GP Belgio F1 2012, prove libere 3: Alonso primo sull’asciutto, Webber penalizzato

Formula 1: risultati e commenti alla terza sessione di prove libere del GP del Belgio 2012

da , il

    alonso prove libere gp belgio f1 2012

    Il circuito di Spa-Francorchamps è finalmente asciutto per la terza e ultima sessione di prove libere del Gran Premio del Belgio di Formula 1 2012. Al termine dei sessanta minuti previsti, il più veloce è stato Fernando Alonso con la Ferrari dotata di un nuovo alettone posteriore progettato per circuito da basso carico aerodinamico che migliora l’efficienza del DRS. Dietro allo spagnolo si è piazzato uno dei più attesi protagonisti: Kimi Raikkonen. A tre decimi dalla vetta troviamo le due Sauber che fanno meglio della McLaren di Jenson Button e della seconda Ferrari di Felipe Massa. Non si fanno particolarmente notare le Red Bull se non per la sostituzione anticipata del cambio sulla monoposto di Mark Webber. L’australiano sarà, quindi, arretrato di cinque posizioni in griglia di partenza.

    GP Belgio F1 2012: prove libere 3

    E’ la Ferrari di Fernando Alonso la monoposto più veloce sul circuito di Spa-Francorchamps che, finalmente, regala una sessione di prove asciutta. L’asturiano precede Kimi Raikkonen e le due Sauber con Sergio Perez davanti a Kamui Kobayashi. Entrambe le monoposto svizzere si candidano a protagoniste del fine settimana. Scorrendo la classifica dei primi dieci troviamo al quinto posto la McLaren di Jenson Button seguita dalla Ferrari di Felipe Massa, la Red Bull di Mark Webber, la Lotus di Romain Grosjean, l’altra lattina volante di Sebastian Vettel e la Force India di Paul di Resta. Tra i migliori mancano un paio di protagonisti attesi: Lewis Hamilton e Michael Schumacher. L’inglese ed il tedesco devono accontentarsi del 12° 13° tempo ad un secondo dal vertice.

    GP Belgio F1 2012, prove libere 3: classifica dei tempi

    1. Fernando Alonso Ferrari 1m48.542s 18

    2. Kimi Raikkonen Lotus-Renault 1m48.683s + 0.141s 21

    3. Sergio Perez Sauber-Ferrari 1m48.850s + 0.308s 23

    4. Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1m48.863s + 0.321s 20

    5. Jenson Button McLaren-Mercedes 1m49.091s + 0.549s 18

    6. Felipe Massa Ferrari 1m49.092s + 0.550s 16

    7. Mark Webber Red Bull-Renault 1m49.164s + 0.622s 21

    8. Romain Grosjean Lotus-Renault 1m49.266s + 0.724s 23

    9. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1m49.292s + 0.750s 23

    10. Paul di Resta Force India-Mercedes 1m49.382s + 0.840s 22

    11. Pastor Maldonado Williams-Renault 1m49.561s + 1.019s 23

    12. Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1m49.615s + 1.073s 19

    13. Michael Schumacher Mercedes 1m49.621s + 1.079s 26

    14. Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1m49.674s + 1.132s 23

    15. Jean-Eric Vergne Toro Rosso-Ferrari 1m49.710s + 1.168s 21

    16. Daniel Ricciardo Toro Rosso-Ferrari 1m49.776s + 1.234s 22

    17. Bruno Senna Williams-Renault 1m50.027s + 1.485s 20

    18. Heikki Kovalainen Caterham-Renault 1m52.339s + 3.797s 21

    19. Charles Pic Marussia-Cosworth 1m52.566s + 4.024s 20

    20. Timo Glock Marussia-Cosworth 1m52.630s + 4.088s 18

    21. Vitaly Petrov Caterham-Renault 1m52.809s + 4.267s 22

    22. Pedro de la Rosa HRT-Cosworth 1m53.383s + 4.841s 22

    23. Narain Karthikeyan HRT-Cosworth 1m53.562s + 5.020s 23

    24. Nico Rosberg Mercedes 1m58.113s + 9.571s 5

    Mark Webber arretrato di 5 posizioni in griglia

    Brutta tegola per Mark Webber. Il più immediato inseguitore di Fernando Alonso in classifica mondiale, sarà arretrato di cinque posizioni sulla griglia di partenza del GP del Belgio 2012. La penalizzazione è diretta conseguenza della sostituzione anticipata del cambio della sua monoposto. Un episodio del genere era già capitato all’australiano prima del Gran Premio di Germania, vale a dire due gare fa. Certi errori non dovrebbero accadere nella scuderia campione del mondo in carica. In una stagione così combattuta potrebbero risultare handicap decisivi.