GP Bahrain F1 2016, prove libere Mercedes. Hamilton: macchina va molto bene

GP Bahrain F1 2016, prove libere Mercedes. Hamilton: macchina va molto bene

Rosberg contento del ritmo su giro secco e long run, Paddy Lowe anticipa: il degrado gomme apre a strategie interessanti

da in Circuito Sakhir F1, Formula 1 2017, GP Bahrein F1, Lewis Hamilton, Nico Rosberg, Prove libere F1
Ultimo aggiornamento:
    GP Bahrain F1 2016, prove libere Mercedes. Hamilton: macchina va molto bene

    Quattro decimi più veloci del record della pista firmato De la Rosa 2005. Il Gran Premio del Bahrain 2016 di Nico Rosberg inizia da qui. Il tedesco è apparso in gran spolver in entrambe le due sessioni di prove libere, riuscendo a tenersi dietro Hamilton sul giro secco, così come ha espresso un ottimo passo gara con le gomme morbide, mentre Lewis sembra abbia gestito meglio il degrado della gomma e arrivare a un decadimento più progressivo. Questo vale con la simulazione gara su gomme supermorbide, perché con le morbide entrambi si sono trovati decisamente a loro agio, riuscendo a scavare un solco più evidente con la Ferrari di Vettel. Indicazioni tutte da confermare, domenica, quando in Mercedes avranno solo un treno di gomme medie da giocarsi, nel caso dovessero servire. Al buio? Non esattamente, viste le migliaia di chilometri percorsi nei test invernali. Per seguire insieme a noi LIVE in diretta la gara del GP Bahrain F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    Ha stupito, piuttosto, la capacità unica di Rosberg e Hamilton di fare un grandissimo tempo sin dal primo giro, quale che fosse la mescola utilizzata. Ecco, su questo particolare sono ancora molto avanti e da questo dettaglio discende la quasi assoluta certezza che in qualifica la prima fila sarà tutta loro, salvo errori.
    «E’ stato un primo giorno incoraggiante, siamo stati molto veloci sul giro singolo e anche sui long run, per cui non vedo l’ora di arrivare in qualifica e gara. E’ una pista che mi piace molto, l’atmosfera è grandiosa, dovrebbe essere un week end emozionante», le parole di Nico.

    | LEGGI ANCHE: PROVE LIBERE 1 – ROSBERG VOLA, FERRARI LAVORA SULLE MEDIE | LIBERE 2 – ROSBERG C’E', FERRARI DA RIVEDERE| FERRARI SERENA: “ABBIAMO FATTO IL NOSTRO PROGRAMMA” |

    Scende più nei dettagli del lavoro svolto oggi, Hamilton: «In generale è stato un buon venerdì, la macchina va molto bene e non ci sono state sorprese o problemi nelle due sessioni. La comprensione delle gomme è stato l’elemento chiave del nostro lavoro odierno, visto che saranno un fattore importante questo week end.

    C’è del lavoro da fare per trovare qualche miglioramento stanotte sulla macchina e lo stile di guida, ci aspettiamo di progredire ancora domani».
    Non è stato il venerdì solito, perché le temperature dell’asfalto e dell’aria sono rimaste sempre contenute, basti pensare che nelle libere 1 si è girato con 32° C in pista. «Abbiamo incontrato un meteo anomalo, che ha reso diverso il venerdì, è stato molto freddo e non abbiamo registrato le temperature che di solito abbiamo nelle libere 1 qui», il commento di Paddy Lowe.

    Condizioni più rappresentative per lavorare utilmente su qualifiche e gara anche al mattino, che «ha consentito di fare tanti giri utili e rappresentativi in entrambe le sessioni, analizzando gomme morbide e supermorbide sia con tanta che poca benzina. L’elemento più interessante della giornata è nel degrado sui long run, che dovrebbe restituirci delle strategie interessanti in gara»,anticipa il direttore tecnico.

    586

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Sakhir F1Formula 1 2017GP Bahrein F1Lewis HamiltonNico RosbergProve libere F1