GP Belgio F1 2012: Grosjean punito con 1 GP di squalifica per l’incidente al via

Formula 1: Romain Grosjean, protagonista dell'incidente che ha messo fuori causa Alonso e Hamilton nel GP del Belgio 2012, è stato squalificato dalla FIA per 1 GP

da , il

    grosjean squalificato incidente spa 2012

    Alla fine il cartellino rosso è arrivato per Romain Grosjean. L’autore della pazza partenza del Gran Premio del Belgio di Formula 1 2012 che ha messo fuori causa due aspiranti al titolo mondiale come Lewis Hamilton e Fernando Alonso non l’ha passata liscia. I commissari di gara di Spa-Francorchamps gli hanno inflitto una multa di 50.000 Euro e, soprattutto, una gara di squalifica. Il francese salterà il GP d’Italia a Monza. Al suo posto sarà schierato Jerome D’Ambrosio. La Lotus ha accettato la decisione senza fare ricorso. Altra penalizzazione da segnalare riguarda Pastor Maldonado: il pilota della Williams sarà arretrato 10 posizioni nella prossima griglia di partenza.

    Romain Grosjean: stavolta è cartellino rosso!

    I commissari di Spa-Francorchamps non hanno avuto dubbi: Romain Grosjean è il colpevole unico del patatrac al via del GP del Belgio 2012. Il francese si sposta troppo rapidamente verso destra ignorando cosa accada alle sue spalle, taglia la strada a Lewis Hamilton il quale – incolpevolmente – innesca la carambola. La sanzione è pesante ma probabilmente giusta: 1 Gran Premio di squalifica. L’aggravante che ha obbligato il direttore di gara ad usare la mano pesante è l’aver messo a rischio l’incolumità dei colleghi in pista:“I commissari hanno valutato l’episodio come una grave violazione della regola che vieta di causare infortuni agli altri piloti – si legge in una nota – Il pilota ha eliminato due contendenti al campionato del mondo dalla gara”. La FIA sottolinea che Grosjean sia stato autore di un grave errore di valutazione e che né lui, né la squadra sono stati in grado di dimostrare che i fatti sano andati diversamente da quanto è stato valutato. Ricordiamo che lo strike del francese ha messo fuori gioco, oltre a Fernando Alonso e Lewis Hamilton, anche i due della Sauber che mai aveva visto nella sua storia una griglia di partenza così favorevole. Sergio Perez si è fermato subito mentre Kamui Kobayashi ha dovuto effettuare un pit stop immediato uscendo comunque dalle posizioni che contano. Visto l’accaduto, il team Lotus ha deciso di far correre nel Gran Premio d’Italia a Monza l’attuale terzo pilota Jerome D’Ambrosio che vanta un anno di esperienza in Formula 1 dopo aver corso con la Marussia.

    Maldonado: -10 posizioni in griglia di partenza a Monza

    La scure dei commissari del GP del Belgio cade anche su Pastor Maldonado. Per lui, ormai abituato a beccarsi sanzioni, la pena è più lieve. In totale, il venezuelano sarà arretrato di dieci posizioni in griglia di partenza del prossimo Gran Premio d’Italia in programma tra meno di sette giorni. La penalità è composta da un -5 per partenza anticipata e da un altro -5 per l’incidente con Timo Glock. “Ho sbagliato all’inizio perché mi è slittata la frizione delle mani poco prima che si spegnesse la luce rossa”, ha ammesso. Un errore così grave è imperdonabile. Non è escluso che sia stato anche il suo gesto a creare un certo scompiglio tra i colleghi e, in qualche modo, abbia favorito il successivo pasticcio firmato Romain Grosjean.