GP Bahrain F1, libere 1 ad Hamilton

Prima sessione di prove libere di Formula 1 sul circuito di Sakhir per il Gran Premio del Bahrain

da , il

    Migliore tempo per Hamilton nella prima sessione di prove libere del Gran Premio del Bahrain sul circuito di Sakhir. Nel paddock, però, a tenere banco è l’ultima proposta di Max Mosley che chiede ai team di ridurre i loro budget a soli 30 milioni di Sterline a partire dal 2010.

    PROVE LIBERE 1. Miglior tempo per Lewis Hamilton. Il pilota McLaren chiude la prima sessione di prove libere in Bahrain con un vantaggio di 26 centesimi su Heidfeld.Terzo tempo per Kubica che fa meglio di Rosberg, Button, Kovalainen, Barrichello, Massa, Webber e Raikkonen per quanto riguarda la top ten. Solo diciottesimo Alonso.

    MONTEZEMOLO. Mentre Schumacher continua a latitare ed, anzi, ammette di non essere ancora al 100% della forma fisica per colpa dell’incidente in moto dello scorso Febbraio sulla pista di Cartagena, nel box Ferrari è atteso per domenica un altro membro VIP: nientemeno che il Presidente Montezemolo. La presenza del numero 1 del Cavallino vuole essere un segnale forte della voglia di non arrendersi di fronte alle difficoltà. Inoltre, Montezemolo parteciperà ad alcuni eventi promozionali della zona mediorientale come quello legato al lancio del primo Parco di divertimenti a tema F1, il Ferrari World di Abu Dhabi che aprirà ufficialmente nel 2010.

    TETTO BUDGET. Al di là della pista, il tema del momento riguarda la proposta di Mosley di mettere un tetto ai budget dei team di F1 nella misura di 30 milioni di Sterline. Secondo Autosport, il presidente della FIA avrebbe inviato una lettera alle scuderie per anticipare il contenuto dell’incontro previsto il prossimo 29 aprile. In sostanza, l’idea è quella di mettere un basso limite di spesa (attualmente i top team spendono oltre 200 milioni) dando però maggiore libertà di azione. Chi supera questa soglia, invece, è costretto a fare i conti con regole tecniche più restrittive. La nuova era della F1 low-cost non piace ai team di oggi che stanno lavorando di diplomazia per fare fronte comune e proporre misure alternative. Piace e molto, invece, a chi ne è fuori e vede la possibilità di entrare (o rientrare) a fronte di spese decisamente abbordabili. E’ il caso, quest’ultimo, di due celebri marchi come LOLA e Aston Martin e della nascente scuderia americana di Ken Anderson.

    GP Bahrain F1 2009, prove libere 1: risultati e classifica dei tempi

    1. Hamilton McLaren-Mercedes (B) 1:33.647 + 19

    2. Heidfeld BMW Sauber (B) 1:33.907 + 0.260 17

    3. Kubica BMW Sauber (B) 1:33.938 + 0.291 17

    4. Rosberg Williams-Toyota (B) 1:34.227 + 0.580 24

    5. Button Brawn GP-Mercedes (B) 1:34.434 + 0.787 15

    6. Kovalainen McLaren-Mercedes (B) 1:34.502 + 0.855 24

    7. Barrichello Brawn GP-Mercedes (B) 1:34.531 + 0.884 18

    8. Massa Ferrari (B) 1:34.589 + 0.942 17

    9. Webber Red Bull-Renault (B) 1:34.827 + 1.180 21

    10. Raikkonen Ferrari (B) 1:34.827 + 1.180 19

    11. Nakajima Williams-Toyota (B) 1:34.880 + 1.233 24

    12. Vettel Red Bull-Renault (B) 1:34.938 + 1.291 21

    13. Piquet Renault (B) 1:34.974 + 1.327 21

    14. Sutil Force India-Mercedes (B) 1:35.021 + 1.374 18

    15. Trulli Toyota (B) 1:35.036 + 1.389 22

    16. Fisichella Force India-Mercedes (B) 1:35.042 + 1.395 16

    17. Glock Toyota (B) 1:35.333 + 1.686 20

    18. Alonso Renault (B) 1:35.348 + 1.701 24

    19. Bourdais Toro Rosso-Ferrari (B) 1:35.353 + 1.706 22

    20. Buemi Toro Rosso-Ferrari (B) 1:35.369 + 1.722 15

    Foto: www.motorsport.com