GP Bahrain F1 2016, risultati gara: vince Rosberg, Raikkonen secondo. Vettel out [FOTO]

GP Bahrain F1 2016, risultati gara: vince Rosberg, Raikkonen secondo. Vettel out [FOTO]

Alle 17:00 il via ai 57 giri che decreteranno il vincitore a Sakhir

da in Circuito Sakhir F1, Formula 1 2017, GP Bahrein F1, Nico Rosberg
Ultimo aggiornamento: Venerdì 04/11/2016 07:01

    GP Bahrain F1 2016, gara. Due gare e due trionfi. Nico Rosberg inizia il mondiale nel migliore dei modi e si porta a casa altri 25 punti. E’ il leader del campionato e a Sakhir non ha avuto rivali. Se in Australia era servita la strategia, la bandiera rossa, per metterlo davanti a Vettel, in Bahrain è scattato alla perfezione sin dal via e ha fatto gara a sé. Male ancora una volta Hamilton allo spegnimento dei semafori, centrato in curva 1 da Bottas e fortunatamente per lui con la macchina danneggiata ma non irrimediabilmente. Chiude terzo, dietro un ottimo Raikkonen, opaco solo al via, con la scusante di partire dal lato sporco della pista. E Vettel? Il suo Gran Premio del Bahrain non è nemmeno iniziato, il motore è andato in fumo nel corso del giro di formazione e Seb ha visto la gara dal muretto. Ancora una gran prestazione per il team Haas, quinto dietro un ottimo Ricciardo, che porta la Red Bull là dove sta la terza forza del mondiale.

    Da registrare anche la gran gara di Stoffel Vandoorne su McLaren, all’esordio e a punti: decimo. Verstappen mette la Toro Rosso alle spalle di Grosjean e precede un Kvyat abile a rimontare dopo qualifiche balorde. Williams opaca, solo ottavo Massa e nono Bottas, però dopo un via-catapulta, che li aveva proiettati in seconda e terza posizione: sbagliata la strategia di gomme e il ritmo assente per difendersi dagli altri con gomme morbide e supermorbid. Il finlandese è stato penalizzato da un drive through perché riconosciuto responsabile dell’incidente con Hamilton.

    a cura di: Fabiano Polimeni

    Classifica GP Bahrain F1 2016

    classifica gp bahrain f1 2016 (5)

    57/57 - Kvyat passa Massa e si prende la settima posizione. Bravo. Nico Rosberg vince il Gran Premio del Bahrain davanti a Raikkonen e Hamilton! Grande conferma del tedesco, alla seconda vittoria stagionale

    55/57 – Grazie alle supermorbide Wehrlein recupera ed è in lotta con Ericsson. Ci avviamo verso la chiusura con un top ten ormai delineata, Verstappen gira forte e recupera su Grosjean, ma ha 4″

    52/57 - Verstappen passa Massa, è sesto davanti a Massa. Bravo anche Wehrlein, 13mo dopo aver attaccato Hulkenberg, a parità di gomme. Ottima gara per il tedesco.

    51/57 - Kvyat attacca Bottas in curva 1 e passa ottavo, ma Bottas in uscita si riprende la posizione, poi n curva 4 ancora scintille, Kvyat tiene larga la traiettoria e Bottas deve cedere. Il russo è ottavo, con gomme supermorbide contro le morbide di Valtteri

    49/57 – Verstappen farà giri veloci grazie alle supermorbide, deve recuperare 11″ a Massa, sesto. Dietro ha Bottas, ottavo, a 2″1. Kvyat è a 1″9 dalla Williams e gira molto più veloce, può prenderlo e passarlo. Vandoorne va per la 10ma posizione

    47/57 – Ricciardo attacca Verstappen, gira molto più rapido di Verstappen, che rientra ai box per la sosta e perderà tante posizioni, rischia di uscire dalla top ten

    45/57 - Altra sosta di Kvyat. Vandoorne ha Ericsson nel mirino e può ambire alla decima posizione. Veloce Ricciardo, fa il suo miglior giro in gara ed è vicino a Verstappen, con gomme molto usate però. Gara cristallizzata nelle prime posizioni. Grosjean è in bagarre con Massa e si prende la sesta posizione! Altra gran gara per Haas

    classifica gp bahrain f1 2016 (4)

    42/57 – Hamilton ha pagato molto dal pit tardivo, si trova a 16″6 da Raikkonen. Posizioni consolidate per i primi sei: Rosberg, Raikkonen, Hamilton, Ricciardo, Verstappen e Massa sono tutti distanziati l’un dall’altro. Seguono Kvyat, Grosjean, Bottas ed Ericsson. Si ferma nel corso del 43mo giro Ricciardo per l’ultima sosta.

    42/57 – Rosberg mette le cose in chiaro e spinge forte nel tratto iniziale, riporta la Ferrari a 4″5. Si è fermato Grosjean per la sosta ma è un pit lento e rientra appaiato a Vandoorne, resta davanti Romain. Rientra Hamilton.

    40/57 – Raikkonen ha solo 4″5 da Rosberg, gli ha recuperato 5″ fermandosi un giro prima. Hamilton è rimasto in pista e gira sul 37″8

    39/57 - Raikkonen ha 31″1 da Rosberg, che dovrà fermarsi. Kimi deve fare il miracolo e guadagnare 7-8″ sul leader per uscire davanti. Difficilissimo farcela. Gli intertempi di Kimi sono buoni, ma ora rientra Rosberg

    38/57 - Terzo pitstop per Raikkonen, monta le gomme morbide e andrà fino all’arrivo. Solo 11 giri con il set di supermorbide. Si alzano i tempi Mercedes, entrambi sul 37.0 nell’ultimo giro, con qualche doppiaggio da fare

    37/57 - A 20 giri dal termine, Rosberg gestisce bene il vantaggio, piazza giri veloci quando serve e conserva un margine superiore ai 9″ su Raikkonen. Kimi a sua volta guadagna su Hamilton. Non ci sono grandi divari, nell’ordine dei 2-4 decimi al giro. Dietro hanno posizioni consolidate Ricciardo, Grosjean e Verstappen, resta da definire la situazione tra la settima e la 10ma posizione.

    35/57 – Risponde adesso Rosberg ai tempi di Raikkonen e fa il record nel primo settore. Verstappen ha passato Kvyat ed è sesto. In bagarre per l’ottava posizione Bottas, Vandoorne e Massa. Si Ferma adesso Kvyat e Bottas per la sosta ai box. Vandoorne però viene passato da Massa sul dritto principale.

    34/57 – Grosjean sale quinto, ha passato Kvyat. Raikkonen per ora gira meglio di Rosberg e gli recupera ancora 4 decimi, rifilandone altrettanti a Hamilton. In questa fase di gara la Ferrari va meglio, e sono tutti e tre su gomme usate. Dietro si è creato un terzetto Bottas-Vandoorne-Massa.

    classifica gp bahrain f1 2016 (3)

    32/57 - Ritiro per Sainz, ma che gran gara sta facendo Vandoorne, con gomme morbide è nono e 4″ dietro Bottas, rispetto al quale va molto più veloce. Raikkonen si trova a 9″0 da Rosberg e i tempi sono più veloci nel settore centrale, anche rispetto a Hamilton, 3″5 dietro.

    31/57 - Rosberg fa anche lui il secondo pit, segue la scelta degli alri due che lo seguono e va sulle supermorbide, pur con un pit lento. Giro record di Hamilton:1.34.7, ha solo 3.6 di divario da Raikkonen. Kvyat è buon quinto, su una strategia che dovrebbe vederlo su due fermate. Grosjean lo sta riprendendo e presto lo passerà, 1″8 più velocen ell’ultimo giro.

    30/57 - Fermata di Raikkonen, che torna in pista con gomme supermorbide anche lui! Tre soste per la Ferrari

    29/57 – Si ferma Hamilton e monta le supermorbide, quindi andrà sulle tre soste Lewis, non potendo arrivare fino al traguardo. Raikkonen perde ancora 4 decimi al giro da Rosberg, proverà a montare le medie e andare fino all’arrivo?

    28/57 - Cambio gomme per Grosjean, notevoli i 16 giri fatti con le supermorbide. Ancora Pirelli rosse per il prossimo stint di gara, è ottavo dietro Bottas. Miglior giro personale per Ricciardo (quinto) e Vandoorne (13mo).

    27/57 – Vandoorne ai box, ancora gomme morbide. Raikkonen alza i suoi tempi sul 37.8, continua a guadagnare su Raikkonen, che si trova a 15″ e con 8″2 su Hamilton. Ricciardo passa Bottas, è ottavo e dietro Kvyat. Pit di Verstappen, dopo 16 giri con le morbide, ora monta le medie. Raikkonen è a 14 giri del suo stint con queste gomme e potrebbe rientrare presto, vista la durata media delle gialle con gli altri piloti.

    25/57 - Ricciardo ai box, seconda sosta. Ha tenuto le morbide per 18 giri. Difficile poter azzardare le due soste. Raikkonen mantiene il 38.0 di passo, contro il 37.9 di Hamilton e 37.4 di Rosberg.

    24/57 – Grosjean ha preso Ricciardo, gira 1″ più rapido grazie alle gomme supermorbide contro le morbide della Red Bull. Passa in curva 4 Grosjean, Ricciardo prova la replica, ma la Haas è davanti: quarta

    22/57 – Secondo pit per Sainz. Davanti dopo un giro sul 37.7 per i primi tre, Raikkonen perde 4 decimi d Rosberg e 3 da Hamilton. Kimi ha 12″8 da Nico e 8″ di vantaggio su Lewis. Nelle retrovie, Pascal Wehrlein può andare ad attaccare Nasr per la 12ma posizione: 3 decimi a separarli

    20/57 – Ericsson è nella top ten, Massa perde posizioni, è stato passato da Verstappen con le gialle, Vandoorne ha 7″ di divario ma gira 5 decimi più veloce.

    18/57 - Le Mercedes girano in 37.0, Raikkonen 37.4. Ricciard è quarto a 3″3 da Lewis, poi Grosjean, Massa, Verstappen, un eccellente Vandoorne, ottavo, davanti a Bottas e Nasr. Questa la top ten.

    17/57 - Rientra Kvyat. Hamilton passa Ricciardo, Raikkonen perde molto nel T1 su Rosberg, dopo i 2 decimi lasciati nel giro prima. Grosjean in battaglia con Massa, ha gomme supermorbide contro le medie di Felipe. Ora passa Grosjean nel terzo rettilineo alle spalle dei box.

    16/57 - Attenzione, Rosberg perde 7 decimi su Raikkonen, Hamiton ha preso Ricciardo e si prepara a prendersi la terza posizione. Kvyat ha 15 giri all’attivo con le morbide, indicazione interessante per capire la durata della mescola. Rosberg in questo passaggio sta copiando i tampi di Raikkonen.

    15/57- Giro record di Raikkonen, 1.36.814. Venerdì aveva agevolmente questo passo con le medie. Rosberg ha 11.2. Ricciardo passa Kvyat, Hamilton Massa.

    14/57 – Hamilton è entrato nello stesso giro di Rosberg, ma ha montato la gomma media contro la morbida di Rosnberg. Ora lewis è dietro Ricciardo e Massa, sesto. Giro record di Grosjean, mentre Raikkonen èpassa Kvyat ed è secondo, grande Kimi, ha 12″2 da Rosberg

    14/57 - Ricciardo attacca Massa, lo stesso fa Raikkonen e passa in curva 4, ora deve liberarsi di Ricciardo, e ci riesce, a parità di gomma. Rientra Rosberg.

    13/57 – Pit-stop anche di Grosjean e Wehrlein. Kvyat è risalito quarto e gira 1″ più lento di Hamilton con gomme morbide. Bel sorpasso di Vandoorne prima su Hulkenberg, ora mette Perez nel mirino, per la 12ma piazza. E Vandoorne passa anche Perez. Pit di Raikkonen, monta le gialle e ha anticipato le Mercedes. Rosberg gira sul 38.8, Hamilton 39.5

    classifica gp bahrain f1 2016 (2)

    11/57 - Cambio gomme di Verstappen adesso. Gutierrez è fermo ai box, con dei problemi. Rientra Nasr. Davanti Raikkonen gira sul 38.9 contro 38.3 di Rosberg, Hamilton fa 39.0, Grosjean 40.5: netto distacco. Button si è ritirato per la rottura dell’ERS.

    10/57 - Si ferma Vandoorne per il suo pit, Bottas sconta il drive through. Raikkonen gira 5 decimi più lento di Rosberg ma 4 più veloce di Hamilton. Gran momento per Grosjean e Verstappen, con gomme supermorbide nuove.

    9/57 – Drive through inflitto a Bottas per aver causato l’incidente con Hamilton. Massa e Bottas hanno montato gomme medie. Rosberg gira forte, dà 2 decimi a ogni intermedio a Raikkonen, che però ha girato nel traffico e stressato molto le gomme

    8/57 - Ritiro di Button, Raikkonen ha pista libera davanti, 12″7 da Rosberg. Hamilton è 2″ dietro, poi abbiamo Bottas, Grosjean, Gutierrez, Verstappen, Vandoorne, Kvyat e Wehrlein. Buon recupero di Kvyat e gran prestazione di Wehrlein al momento. Si ferma Bottas, seguito da Gutierrez.

    7/57 – Rientra Ricciardo, è il primo. Raikkonen passa Bottas e si mette all’inseguimento di Massa, che a fine giro rientra anche lui.

    6/57 – Raikkonen ha nel mirino Ricciardo, deve guardarsi da un Hamilton che gli è in scia. Rosberg ha un ampio vantaggio sulle Williams che fanno tappo su Raikkonen e Hamilton. Già 7″ per Nico. Va lungo Ricciardo, Raikkonen esce meglio da curva 1 ed eccoli verso curva 4, all’esterno Kimi passa, bel sorpasso

    classifica gp bahrain f1 2016

    3/57 – Perez ha sostituito l’ala, ora sainz dopo un intero giro rientra e monta le medie. Fermo Palmer. Raikkonen è a 5 decimi dalla Red Bull. In partenza si sono toccati pesantemente Bottas e Hamilton, Lewis è stato fortunato a non andare in testacoda, è stato preso sulla fiancata dalla Williams. Giro record di Rosberg, porta a 4″1 il vantaggio su Massa. Raikkonen deve liberarsi della Red Bull per non accumulare troppo divario, ha 6″7 da Rosberg e dietro lo segue Hamilton

    2/57 - Gran bagarre nelle retrovie, Sainz perde posizioni. Davanti Massa ha guadagnato 5 posizioni, gran partenza. Bene anche Grosjean, tre posizioni guadagnate. Sainz ha sofferto una foratura. Davanti abbiamo Rosberg con 1″7 su Massa, Bottas è a 1″1 da Felipe, con 4 decimi su Ricciardo. Giro record di Raikkonen, ha nel mirino Ricciardo. Hamilton è risalito settimo

    1/57 – Via al Gran premio! Hamilton parte male e viene infilato da Rosberg, male anche Raikkonen, gira indietro alla prima curva. Contatto e Hamilton nei guai, perde ancora posizioni. Abbiamo Rosberg, massa, Bottas, Ricciardo, Raikkonen, Grosjean, Gutierrez, Hulkenberg, Hamilton e Sainz. Hamilton prova ad attaccare Hulkenberg, ma non ce la fa. Ha qalcosa di danneggiato perché tocca sotto la Mercedes di Hamilton.

    +++ Rottura del motore Ferrari nel giro di formazione, Vettel fuori +++

    17:00 – Via al giro di formazione!

    16:57 – Ci siamo, tra poco il via alla gara. La selezione di gomme vede i primi otto partire con le supermorbide usate in Q2 ieri. Solo Sainz, Kvyat, Wehrlen, Ericsson, Haryanto, Nasr e Magnussen partono con le morbide. Tutti gli altri su supermorbide

    16:45 – «Non so se saranno 2 o 3 stop, lo stesso per tutti, spero in una grande partenza, sono contento della mia posizione in griglia», commenta Ricciardo.

    16:38 – Ancora luce su Sakhir, tra poco sarà buio e le temperature inizieranno a scendere: abbiamo 23° C nell’aria e 31° C sull’asfalto. Ieri le qualifiche sono iniziate con 28° C

    16:30 - Pitlane aperta, macchine in pista. Saranno istanti buoni anche per provare la partenza. Ricordiamo che quest’anno i piloti dovranno utilizzare solo una leva della frizione, senza quella supplementare per trovare il punto di stacco, consentita lo scorso anno.

    16:20 - Tra 10 minuti aprirà la pitlane e i piloti si schiereranno in griglia. Quindici minuti di tempo per lasciare i box. Magnussen, ricordiamo, partirà dalla pitlane per non essersi fermato al controllo peso nel corso delle prove libere 2.

    16:10 - Tre fermate ai box, in teoria, sono la strategia più rapida. C’è, però, il rischio di entrare nel traffico, dietro a macchine con una strategia su stint lunghi, da sorpassare. Nel caso di 3 pit, il primo arriverà al giro 14 per andare su gomme morbide, confermate al giro 29 della seconda sosta e, infine, sempre le morbide al giro 43. In caso di supersoft nuove ancora disponibili, la prima fermata potrebbe confermare le gomme rosse, così come alla seconda fermata, andando sulle morbide per lo stint finale. Chi vorrà provare le due fermate, partirà con le supermorbide, andrà sulle medie al giro 12 e poi le morbide al giro 37. Alla minore velocità in pista (1″ le supersoft di vantaggio delle soft) andrebbe messa in conto una fermata in meno, quindi circa 25″ risparmiati

    16:00 - Tra un’ora si spegneranno i semafori. A breve daremo uno sguardo alle previsioni della Pirelli su quella che sarà la strategia di gara: 2 o 3 soste, le medie a dare garanzia di durata, le supermorbide 1″ più rapide delle morbide ma con un degrado elevato

    1. Hamilton 2. Rosberg

    3. Vettel 4. Raikkonen

    5. Ricciardo 6. Bottas

    7. Massa 8. Hulkenberg

    9. Grosjean 10. Verstappen

    11. Sainz 12. Vandoorne

    13. Gutierrez 14. Button

    15. Kvyat 16. Wehrlein

    17. Ericsson 18. Perez

    19. Palmer 20. Haryanto

    21. Nasr

    Magnussen dalla pitlane, penalizzato per non essersi fermato al controllo peso durante le FP2

    15:40 – «Non sono preoccupato della partenza, siamo consci che la Ferrari è molto forte in gara, le strategie possono essere un fattore e il degrado è importante. La partenza è il primo elemento, dovremo essere veloci e poi cercare di fare una bella gara», commenta Lewis Hamilton.

    15:27 – «Fa abbastanza caldo adesso, ma penso si raffredderà quando inizierà la gara, fa più caldo di ieri. Sarà una gara difficile, abbiamo già visto l’anno scorso che con strategie diverse può essere una gara diversa. Forse troverò qualcosa nella macchina, dava ottime sensazioni e speriamo di poterle portare in gara», le prime parole di questo pomeriggio da Sakhir, firmate Sebastian vettel

    | LEGGI ANCHE: QUALIFICHE – SUPER-HAMILTON, FERRARI FORTISSIMA | VETTEL: “MACCHINA STREPITOSA” | HAMILTON: “IL MIGLIOR GIRO DEL WEEK END”

    15:07 - Stamane si sono incontrati i vertici della Formula 1 per discutere della modifica al sistema di qualifiche. Ebbene, non si è trovato alcun punto d’incontro, sembra che si possa andare verso una formula a somma di tempi nelle tre eliminatorie, obbligando i piloti a fare due giri veloci, così da restare in pista più a lungo e dare validità anche a un secondo passaggio con lo stesso set di gomme. Giovedì prossimo si terrà un ulteriore incontro per deliberare o meno la modifica in vista del Gran Premio di Cina. I team avrebbero voluto tornare al format 2015, ma la FIA ed Ecclestone si sono opposti. Il nuovo equilibrio, di fatto, premierà chi avrà una gestione della gomma perfetta, riuscendo a fare due giri veloci. Si snatura del tutto l’essenza della qualifica come esercizio per incoronare il più veloce in assoluto. Interventi imbarazzanti, se dovessero essere confermati

    14:30 – Buona domenica, appassionati di Formula 1. Manca ancora un po’ prima che a Sakhir inizino i preparativi in vista del Gran Premio del Bahrain 2016, che scatterà alle 17:00. Ci sarà tanto da raccontare, oltre alla stretta cronaca di gara, perché stamane si sono riuniti i team principal, Ecclestone e la FIA, alla ricerca di una soluzione condivisa per cambiare l’attuale format di qualifiche.

    3016

    PIÙ POPOLARI