GP Belgio F1 2014, Magnussen penalizzato per la manovra su Alonso

Kevin Magnussen è stato penalizzato in seguito all'episodio con Fernando Alonso sul rettilineo del Kemmel

da , il

    GP Belgio F1 2014, prove libere

    Arriva la decisione dei commissari sulla vicenda Magnussen-Alonso, quella che ha portato il pilota della Ferrari sull’erba in seguito alla manovra del pilota della McLaren nelle battute finali di gara, mentre entrambi si accingevano al doppiaggio di Ericsson sul rettilineo del Kemmel.

    Azione pericolosa e ardita da parte del giovane danese, penalizzato con 20 secondi da aggiungere al tempo finale. I commissari hanno motivato così la penalità: «Il pilota della macchina numero 20 stava difendendo la propria posizione sul rettilineo tra le curve 4 e 5. Una significativa parte della macchina numero 14 era affiancata alla 20. Il pilota della macchina numero 20 non ha lasciato abbastanza spazio per la macchina 14 e l’ha costretta ad andare fuori pista».

    In seguito alla decisione dei commissari, Magnussen passa da sesto a 12mo. «Nonostante la penalizzazione, devo dire che mi sono divertito in questo week end, e anche oggi pomeriggio sono stato coinvolto in battaglie emozionanti su un circuito fantastico». Alonso da ottavo passa settimo.

    Fabiano Polimeni