GP Belgio F1 2015, risultati prove libere 2: Rosberg domina, poi sbatte [FOTO]

Attenzione al long run per valutare il passo gara in vista di domenica

da , il

    Servivano conferme? Le prove libere 2 del Gran Premio del Belgio 2015 le hanno date. Anzitutto hanno riproposto Nico Rosberg davanti a tutti, davanti a Hamilton e con qualsiasi gomma utilizzata oggi pomeriggio, con temperature molto elevate, superiori ai 36° C e a mettere a dura prova le coperture Pirelli. Tre decimi sul campione del mondo, poi, però, una gomma che esplode durante la simulazione gara – anche qui, velocissimo – e sessione conclusa anzitempo.

    Si dovrà indagare sulle ragioni dell’esplosione, imputabile a quanto sembra a del blistering, sofferto anche da Kimi Raikkonen. La Ferrari chiude quinta con il finlandese e decima con Vettel, per un programma del venerdì incentrato su altri temi che non la ricerca della prestazione. Per seguire il LIVE in diretta della gara del GP Belgio F1 2015, BASTA CLICCARE QUI!

    La cronaca della sessione

    Sapremo nelle libere 3 se la rossa è competitiva o meno, oggi intanto ha lavorato sottotraccia, come le due Williams. Sugli scudi, invece, le Red Bull, in “seconda fila” con Ricciardo e Kvyat. Bene anche le velocissime Force India, sul dritto fanno valere i cavalli del motore e un’aerodinamica scarica. Difficile trarre delle conclusioni sul passo gara, almeno guardando al complesso dei giri. Mercedes apparse in gran forma, enigmatiche le Ferrari, con la convinzione che quando si monterà il motore fresco e scaricato di carburante per le qualifiche la SF15-T, Vettel e Raikkonen saranno lì.

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA TEMPI PROVE LIBERE 2 GP BELGIO F1 2015

    15:31 - Si ferma in pista Grosjean, dopo la curva Rivage

    15:25 – Altro semaforo verde, quando mancano 5 minuti alla chiusura.

    15:19 – Ancora una bandiera rossa, stavolta è Ericsson ad averla causata! Sauber molto danneggiata, è uscito a Pouhon, nella velocissima doppia sinistra. Ha perso il musetto e rotto il posteriore. Si scusa via radio, è stato un errore suo.

    15:16 - Gran traffico in pitlane, ora in Ferrari hanno cambiato mescole: Raikkonen passa alle medie, Vettel alle morbide. In Mercedes mandano fuori Hamilton, non temono evidentemente la possibilità si ripeta il problema sofferto da Rosberg.

    15:15 – Riapre la pitlane, ultimi 15 minuti di prove per saggiare il passo gara. Finora, Mercedes a parte, non ha brillato nessun altro.

    15:09 - Si dovranno indagare i motivi dell’esplosione della gomma, se imputabile a un problema o a un taglio causato da un detrito o un passaggio su un cordolo.

    +++ 15:04 – Bandiera rossa, prove sospese +++. Problemi per la Mercedes di Rosberg, foratura alla posteriore destra, poi dechappata. E’ esplosa nel veloce tratto prima di Blanchimont. Gran rischio per Nico. Hamilton aveva appena fatto 54.7.

    15:03 – In Ferrari, i tempi di Raikkonen sono piuttosto lenti, gira sul 56.1 e lamenta del blistering sulla gomma anteriore destra. Vettel ha le medie e fa 56.2. Giro molto lento ora per Hamilton in 58.3 e Rosberg in 56.7. Raikkonen torna a 55.7, ma non sono riferimenti veloci rispetto alle Mercedes.

    15:00 – I primi passaggi dicono di un Rosberg autore di 54.8, 54.6, 54.7, 55.1 contro Hamilton protagonista di 54.6 e 54.8. Per dare un riferimento, Bottas con le stesse gomme soft fa 55.7, 55.3, 55.6.

    14:55 – Si parte da 1.54.880 per Rosberg con gomma morbida. Stamane davano un passo da 1.56, vedremo quale ritmo manterrà Rosberg in quest’ultima mezz’ora. A Hamilton suggeriscono un 54″ basso.

    14:53 – Problemi sulla pinza anteriore sinistra per Maldonado, gli chiedono di raffreddare l’impianto e rientrare ai box

    14:52 – Si inizia a preparare il long run. Escono i due Mercedes, Raikkonen e Vettel, insieme a Sainz e Bottas, tranne Vettel tutti su gomme morbide

    14:48 - Nona piazza per Perez, che scivola 10mo per il quarto tempo di Kvyat, a 2 decimi da Ricciardo. Hulkenberg ancora velocissimo nel primo parziale e fa il miglior T2 personale. Ricciardo si lamenta di mancanza di freno motore nell’ultimo giro. Gran sesto crono di Hulkenberg, stesso tempo al millesimo di Raikkonen: 1.50.461

    14:46 – Massa non brilla con le soft e si ferma 13mo con 1.51.588. Ricciardo sta migliorando i suoi parziali, nessun record però, quello che fa invece Perez nel T1, dove Hulkenberg stacca 338 km/h.

    Terzo tempo per Ricciardo: 1.50.136.

    14:43 – A sorpresa, 1.50.489 di Grosjean, quarto tempo.

    14:41 - Grandi difficoltà finora per le due Lotus. 17mo Grosjean e 18mo Maldonado. Per il francese arriva il momento delle morbide, si sta lanciando. Gli altri attesi sono i Red Bull, Hulkenberg, Perez e Massa.

    14:37 – Aspettiamo le Red Bull con gomme morbide, da quanto visto al mattino potranno essere protagoniste

    14:36 – Nasr si porta a 2 decimi da Ericsson e a 1.6 da Rosberg. Terzo tempo per il brasiliano. Sainz è buon quinto, con 51.0. Abbiamo ora Raikkonen sulle soft ma anche lui non fa tempi eclatanti, aspettiamo domani per la “vera” Ferrari belga.

    Hamilton ancora una volta non riesce a eguagliare Rosberg: 1.49.3 contro 1.49.6 di Lewis. Raikkonen terzo, 1.50.4, mezzo secondo più rapido di Vettel.

    14:31 – Record di Rosberg nel primo settore, passa a 31.1; nella parte centrale fa 49.0, ancora record, scontato avendo le gomme più prestazionali. Si chiude in giro con un 29.2 e complessivamente siamo a 1.49.385. Alle spalle di Rosberg c’è Ericsson, con una Sauber vitaminizzata dalla power unit Ferrari sviluppata, quella del Canada.

    14:29 – Ora tocca a Ericsson e Rosberg usare il compound morbido. Dal 51.0 Nico dovrebbe scendere a 49.3

    14:27 – Gira in 1.50.940, migliorando di 1.7 secondi, in linea con le previsioni, ma è lecito attendersi molto di più domani, quando arriverà un motore fresco e si scaricherà di carburante la macchina. Solo 1 decimo, infatti, il vantaggio attuale di Vettel su Rosberg. E’ un venerdì sottotraccia quello che si porta avanti in Ferrari, come già anticipato dal box della rossa

    14:25 - Occhio a Vettel, è il primo a montare le gomme soft. Vedremo quanto migliorerà il suo 52.6.

    14:25 – Massa migliora e passa davanti a Vettel, il brasiliano gira in 52.5 contro il 52.6 di Sebastian. Dal quinto tempo di Nasr (52.2) al 14mo di Ericsson (53.0) piloti racchiusi in un fazzoletto.

    14:22 – In Ferrari i piloti si lamentano del comportamento della macchina, secondo Gené da imputare alla temperatura dell’asfalto superiore.

    Non è un bluff la Red Bull. Ora Ricciardo fa il secondo tempo, a 18 millesimi da Rosberg con 1.51.080.

    14:20 – Sulla Williams di Bottas sono state smontate le paratie laterali dell’ala posteriore. Williams da tenere d’occhio domani, quando la ritroveremo davanti e in lotta per le prime posizioni su un circuito da basso carico aerodinamico.

    14:16 - Alonso esce ora dai box. Ricordiamo che per le due McLaren c’è una power unit evoluta, con l’impiego di 3 gettoni di sviluppo. Anche Ricciardo inaugura le sue prove libere 2

    14:14 – Rosberg scalza Kvyat, migliora il crono di 83 millesimi. Ai margini della top ten abbiamo Massa ottavo, Sainz nono e Perez decimo.

    14:13 - Sono ancora fermi ai box e senza un giro all’attivo sia Ricciardo che Maldonado e Alonso. Maldonado ricordiamo stamane ha danneggiato pesantemente la sospensione anteriore destra nel botto a Malmedy

    14:12- Raikkonen migliora il suo T1 personale, non troppo distante dal record. Vettel, invece, è già al sesto giro del suo run. Hamilton non riesce ancora a stare sui tempi di Rosberg, gli cede quasi 3 decimi: terzo tempo per il campione del mondo.

    14:10 – Arriva ora Rosberg, a 157 millesimi da Kvyat. Nico fa il record nel T3. Gran Force India nel tratto più veloce, il primo settore, che si chiude al termine del dritto del Kemmel: 31.2 il riferimento

    14:09 – Chi fa un gran primo settore, ancora, è Kvyat. La Red Bull paga dazio nel T1, ma Daniil fa ugualmente 1.51.135, rifilando oltre 1 secondo a Raikkonen

    14:08 – Il secondo giro di Vettel vale 53.1 e continua in quello che è lo stint iniziale. Raikkonen, invece, si è lanciato per il primo passaggio cronometrato e fa meglio di Sebastian: 1.52.292, dietro di lui c’è un buon Hulkenberg, a poco più di 2 decimi

    14:03 - Si lancia Vettel per il primo giro cronometrato. Il suo 31.833 non è ancora sui valori del mattino. Il giro vale 1.52.606, 2 millesimi meglio di Bottas, secondo ma con un T2 molto più rapido di Vettel. Massa fa 52.8

    14:00 - Via! Semaforo verde, si parte con le prove libere 2 del Gran Premio del Belgio. Bottas, Vettel e Massa i primi piloti a girare

    13:59 - Come accade già da tempo, Romain Grosjean farà il debutto in questa sessione, dopo che al mattino è stato Jolyon Palmer a girare sulla Lotus.

    13:51 – «Sono le prime libere, non c’è tanto da dire. Il passo non è sembrato male ma erano solo le prime, tutto sarà più chiaro dopo questa seconda sessione», commenta Kvyat.

    Vedremo, inoltre, se in Ferrari verrà fatta una scelta definitiva sull’ala anteriore, dopo che stamane Vettel e Raikkonen hanno effettuato dei confronti tra vecchia specifica (più carica) e la nuova, ripulita di elementi a sbalzo e con un flap più piccolo nella zona superiore.

    13:48 - Dopo le libere 1 chiuse con 28° C sull’asfalto, questa sessione si apre con ben 36° C, una temperatura interessante per valutare il comportamento di gomme morbide e medie

    | LEGGI ANCHE: CRONACA PROVE LIBERE 1 |

    13:20 – Bentornati, amici di Derapate. Dopo aver seguito le prove libere 1, a Spa è il momento del secondo turno. Si partirà alle 14:00, per un programma che prevede l’impiego di gomme medie nella prima parte, seguito dalle morbide, per concludere con la simulazione gara finale. Mercedes ampiamente favorite, resta l’incertezza sul divario che potranno avere sulle Ferrari su un circuito così lungo, oltre 7 km.