GP Bahrain F1 2017, qualifiche Mercedes. Bottas: “C’è voluto un po’ ma alla fine ce l’ho fatta!”

Prima pole position in carriera per Bottas nelle qualifiche del GP del Bahrain 2017, davanti a Hamilton, al quale

da , il

    GP Bahrain F1 2017, qualifiche Mercedes. Bottas: “C’è voluto un po’ ma alla fine ce l’ho fatta!”

    Ci sono tanti motivi per ricordare le qualifiche del Gran Premio del Bahrain F1 2017 in Mercedes. Prima sessione che mette due macchine in prima fila dall’inizio del mondiale di Formula 1 2017. Prima pole position per Valtteri Bottas in carriera. Ma anche, e qui il lato negativo, il record inseguito da Lewis Hamilton che sfugge via. Sei pole consecutive, aveva nel mirino Ayrton Senna, quota 8, ma deve ripartire da zero per la serie di pole in sequenza, non per mano di Sebastian Vettel, ma per un Valtteri Bottas dimostratosi velocissimo. In linea generale ha sempre svettato in questi due giorni nel primo settore, l’ultimo giro di Q3, poi, è stato perfetto.

    Hamilton resta dietro, per una manciata di millesimi, che significano partire domani sul lato sporco della pista (quanto inciderà con le nuove gomme larghe? Dovrebbe pesare meno il fattore piazzola pulita). Per seguire LIVE in diretta web la gara del GP Bahrain F1 2017, BASTA CLICCARE QUI!

    Il risultato lascia col sorriso il neo-papà Toto Wolff, che non dimentica le Ferrari, in proiezione gara: «Prima volta quest’anno di due Mercedes in prima fila. Mi piace, mi piace che non ci sia nessuno tra Lewis e Valtteri. La Ferrari è a 5 decimi, tanti, ma per domani sarà importante gestire le gomme, avevano un po’ di sottosterzo (Raikkonen; ndr) e per il set-up può essere una buona direzione». Chi guarda ai due giri di qualifica finali e si prende la soddisfazione della prima partenza al palo dopo 80 gran premi in carriera è Bottas. Felicità immaginabile, espressa in finnica maniera. Un sorriso abbozzato è più che sufficiente.

    «Ovviamente sono molto molto contento, è la mia prima pole, al quinto anno in Formula 1. Ci sono volute un po’ di gare ma alla fine ce l’ho fatta. Speriamo sia la prima di una lunga serie. Voglio ringraziare il team, che mi ha dato questa macchina. Entrambi partiamo dalla prima fila, abbiamo fatto un ottimo lavoro, siamo stati in grado di estrarre il massimo dalla macchina in condizioni fresche e speriamo ci aiuti anche domani. Non è una pista facile, ci sono punti di staccata difficili, bisogna cercare di mettere insieme il giro e trovare un buon bilanciamento della macchina».

    Qualifiche GP Bahrain 2017, pole di Bottas a sorpresa

    Quel giro che non sempre Hamilton è riuscito a comporre alla perfezione. Mai nelle libere, per intenderci. Quando ha contato davvero, Q3, è apparso lento nel primo settore, dove Bottas si è preso di fatto la pole: «Grandi complimenti a Valtteri, che sta lavorando sodo e si è integrato bene nel team. Tanto di cappello per lui. Il mio primo tentativo è stato molto buono, ma eravamo molto vicini. Il primo settore è stato il mio punto debole rispetto a lui, lavorerò domani per capire dove ha trovato velocità extra. Le qualifiche dovrebbero essere sempre così, ci spingono ad andare sempre al limite. Sono contento per il team, siamo entrambi in prima fila».