GP Belgio F1 2013: Vettel vince a Spa-Francorchamps! Ferrari 2a con Alonso [FOTO]

Vettel vince il Gran Premio del Belgio 2013 di F1

da , il

    Sebastian Vettel vince il Gran Premio del Belgio 2013 di F1. Il pilota della Red Bull è al suo secondo successo sul circuito di Spa-Francorchamps. Vince superando in partenza il poleman Lewis Hamilton e mettendo in campo la supremazia della sua macchina. Al secondo posto si arrampica un Fernando Alonso scatenato nei primi giri. Hamilton deve accontentarsi del terzo gradino del podio. A punti vanno anche Rosberg, Webber, Button, Massa, Grosjean, Sutil e Ricciardo. Raikkonen si ritira per problemi ai freni.

    GP Belgio F1 2013: ordine di arrivo

    1. Vettel Red Bull-Renault

    2. Alonso Ferrari

    3. Hamilton Mercedes

    4. Rosberg Mercedes

    5. Webber Red Bull-Renault

    6. Button McLaren-Mercedes

    7. Massa Ferrari

    8. Grosjean Lotus-Renault

    9. Sutil Force India-Mercedes

    10. Ricciardo Toro Rosso-Ferrari

    11. Perez McLaren-Mercedes

    12. Vergne Toro Rosso-Ferrari

    13. Hulkenberg Sauber-Ferrari

    14. Gutierrez Sauber-Ferrari

    15. Bottas Williams-Renault

    16. van der Garde Caterham-Renault

    17. Maldonado Williams-Renault

    18. Bianchi Marussia-Cosworth

    19. Chilton Marussia-Cosworth

    Non classificati:

    Di Resta Force India-Mercedes

    Raikkonen Lotus-Renault

    Pic Caterham-Renault

    Classifica mondiale piloti F1 2013 dopo 11 GP

    1. Vettel 197

    2. Alonso 151

    3. Hamilton 139

    4. Raikkonen 134

    5. Webber 115

    6. Rosberg 96

    7. Massa 67

    8. Grosjean 53

    9. Button 47

    10. Di Resta 36

    11. Sutil 25

    12. Perez 18

    13. Vergne 13

    14. Ricciardo 12

    15. Hulkenberg 7

    16. Maldonado 1

    Classifica mondiale costruttori F1 2013 dopo 11 GP

    1. Red Bull-Renault 312

    2. Mercedes 235

    3. Ferrari 218

    4. Lotus-Renault 187

    5. McLaren-Mercedes 65

    6. Force India-Mercedes 61

    7. Toro Rosso-Ferrari 25

    8. Sauber-Ferrari 7

    9. Williams-Renault 1

    GP Belgio F1 2013: cronaca gara

    GIRO 44/44 E’ Sebastian Vettel il primo a passare sotto alla bandiera a scacchi del GP del Belgio 2013 di F1. Sul podio di Spa-Francorchamps salgono anche Alonso e Hamilton. A punti vanno Rosberg, Webber, Button, Massa, Grosjean, Sutil e Ricciardo. Raikkonen si ritira per problemi ai freni.

    gp belgio f1 2013 live 44

    GIRO 41/44 Ricciardo supera Perez ed entra in zona punti.

    GIRO 39/44 5 giri al termine. Questa è la situazione mentre Vettel si prende il lusso di segnare il giro più veloce nonostante non ce ne sia alcun bisogno…

    gp belgio f1 2013 live 40

    GIRO 36/44 Stop&Go per Maldonado come penalità per l’incidente con Di Resta.

    GIRO 35/44 Alonso è di nuovo a 10” da Vettel. Le possibilità di pioggia, inoltre, sono calate drasticamente.

    GIRO 34/44 Button non ce la fa. Ed è costretto a fare il secondo pit stop uscendo dalla lotta per il podio. Ora è 6° a 13” da Webber.

    GIRO 33/44 Vettel segna il giro più veloce e riporta Alonso ad 8”. Conferiamo che la Red Bull è la macchina più veloce in pista anche con le Hard. Se non pioverà, la battaglia adesso è per il terzo posto. Questa la classifica.

    gp belgio f1 2013 live 33

    GIRO 32/44 Webber è 6° ma sta andando molto forte e pare in grado di superare Rosberg, Hamilton e Button che lo precedono. Le Red Bull vanno fortissimo anche con le gomme Hard. L’inglese della McLaren ha fatto una sola sosta e proverà ad arrivare in fondo così. Attualmente è terzo con 2” su Hamilton.

    GIRO 31/44 Infatti ora il divario tra Vettel e Alonso è di soli 6,8”. Il muretto Red Bull gli dice di spingere a fondo per creare di nuovo un buon margine sulla Ferrari nel caso venga a piovere nel finale.

    GIRO 30/44 Pit stop di Vettel. La Red Bull ha aspettato troppo a fare il cambio gomme e Alonso ha recuperato alcuni secondi dei 10 che lo separavano prima del suo pit stop.

    GIRO 29/44 Pit stop di Webber.

    GIRO 28/44 Pit stop di Alonso. Raikkonen parla così:”Buona partenza ma poi ci siamo spinti fuori a vicenda ed ho perso delle posizioni. Poi ho avuto un problema ai freni. Non son cosa sia successo di preciso. A volte non hai fortuna e questa è stata una di quelle giornate”.

    GIRO 27/44 Contatto tra Maldonado e Di Resta alla Bus Stop. Lo scozzese si ritira. Il pilota Williams fa un pit stop e riparte. Bandiere gialle ma niente safety car.

    GIRO 26/44 Pit stop di Hamilton e Massa.

    GIRO 25/44 Nel duello con gomme Medium Vettel ha qualcosa in più rispetto ad Alonso che ora perde un secondo secco per colpa di Chilton doppiato! Vedremo tra un po’ quando passeranno entrambi alle Hard se lo scenario muterà. Intanto Kimi Raikkonen arriva lungo alla Bus Stop e decide di andare ai box. E’ ritiro dopo 38 gare arrivate al traguardo. Il freno deve averlo tradito definitivamente. Pit stop per Rosberg.

    GIRO 24/44 I tempi sul giro di Vettel e Alonso si sono quasi allineati con lo spagnolo a 8,8 secondi di distacco. Hamilton ha mollato e perde 6-7 decimi al giro.

    GIRO 23/44 Pit stop di Grosjean che rientra in 13a posizione. Raikkonen tenta il sorpasso su Massa ma fatica per i già citati problemi di velocità di punta.

    GIRO 22/44 Ancora in attesa della sosta di Grosjean, unico senza pit stop fino ad ora, questa è la classifica.

    gp belgio f1 2013 live 21

    GIRO 20/44 La Lotus conferma problemi al freno di Raikkonen che dovrà correre in difesa. Vettel ora ha un ritmo di 3-4 decimi più veloce di Alonso ed 1” su Hamilton. Le prime tre posizioni, quindi, si stanno ancor più sgranando.

    GIRO 18/44 Vettel mantiene 7” su Alonso che ne ha 2” su Hamilton. Rosberg è a 5” dal compagno di squadra con Webber subito dietro. L’impressione è che la Red Bull del tre volte iridato ne abbia di più della Ferrari e della Mercedes.

    GIRO 16/44 Rosberg e Webber superano Grosjean e ora sono 5° e 6°. Un replay mostra Raikkonen con difficoltà di sorpasso perché ha la 7a marcia troppo corta in fondo al rettilineo e soffre quanto a velocità di punta. Button fa il pit stop. Ora resta solo Grosjean senza soste.

    GIRO 15/44 Alonso rifila subito 1” di distacco ad Hamilton. Vettel, però, resta stabilmente al comando. E’ l’unico che gira più veloce della Ferrari numero 5 e mantiene 6” di vantaggio.

    GIRO 14/44 Pit stop di Vettel e Raikkonen. Hamilton e Alonso superano ora Grosjean. Lo spagnolo poi supera anche Hamilton. Oggi è un animale degno dei migliori tempi!

    GIRO 13/44 Pit stop di Alonso e Webber. Hamilton è ancora rallentato da Grosjean e lo spagnolo rientra in pista nella scia dell’inglese. Team radio da t-shirt per Raikkonen! Il team: “L’usura del freno anteriore sinistra è troppo elevata”. Kimi:”Non capisco niente, ha parlato troppo presto!!”.

    GIRO 12/44 Pit stop di Rosberg. Vettel e Alonso proseguono mentre Hamilton non riesce a sfruttare la gomme nuova perché intrappolato nel traffico!

    GIRO 11/44 Pit stop di Hamilton. Perez si becca un drive through di penalità, così come avevamo anticipato, per il sorpasso su Grosjean.

    GIRO 10/44 Asfalto molto abrasivo. Nonostante le macchine siano più scariche di benzina, i tempi sul giro non migliorano se non per quelli che hanno appena fatto il pit stop.

    GIRO 09/44 Pit stop di Massa e Hulkenberg. Il brasiliano risolve il problema al volante e rientra in pista davanti al tedesco. Alonso chiede continuamente i tempi sul giro dei suoi avversari via radio per gestire la propria prestazione.

    GIRO 08/44 Raikkonen supera Hulkenberg ed ora è ottavo. Webber attacca Rosberg senza risultato. Prima che inizino i pit stop, ecco la classifica.

    gp belgio f1 2013 live 08

    GIRO 07/44 Precisazione su Massa: a non funzionare sono le indicazioni sul volante. Perez supera Grosjean ed ora è decimo. Il francese va largo e ne approfitta anche Massa. E’ il messicano a spingerlo fuori per cui ci si aspetta qualche sanzione per lui. I primi tre, Vettel, Hamilton e Alonso, intanto, girano tutti sul piede del 1’55”1.

    GIRO 06/44 Ricordiamo che tra i primi Alonso è l’unico ad essere partito con gomme Medium nuove. Anche per questo riesce adesso ad andare più forte. In questo momento Vettel gira sul 1’55” netto, Hamilton è due decimi più lento mentre Alonso è 2 decimi più veloce. Rosberg viaggia sull’1’56”7 così come Webber. Dalla Lotus di Raikkonen esce un fumo sospetto da un freno. Il pilota non si è lamentato ma è ancora in nona posizione.

    GIRO 05/44 Alonso è ora in scia di Rosberg. Mette giù il DRS sul Kemmel e lo supera. Ora è terzo a 3” da Hamilton e 7” da Vettel. Anche Webber ha superato Button ed ora è quinto.

    GIRO 04/44 Alonso supera Button. Massa si lamenta di problemi al Kers e di visibilità. Alonso ha un T1 da paura dove viaggia mezzo secondo più veloce di Vettel, Hamilton e Rosberg che lo precedono. Nel T2, però, il tedesco della Red Bull gli rifila fino a 8 decimi.

    GIRO 03/44 Via radio dicono a Vettel di rallentare per conservare gli pneumatici. Il tedesco continua ad andare 1” al giro più veloce di tutti.

    GIRO 02/44 Vettel vola dando 1 secondo e mezzo ad Hamilton ed a tutti gli altri. Alonso tallona Button mentre deve difendersi anche da Webber. Grosjean lascia passare Raikkonen che ora è nono.

    GIRO 01/44 Al termina del primo giro, ecco la classifica.

    gp belgio f1 2013 live 01

    PARTENZA! Nessun incidente stavolta! Scatenato Alonso che arriva a ruote fumanti e si beve 4 avversari compreso Webber all’esterno all’Eau Rouge… Vettel passa Hamilton in fondo al Kemmel… Male Massa e Raikkonen.

    ORE 14.01 Prevista la prima sosta attorno al decimo giro. 4 piloti partono con gomma dura: Ricciardo, Gutierrez, Chilton e Bianchi. Gli altri sono con le medie. Alcuni hanno preferito montare quelle già usate in qualifica. Alonso, per rimontare bene, ha scelto gomme medie nuove!

    ORE 14.00 Inizia il giro di formazione. Questa la griglia di partenza.

    gp belgio f1 2013 live 00

    ORE 13.55 Finestra meteo: 25°C temperatura dell’asfalto, 19°C quella dell’aria. Ribadiamo che le previsioni danno possibilità di pioggia per la seconda metà della gara.

    ORE 13.53 Horner: “Abbiamo solo una strategia: andare più veloci che possiamo. Partiamo con l’asciutto ma non sappiamo come finiremo. Molte cose possono cambiare per cui dobbiamo stare sempre allerta”.

    ORE 13.50 Dieci minuti al via! La polizia sta ancora tentando di far sgombrare la manifestazione di Greenpeace sulla tribuna centrale.

    ORE 13.47 Webber teso in griglia di partenza per un problema alla sua Red Bull:”Siamo preoccupati per la frizione perché non si sta comportando bene. Speriamo che vada bene in gara.Sarebbe bello vincere nella mia ultima gara di Spa. Dovremmo stare attenti e approfittare nel caso di qualche situazione”.

    ORE 13.46 Invasione del circuito da parte di alcuni attivisti di Greenpeace che si sono paracadutati sulla tribunale centrale per manifestare a favore degli orsi polari. Almeno pare. La regia internazionale della FOM ha ritenuto opportuno staccare con le immagini e censurare così l’episodio.

    ORE 13.45 Ross Brawn sul meteo:”Se arriverà la pioggia, sarà verso la fine. Quindi ci aspettiamo una partenza asciutta. Qui, però, le cose cambiano molto in fretta”.

    ORE 13.44 Alonso e la Ferrari non vogliono mollare [Qui le ultime dichiarazioni di piloti e squadra] . Oggettivamente, sono quelli che in questo momento hanno meno da perdere.

    ORE 13.42 Lauda in griglia di partenza:”Gara difficile, perché si parte sull’asciutto ma non si sa come si finisce. Per il mondiale non punto su Hamilton ma su Vettel”, ha scherzato.

    ORE 13.41 Paul Hembery della Pirelli: “A Spa si parla sempre del meteo. Se non c’è la pioggia si fanno due soste ma qualche squadra potrebbe pensare di farne una sola. E’ comunque molto probabile che piova per cui sarà importante fare il cambio al momento migliore”.

    ORE 13.39 Che la pole position sia arrivata a Lewis Hamilton con una buona dose di fortuna è il diretto interessato a confermarlo: ecco le sue parole e quelle di Vettel!

    ORE 13.38 Segnali positivi per la Ferrari che si sono visti anche nelle prime due manche delle qualifiche. Nella terza e decisiva, però, la pioggia ha giocato un brutto scherzo ad Alonso e Massa. In pole position c’è Lewis Hamilton con i due della Rossa addirittura in 5a fila!

    ORE 13.36 Le prove libere del sabato mattina hanno confermato il primato di Vettel ma la Ferrari ha dato buoni segnali di ripresa sul passo gara.

    ORE 13.34 Vi siete persi le prove libere del venerdì? QUI trovate la cronaca della prima sessione mentre QUI potete leggere quanto accaduto nella seconda. L’altro ieri si è molto parlato di forature Pirelli ma l’allarme è rientrato in fretta una volta capite le cause legate semplicemente ad un detrito in pista.

    ORE 13.31 Stefano Domenicali a SKY:“Ci aspettiamo di vedere le cose che non vadano come previsto. Cioè, vogliamo che piova visto che ora sembra che sarà gara asciutta. Qui, però, le cose sono sempre imprevedibili per cui dobbiamo farci trovare pronti anche ad un acquazzone. Dopo quello che è successo ieri, non dobbiamo seguire le critiche che arrivano da fuori e lavorare concentrati”. Quanto al nome del sostituto di Massa, ribadisce:“Vogliamo prenderci del tempo per fare la scelta migliore. Quando saremo pronti lo faremo sapere”.

    ORE 13.30 Pit lane aperta: i piloti possono iniziare a schierarsi in griglia di partenza. Ricordiamo che al momento non sta piovendo.

    ORE 13.27 Un po’ di numeri e statistiche da Spa-Francorchamps? Eccoli qui!

    ORE 13.23 Gomme fondamentali anche qui a Spa. La Pirelli si sta lamentando di non aver ancora siglato il contratto per la stagione 2014. “E’ una farsa – ha tuonato Hembery – questo accordo doveva essere fatto già nel settembre dello scorso anno. Così non si può lavorare!”. Si ritene che Todt stia spingendo per far arrivare la Michelin. Intanto la Red Bull si vanta di aver criticato il gommista italiano prima del cambio di mescole avvenuto ad inizio estate.

    ORE 13.19 Che risultato avete ottenuto nel QUIZ sul GP del Belgio ? Troppo basso? Provate a leggere qui la storia di Spa-Francorchamps . Non si sa mai che ci sia qualcosa da imparare anche per quello che vedremo oggi…

    ORE 13.14 Kimi Raikkonen è il re di Spa. Qui la sua storia in Belgio. Alonso, invece, non è mai stato fortunato [leggi qui i precedenti del pilota Ferrari] e le qualifiche di ieri sembrano aver confermato le sue difficoltà!

    ORE 13.11 Nella trattativa per il sostituto di Massa in Ferrari, invece, si affaccia Jenson Button [Leggi qui].

    ORE 13.07 Nel corso di questa settimana si è parlato ancora molto del mercato piloti per la stagione 2014. A tenere banco è soprattutto il tema riguardante il destino di Kimi Raikkonen ed il nuovo compagno di Vettel alla Red Bull . Giusto per dovere di cronaca dobbiamo citare persino l’arrivo del nome di Michael Schumacher! Il diretto interessato, per bocca della sua manager, ha fatto sapere che non c’è proprio nessuna possibilità:”Michael vuole godersi la vita. Sarebbe ancora in forma fisicamente ma non può accettare un tale impegno”, ha affermato Sabine Kehm.

    ORE 13.03 Per ingannare l’attesa, vi invitiamo a mettervi alla prova con il nostro QUIZ sul GP del Belgio che trovate anche in fondo alla pagina.

    ORE 13.00 Mancano 60 minuti all’inizio del GP del Belgio. In questa nostra marcia di avvicinamento cercheremo di ripercorrere quanto accaduto nel fine settimana di Spa-Francorchamps e vi terremo informati sulle ultime news provenienti dal circuito. Subito una prima notizia sul meteo: in questo momento non piove, pista asciutta e qualche timido raggio di sole che filtra tra le nuvole!

    A quale pilota di F1 2017 assomigli di più? Fai il TEST!

    Domanda 1 di 14

    Semaforo ROSSO: in attesa del verde, cosa fai?