GP Belgio F1 2015, Mercedes: “Ferrari minaccia seria”

Formula 1 2015: Mercedes affronta il GP del Belgio con timore della Ferrari mentre Rosberg spera di approfittare delle distrazioni glamour del rivale Hamilton

da , il

    Per il Gran Premio del Belgio 2015 di Formula 1, la Mercedes cambia atteggiamento nei confronti della Ferrari. Dopo aver preso in giro la scuderia italiana con la storia degli “spaghetti” ed essersi, invece, ritrova – all’indomani del GP d’Ungheria - a mangiare un’amarissima pizza coi crauti, i tedeschi mostrano massimo rispetto per i rivali tricolore. In effetti, se beffa deve essere, è meglio condirla prima con un po’ di sana e anestetizzante illusione piuttosto che stimolare una veemente reazione da parte dell’avversario a suon di provocazioni verbali… Per seguire il LIVE in diretta della gara del GP Belgio F1 2015, BASTA CLICCARE QUI!>

    Mercedes: “Ferrari approfitterà di ogni nostro errore”

    La verità è che la Mercedes è ancora nettamente superiore alla Ferrari e sul circuito di Spa-Francorchamps potrà mettere in pista alcune delle proprie armi migliori. Noncurante di ciò, Toto Wolff si mostra estremamente cauto:“Per noi la Ferrari è una minaccia da prendere seriamente in considerazione. Hanno fatto chiaramente dei passi in avanti ed hanno vinto due gare in modo netto. Certo, le altre sono state nostre quindi non possiamo negare di essere in ottima forma ma dobbiamo restare sempre concentrati perché loro sono capaci di approfittare di ogni nostro errore. Saremmo degli stupidi se pensassimo di poter vincere in scioltezza per cui dobbiamo tenere i piedi per terra ed intervenire sui nostri punti deboli per raggiungere il successo in entrambi i titoli mondiali”.

    Hamilton: rilassato o distratto?

    “E’ stato bello rilassarsi un po’ anche se con la mente si pensa sempre alla pista - ha dichiarato il campione del mondo in carica e leader della stagione 2015 – Spa è un grande tracciato da cui iniziare la seconda parte della stagione: ha grande storia e caratteristiche da pista old-school. Vincere una gara così classica è qualcosa di speciale che spero di poter replicare”. In verità, le pause lunghe della Formula 1 non fanno tanto bene a Lewis Hamilton che ne approfitta, più degli altri colleghi, per staccare la spina e dedicarsi alle sue tante passioni extra sportive tra le quali spicca l’essere vittima del fascino del glamour. Talvolta questo l’ha portato a commettere qualche errore di distrazione del quale hanno prontamente approfittato i suoi avversari. Nico Rosberg in primis:“Non vedo l’ora di tornare in macchina. Budapest è stata una grande delusione e un’occasione persa di recuperare punti in classifica”. In merito al duello con Hamilton ed ai 21 punti che lo separano dal compagno di box, ha aggiunto:“Sono convinto che quello che fai nella tua vita privata ha anche un impatto sui risultati in pista per cui nel mio tempo libero cerco semplicemente di lavorare per avere poi la mente libera quando mi metto al volante”.