GP Bahrain F1 2017, qualifiche Red Bull. Ricciardo: “Gestione delle gomme il punto di forza Ferrari”

GP Bahrain F1 2017, qualifiche Red Bull. Ricciardo: “Gestione delle gomme il punto di forza Ferrari”

I risultati delle qualifiche del GP del Bahrain F1 2017 vedono Ricciardo in seconda fila nella griglia di partenza

da in Circuito Sakhir F1, Daniel Ricciardo, Formula 1 2017, GP Bahrein F1, Interviste Piloti F1, Max Verstappen, Qualifiche F1, Red Bull F1
Ultimo aggiornamento:
    GP Bahrain F1 2017, qualifiche Red Bull. Ricciardo: “Gestione delle gomme il punto di forza Ferrari”

    Non era nelle previsioni che andasse così forte nelle qualifiche del Gran Premio del Bahrain F1 2017 la Red Bull. Ricciardo è pur sempre a oltre 7 decimi dalla pole, Verstappen a oltre 9, tuttavia sembra che la RB13 si trovi più a proprio agio nel deserto di Sakhir, pista che privilegia la bassa resistenza aerodinamica, concetto intorno al quale è nato il progetto del gruppo tecnico diretto da Adrian Newey. Nessuna vera novità tecnica, macchina meglio interpretata rispetto all’Australia e la Cina, spiega il pilota australiano, che tira fuori il meglio nell’ultimo giro della Q3 e sta davanti non solo a Verstappen, ma si prende anche il lusso di tenersi dietro una Ferrari.
    «Sì, il quarto posto è una sorpresa. Sono contento, non mi aspettavo la seconda fila e davanti una Ferrari. Sono molto vicino e soddisfatto, a meno di 1″ dalla pole, grande differenza rispetto alla scorsa settimana», commenta nel paddock. Per seguire LIVE in diretta web la gara del GP Bahrain F1 2017, BASTA CLICCARE QUI!

    Demeriti di Raikkonen e meriti di Ricciardo si confondono, in una differenza esigua, con macchine profondamente diverse tra loro e, in questa fase del campionato, con una Red Bull che certo non vale la Ferrari.
    «Non so dove abbiamo trovato la differenza, la macchina in qualifica non sembrava migliore della settimana scorsa, era difficile trovare grip, secondo me abbiamo imparato qualcosa in più delle gomme. A parte questo, non so, però mi piace», aggiunge l’australiano, consapevole delle grandi incognite sulla gara, dove la realtà potrebbe essere un’altra. Non solo per Red Bull ma anche nel confronto per la vittoria.

    Interessante, infatti, quando dice: «Spero di avere il passo anche per la gara, nelle prime due la Ferrari – come nei test – ha dimostrato di avere nella gestione delle gomme il suo punto di forza. Domani sarà difficile ma ci proveremo».

    Qualifiche GP Bahrain 2017, pole di Bottas a sorpresa

    Ha perso il giusto tempismo Max Verstappen, mancato nel momento cruciale e con una prestazione sottotono, che spiega così: «Le qualifiche credo siano state molto positive, mi è mancato l’ultimo tentativo però, ero dietro Lewis all’ultima curva, Felipe (Massa; ndr) mi ha superato e ho perso temperatura nelle gomme e nei freni, da lì un effetto negativo a catena.

    E’ un peccato, eravamo molto competitivi».
    Non ha centrato l’ultimo giro, di fatto. Quanto ai cambiamenti di comportamento della Red Bull registrati nelle qualifiche in Bahrain, dice: «Ci sono piccoli miglioramenti sulla macchina, stiamo cominciando a capire la macchina sempre più e sembra stia funzionando bene. Gestire le gomme, farle durare il più possibile sarà la chiave della gara. Non so se faremo una o due soste, devo analizzare i dati».

    589

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Sakhir F1Daniel RicciardoFormula 1 2017GP Bahrein F1Interviste Piloti F1Max VerstappenQualifiche F1Red Bull F1
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI