebbe pagare una power unit ancora non così competitiva e potente come i diretti avversari. E su una pista di motore saggeremo anche i progressi McLaren. Lo scorso anno Button non uscì nemmeno dal box alla domenica, oggi si arriva da un risultato deludente ma con gli interessanti sprazzi di velocità mostrati da Alonso, prima dell’incidente violentissimo con Gutierrez.

    Tanti spunti d’interesse per seguire il week end del Gran Premio del Bahrain, con l’impressione di una Ferrari in grado di replicare la velocità espressa con Raikkonen nel 2015 e portarla a un nuovo livello oggi, perché la SF16-H si è dimostrata valere la Mercedes in gara. In qualifica, ancora no.

    707

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Sakhir F1Formula 1 2017GP Bahrein F1
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI