GP Brasile F1 2013, gara: vince Vettel ad Interlagos! Ferrari 3a con Alonso [FOTO]

Appassionati di Formula 1 benvenuti alla web cronaca in diretta LIVE del Gran Premio del Brasile 2013 di F1

da , il

    Vettel brasile f1 2013

    Sebastian Vettel vince il Gran Premio del Brasile 2013 di F1! Sull’asciutto circuito di Interlagos non ci sono sorprese meteorologiche che possano dare speranza a Fernando Alonso ed alla Ferrari che, però, riesce comunque a salire sul podio dietro al tedesco ed a Mark Webber. L’australiano regala un’ultima doppietta alla scuderia austriaca prima di lasciare per sempre la Formula 1 dopo 12 anni tra Minardi, Williams, Jaguar e, infine, Red Bull. A punti vanno Button, Rosberg, Perez, Massa, Hulkenberg, Hamilton e Ricciardo. Nel mondiale costruttori la Mercedes conserva il secondo posto anche per colpa di una penalità molto discutibile inflitta a Felipe Massa.

    GP Brasile F1 2013, gara: ordine di arrivo

    1. Vettel Red Bull-Renault 1h32:36.300

    2. Webber Red Bull-Renault + 10.452

    3. Alonso Ferrari + 18.9

    4. Button McLaren-Mercedes + 37.3

    5. Rosberg Mercedes + 39.0

    6. Perez McLaren-Mercedes + 44.0

    7. Massa Ferrari + 49.1

    8. Hulkenberg Sauber-Ferrari + 1:04.2

    9. Hamilton Mercedes + 1:12.9

    10. Ricciardo Toro Rosso-Ferrari + 1 lap

    11. Di Resta Force India-Mercedes + 1 lap

    12. Gutierrez Sauber-Ferrari + 1 lap

    13. Sutil Force India-Mercedes + 1 lap

    14. Kovalainen Lotus-Renault + 1 lap

    15. Vergne Toro Rosso-Ferrari + 1 lap

    16. Maldonado Williams-Renault + 1 lap

    17. Bianchi Marussia-Cosworth + 2 laps

    18. van der Garde Caterham-Renault + 2 laps

    19. Chilton Marussia-Cosworth + 2 laps

    Giro più veloce: Webber, 1:15.436

    F1 2013: classifica piloti finale

    1. Vettel 397

    2. Alonso 242

    3. Webber 199

    4. Hamilton 189

    5. Raikkonen 183

    6. Rosberg 171

    7. Grosjean 132

    8. Massa 112

    9. Button 73

    10. Hulkenberg 51

    11. Perez 49

    12. Di Resta 48

    13. Sutil 29

    14. Ricciardo 20

    15. Vergne 13

    16. Gutierrez 6

    17. Bottas 4

    18. Maldonado 1

    F1 2013: classifica costruttori finale

    1. Red Bull-Renault 596

    2. Mercedes 360

    3. Ferrari 354

    4. Lotus-Renault 315

    5. McLaren-Mercedes 122

    6. Force India-Mercedes 77

    7. Sauber-Ferrari 57

    8. Toro Rosso-Ferrari 33

    9. Williams-Renault 5

    GP Brasile F1 2013, gara: la cronaca

    GIRO 71/71 E’ Sebastian Vettel il primo a passare sotto alla bandiera a scacchi. Sul podio salgono anche Mark Webber e Fernando Alonso. A punti vanno Button, Rosberg, Perez, Massa, Hulkenberg, Hamilton e Ricciardo. A gara finita, Vettel fa gli ormai soliti “zeri” in sgommata sull’asfalto mentre Webber decide di completare il giro di rientro togliendosi il casco e guardando tutti in faccia!

    GIRO 70/71 Inizia adesso l’ultimo giro! Alonso si informa via radio su a chi appartenga il giro più veloce in gara. E’ di Webber con 1’15”436.

    GIRO 67/71 L’unico duello in questo momento è tra Gutierrez e Di Resta con il messicano all’attacco della 11a posizione.

    GIRO 65/71 Maldonado si tocca con Vergne alla curva 1 e va in testacoda ma poi riprende la gara.

    GIRO 64/71 Ancora i commissari non sono riusciti a spostare la Caterham di Pic da una zona pericolo dopo che si è ritirato per un cedimento. Le bandiere gialle sventoleranno fino a fine gara?

    GIRO 61/71 10 giri al termine. Le posizioni si sono ora cristallizzate.

    GIRO 57/71 Hamilton supera Ricciardo e sale in nona posizione. Ora la Mercedes ha 6 punti di vantaggio sulla Ferrari per il 2° posto nei costruttori ma Rosberg è tallonato da Perez e Massa lo segue a solo 1”. La partita è aperta ed è nelle mani del brasiliano.

    GIRO 53/71 Ancora leggermente più intensa la pioggerella ma nessuna preoccupazione per ora. Via radio il team chiede un parere a Vettel che per ora non risponde.

    GIRO 50/71 Questa è la nuova classifica mentre Hamilton si becca un drive through per l’incidente che ha messo fuori causa Bottas. L’inglese stava subendo un sorpasso ed ha “speronato” il finlandese spedendolo fuori pista e rimediando anche dei danni importanti al fondo della sua Mercedes.

    GIRO 48/71 Alonso ha gomme medie ed è in scia di Webber che, come Vette, ha ora le hard. Il tedesco ha ora 6” di vantaggio.

    GIRO 47/71 Un replay mostra che gli eventi di Bottas e Hamiton sono collegati! Le ruote posteriori dei due si sono toccate durante un sorpasso!

    GIRO 46/71 Bottas perde una gomma! Hamilton si becca una foratura!! Alonso, Vettel e Webber vanno ai box e il tedesco perde un sacco di secondo perché non trovano la sua gomma!! Tutto in questo momento…

    GIRO 43/71 Pit stop di Massa. Questa la classifica.

    GIRO 41/71 Altre gocce cadono ma sono del tutto insufficienti per impensierire i piloti.

    GIRO 40/71 I tempi di Alonso e Hamilton si sono in fretta allineati sull’1’18”0 e il distacco tra i due è rimasto attorno ai 6”. Anche Vettel e Webber ora hanno questo ritmo.

    GIRO 39/71 Piccola polemica in casa Ferrari. Massa è stato sanzionato per aver tagliato la linea che delimita l’ingresso in pit lane senza mai subire nessun avvertimento. Via radio, invece, Webber e Vettel sono stati solo avvisati che rischiano la penalità qualora lo rifacciano ancora!

    GIRO 36/71 Appare qualche timida goccia di pioggia ma, secondo gli esperti, per almeno altri 10 minuti non c’è pericolo…

    GIRO 35/71 Webber e Vettel riprendono a girare sullo stesso ritmo mentre Hamilton, senza Massa davanti, recupera mezzo secondo al giro su Alonso.

    GIRO 33/71 Massa sconta il drive through e rientra in ottava posizione.

    GIRO 32/71 Dopo alcuni giri nei quali Vettel ha tenuto lo stesso passo di Webber, ora riprende a mettere del margine: 1’17”1 per lui contro 1’17”8 per l’australiano che ha 12” di distacco. Alonso perde molto nel secondo settore e recupera negli altri. Alla fine lascia sempre qualche decimo al giro. Ora è a 3” da Webber.

    GIRO 31/71 Eccolo: drive through per Massa! Infuriato via radio il brasiliano urla:”Questo è incredibile!! Incredibile!! …” Peccato perché stava venendo fuori un bel duello con Hamilton con i due già a ruote fumanti in fondo al rettilineo…

    GIRO 30/71 Massa è sotto investigazione per aver invaso la linea bianca che delimita l’entrata della pit lane. Rischia un drive through…

    GIRO 28/71 Smedley a Massa:”Pensiamo che Hamilton abbia un problema al KERS”.

    GIRO 26/71 Con gomme medium fresche Webber ha vita facile nel ripassare davanti ad Alonso. Questa la nuova classifica dopo che tutti hanno fatto il loro primo pit stop.

    GIRO 23/71 Pit stop anche per Vettel che conferma le mescole medium così come hanno fatto Webber e Massa. Con le dure ci sono Alonso e le due Mercedes.

    GIRO 22/71 Pit stop di Webber con problemi. Passano 5” e quando l’australiano ritorna in pista si trova dietro ad Alonso!

    GIRO 20/71 Hamilton rientra in pista davanti ad Hamilton! Pit stop anche per Rosberg.

    GIRO 19/71 Anche Alonso e Hamilton decidono di fare il pit stop passando alle hard. Non c’è più spazio per aspettare la pioggia visto che le prestazioni con gomme usate stanno peggiorando di molto…

    GIRO 18/71 Un replay mostra che la gomma anteriore destra di Vettel non è ben messa. Il tedesco alza il ritmo sull’1’18”7 che rappresenta comunque un gran bell’andare visto che solo Webber tiene il passo con 1’18”5. Vista la situazione, in Ferrari decidono di cambiare tattica e pensare ad un primo pit stop. E’ il caso di Massa che rimette gomme medium. Questa la classifica prima che anche altri decidano di fare il primo cambio gomme.

    GIRO 16/71 Webber con pista libera gira sull’1’18”5 mentre Vettel è regolarissimo sull’1’18”5. Alonso va sull’1’19”1 così come Hamilton che lo segue sempre a 4”. Massa, sbarazzatosi di Rosberg, ha ora 3” da recuperare alla Mercedes dell’inglese ma non sembra in grado di andarlo a riprendere. Via radio Stella dice allo spagnolo che non è attesa pioggia per i prossimi 20 minuti per cui dovrà cercare di amministrare il degrado dei suoi pneumatici ancora a lungo. Almeno fino a metà gara!

    GIRO 14/71 Massa è ora quinto grazie al sorpasso su un Rosberg ancora in crisi di gomme. Da notare anche che Button è risalito fino alla settima posizione sfruttando al meglio l’assetto asciutto che lo ha penalizzato nelle qualifiche di ieri.

    GIRO 12/71 Webber passa Alonso in fondo al rettilineo principale. Lo spagnolo era stato cucinato a dovere già da alcune curve. Il passo delle Red Bull è inarrivabile. Ora l’australiano ha 10” da recuperare su Vettel. Alonsoha 4” su Hamilton.

    GIRO 11/71 Alonso gira sull’1’19”1 adesso mentre Vettel è di 1” più veloce.

    GIRO 10/71 Webber raggiunge Alonso e lo attacca ma con esito negativo. Per ora. Hamilton passa Rosberg come suggerito dal muretto box.

    GIRO 09/71 Rosberg lamenta graining al posteriore. In effetti lui gira sull’1’19”4 rallentando anche Hamilton e Massa. Il box gli dice, allora, di farsi passare dal compagno di box per non rallentarlo…

    GIRO 08/71 Vettel gira sull’1’18”1, Alonso 1’18”5, Webber 1’18”3… Lo spagnolo perde di più nel T2.

    GIRO 07/71 Considerando che l’asfalto è poco gommato, a breve si cominceranno ad avere i primi problemi di graining.

    GIRO 06/71 Webber passa anche Rosberg ed ora è terzo a 2” da Alonso.

    GIRO 05/71 Niente da fare per Alonso. Vettel gira 1” più veloce ed ha già 5” di vantaggio.

    GIRO 04/71 I replay mostrano la bella partenza di Massa che è sesto. Intanto Webber svernicia Hamilton e si mette in caccia di Rosberg.

    GIRO 03/71 Alonso passa Rosberg ed è secondo. In questo momento Vettel sta già prendendo il largo anche grazie al tedesco della Mercedes che ha rallentato lo spagnolo. L’impressione è che con questo clima le frecce d’argento non riescano a dare il massimo. Vedremo se ora Alonso con pista libera potrà fare qualcosa di meglio…

    GIRO 02/71 Motore arrosto per Grosjean. Immensa fumata bianca al termine del secondo giro!

    GIRO 01/71 PARTITI!! Vettel scatta male e Rosberg lo supera! Il tedesco fa da tappo anche ad Alonso che viene superato da Hamilton. Al termine del primo giro, però, Vettel si riprende la prima posizione e Alonso supera Hamilton ritornando terzo. Questa la classifica!

    GIRO 00/71 71 Giri da completare. Due zone DRS per aiutare i sorpassi. I piloti si stanno schierando in griglia di partenza…

    GP Brasile F1 2013: pre-gara

    ORE 17.00 Inizia il giro di formazione dell’ultimo GP dell’anno! Tutti con gomme medie tranne Button e Gutierrez.

    ORE 16.55 5 minuti al via. Questa la griglia di partenza:

    1. Sebastian Vettel Red Bull-Renault

    2. Nico Rosberg Mercedes

    3. Fernando Alonso Ferrari

    4. Mark Webber Red Bull-Renault

    5. Lewis Hamilton Mercedes

    6. Romain Grosjean Lotus-Renault

    7. Daniel Ricciardo Toro Rosso-Ferrari

    8. Jean-Eric Vergne Toro Rosso-Ferrari

    9. Felipe Massa Ferrari

    10. Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari

    11. Heikki Kovalainen Lotus-Renault

    12. Paul di Resta Force India-Mercedes

    13. Valtteri Bottas Williams-Renault

    14. Sergio Perez McLaren-Mercedes *

    15. Jenson Button McLaren-Mercedes

    16. Adrian Sutil Force India-Mercedes

    17. Pastor Maldonado Williams-Renault

    18. Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari

    19. Charles Pic Caterham-Renault

    20. Giedo van der Garde Caterham-Renault

    21. Jules Bianchi Marussia-Cosworth

    22. Max Chilton Marussia-Cosworth

    *=penalizzato di 5 posizioni per sostituzione del cambio

    ORE 16.53 Sempre in tema di meteo: 24°C temperatura dell’asfalto e 19°C temperatura dell’aria. Vento moderato in direzione laterale rispetto ai rettilinei principali…

    ORE 16.51 Saluti per Webber in griglia di partenza. L’australiano lascia per sempre la Formula 1 oggi…

    ORE 16.50 Dieci minuti al via del GP del Brasile!

    ORE 16.49 Anche Stefano Domenicali parla del meteo con opinioni leggermente diverse rispetto al collega della Lotus:”Le condizioni sono molto incerte. Sarà una gara lunga. Saremo concentrati fino all’ultimo per cercare di conquistare il secondo posto nel mondiale costruttori. E’ previsto che possa piovere nel corso della gara…”

    ORE 16.47 Eric Boullier della Lotus parla delle cruciali previsioni meteo: “Apparentemente la pista dovrebbe restare asciutta per tutto il pomeriggio ma dobbiamo stare attenti a qualche fenomeno piovasco. Cercheremo di fare il nostro meglio anche se le qualifiche non sono state molto brillanti”

    ORE 16.45 Horner della Red Bull:”La pista non è gommata e sappiamo che questo non va molto bene phttp://derapate.allaguida.it/wp-admin/admin.php?page=fantaf1/fantaf1.phper le Pirelli. Sarà una bella gara perché tutti vogliono vincere”

    ORE 16.43 Solo ora i piloti si affacciano in griglia di partenza. Prima hanno fatto alcuni passaggi dal box per accumulare qualche chilometro di esperienza con l’asfalto asciutto. Non è possibile modificare gli assetti. L’unico che ieri si è qualificato con un setup più tendente all’asciutto è Jenson Button. Vedremo se la sua McLaren avrà dei vantaggi oggi.

    ORE 16.41 Hembery: “Situazione interessante perché la pista non è gommata. I piloti partiranno con le medie e poi passeranno alle dure in attesa che cada la pioggia. I team non possono sapere cosa succederà con la strategia”.

    ORE 16.40 James Allison, intervistato dalla RAI in qualità di nuovo responsabile tecnico della Ferrari, dichiara:”La Ferrari è cresciuta tanto nei 9 anni in cui sono andato via per lavorare altrove. Sono contento di essere tornato perché voglio vincere e voglio lavorare in un’azienda con risorse e strutture adatte a farlo”.

    ORE 16.39 Coreografica ultima uscita dal box Ferrari di Felipe Massa. Il brasiliano è andato a schierarsi in griglia di partenza uscendo dal garage con tutti i meccanici fuori ad applaudirlo.

    ORE 16.37 Evento ancor più interessante è trovare Fernando Alonso in seconda fila dopo 14 gare! Ecco le parole del pilota Ferrari.

    ORE 16.35 Per sapere come ha fatto Vettel a trovarsi anche stavolta in pole position, leggi qui!

    ORE 16.33 Riavvolgiamo il nastro del weekend: qui c’è la cronaca della prima sessione di prove libere; qui la cronaca della seconda e qui il racconto di quel poco che è successo sabato mattina!

    ORE 16.30 Pit lane aperta. Le auto iniziano a schierarsi in griglia di partenza. Ricordiamo che la pista è asciutta in questo momento!

    ORE 16.26 Avete fatto il QUIZ sul GP del Brasile riportato in fondo alla pagina? Se non siete soddisfatti del risultato potete rileggervi la storia della gara QUI.

    ORE 16.23 Celebrazioni in casa Ferrari per la gara d’addio di Felipe Massa. Il prossimo anno sarà in Williams ma i rapporti con il Cavallino Rampante restano ottimi. In totale, il brasiliano è stato per 12 anni un uomo in Rosso. In Formula 1 ha disputato 8 stagioni dal 2006 ad oggi.

    ORE 16.20 Sempre in tema di gomme, ricordiamo che venerdì era in programma una prima prova di pneumatici Pirelli in versione 2014 ma, causa asfalto bagnato, non se n’è fatto di nulla. Ora il fornitore italiano spera di poter combinare qualcosa dopo la metà di dicembre ma la collaborazione dei team non è unanime…

    ORE 16.17 Tronchetti Provera, intervistato dalla RAI, dichiara:”Se i team ci chiedono gare con 2 pit stop, faremo gomme che durano per 2 pit stop. Non vogliamo essere accusati di fare pneumatici che si degradano troppo in fretta se è questo ciò che ci è stato chiesto dalla Formula 1″.

    ORE 16.13 Le mescole portate dalla Pirelli sono le Hard e le Medium. Fino ad ora, però, causa pioggia, sono state usate sostanzialmente solo gomme Full Wet e Intermedie. In questo momento, però, non sta piovendo!

    ORE 16.10 Ci sono 3 ore di fuso orario tra Italia e San Paolo del Brasile. La gara inizierà quando ad Interlagos saranno le ore 14, vale a dire tra 50 minuti.

    ORE 16.05 Nessun titolo mondiale in palio. Clima da ultimo giorno di scuola oggi per il Gran Premio del Brasile che chiude la lunga stagione 2013 di Formula 1.

    ORE 16.00 Appassionati di Formula 1 benvenuti alla web cronaca in diretta LIVE del Gran Premio del Brasile 2013 di F1. Per restare aggiornati in tempo reale su ciò che accade sul circuito di Interlagos è sufficiente ricaricare minuto dopo minuto questa pagina. Ricordiamo che al termine delle qualifiche di ieri, disputate su pista bagnata, Sebastian Vettel ha ottenuto la nona pole position stagionale davanti a Nico Rosberg, Fernando Alonso, Mark Webber e Lewis Hamilton. Anche oggi l’attenzione è massima sulle previsioni meteo visto che dall’inizio del weekend non si è praticamente mai girato su pista asciutta…