GP Brasile F1 2013, prove libere 3: Webber 1°, Ferrari e Alonso restano al box [FOTO]

Webber è primo in classifica nella terza sessione di prove libere del Gran Premio del Brasile 2013 di F1

da , il

    GP Brasile F1 2013, prove libere 3: diretta LIVE da Interlagos [FOTO]

    Mark Webber è primo nella strana classifica dei tempi della terza sessione di prove libere del Gran Premio del Brasile 2013 di F1. Sul circuito di Interlagos vince la pioggia che costringe i piloti a starsene dentro al box per non sprecare i treni di gomme da bagnato in vista delle qualifiche e della gara. L’australiano della Red Bull piazza un acuto nel finale con pneumatici intermedi. Vettel e Hamilton provano quando la pioggia è più forte e fanno alcuni giri con gomme Full Wet. La Ferrari con Alonso e Massa così come la Mercedes di Rosberg, invece, restano al box e chiudono in fondo alla classifica senza tempi cronometrati. Ogni giudizio, quindi, è rimandato alle qualifiche che scatteranno alle ore 17 italiane.

    GP Brasile F1 2013, prove libere 3: classifica dei tempi

    1. M.Webber Red Bull Renault 1:27.891 5

    2. R.Grosjean Lotus Renault 1:28.195 0.304 5

    3. H.Kovalainen Lotus Renault 1:28.595 0.704 6

    4. V.Bottas Williams Renault 1:28.600 0.709 12

    5. N.Hulkenberg Sauber Ferrari 1:28.830 0.939 15

    6. J.Vergne Toro Rosso Ferrari 1:28.921 1.030 5

    7. E. Gutierrez Sauber Ferrari 1:29.215 1.324 21

    8. P.Maldonado Williams Renault 1:29.686 1.795 10

    9. P di Resta Force India Mercedes 1:29.736 1.845 6

    10. A.Sutil Force India Mercedes 1:29.913 2.022 8

    11. L.Hamilton Mercedes Mercedes 1:29.980 2.089 8

    12. D.Ricciardo Toro Rosso Ferrari 1:29.988 2.097 9

    13. J. Bianchi Marussia Cosworth 1:30.635 2.744 9

    14. C.Pic Caterham Renault 1:30.837 2.946 14

    15. M.Chilton Marussia Cosworth 1:30.972 3.081 10

    16. G.Garde Caterham Renault 1:31.154 3.263 14

    17. S.Vettel Red Bull Renault 1:31.857 3.966 4

    18. S.Perez McLaren Mercedes 1:32.731 4.840 4

    19. F.Alonso Ferrari Ferrari 4

    20. F.Massa Ferrari Ferrari 2

    21. J.Button McLaren Mercedes 1

    22. N.Rosberg Mercedes Mercedes 2

    GP Brasile F1 2013, prove libere 3: cronaca in diretta

    ORE 15.00 Si chiude la terza sessione di prove libere del Gran Premio del Brasile con il miglior tempo di Webber in 1’27”891. Hamilton e Vettel hanno fatto lavori differenziati senza brillare in classifica. Rosberg, Alonso, Massa e Button hanno addirittura rinunciato a confrontarsi con il cronometro effettuato solo un paio di giri di installazione. L’obiettivo è stato quello di conservare più pneumatici da bagnato freschi per qualifiche e gara.

    ORE 14.58 Grosjean segna 1’28”195 e si porta in seconda posizione davanti a Kovalainen. La situazione, però, è molto incerta poiché le condizioni della pista mutano attimo dopo attimo. In vista delle qualifiche, ci sarà da divertirsi stavolta!

    ORE 14.55 Ultimi 5 minuti, molti piloti in pista con gomme intermedie ma all’appello del cronometro mancano ancora Massa, Alonso e Rosberg. Webber, Hamilton e Vettel, invece, hanno già fatto segnare dei giri cronometrati e ora sono con la testa alle qualifiche che scatteranno tra 2 ore. Solo adesso Vergne va sul tracciato.

    ORE 14.54 Riprende a piovere.

    ORE 14.53 1’27”891 per Webber con gomme intermedie.

    ORE 14.50 Riprende a piovere mentre Alonso è andato al muretto per parlare con Stella.

    ORE 14.48 Webber esce adesso con gomme Intermedie. Vettel, invece, dà l’impressione di aver già chiuso il lavoro della mattinata.

    ORE 14.47 Ricciardo si muove adesso per la prima volta. Vergne attende ancora… attualmente ci sono in pista solo Chilton e lo stakanovista Gutierrez. Il messicano ha collezionato 14 passaggi contro gli 8 di Hamilton che è il più assiduo dopo di lui.

    ORE 14.45 Il record di assenteismo oggi spetta alle Toro Rosso. Entrambe le macchine non hanno ancora fatto neppure un giro di installazione.

    ORE 14.43 Sono ancora fermi al box senza tempi cronometrati Webber, Rosberg, Grosjean, Alonso e Massa.

    ORE 14.41 Hamilton dimostra che l’asfalto sta migliorando e stampa un 1’29”980. In ogni caso, si sta girando quasi 20” più lenti rispetto all’asciutto.

    ORE 14.40 A breve qualcuno potrebbe azzardare il passaggio alle gomme Intermedie. A meno che non vogliano fare i tirchi e portare tutti e 4 i set di gomme intatti verso qualifiche e gara.

    ORE 14.39 Vettel si porta al comando con 1’31”857. Solo lui tra i big è presente in classifica.

    ORE 14.37 In questo momento i piloti stanno usando gomme Full Wet.

    ORE 14.35 1’33’412 per Bianchi. Battuto poi da Bottas in 1’32”772. La pista inizia ,finalmente, a popolarsi di gente intenzionata a far segnare qualche giro cronometrato…

    ORE 14.32 Hulkenberg si lamenta via radio che la macchina è “on the nose”, vale a dire che il retrotreno scivola mentre il davanti è stabile. “E’ super sovrasterzante”, ha aggiunto.

    ORE 14.27 Chiamata in macchina per i piloti che fino ad ora hanno temporeggiato dentro al box. La pioggia sta diminuendo di intensità. Forse tra qualche minuto potrebbe cessare. Un piccolo squarcio di azzurro appare all’orizzonte.

    ORE 14.22 Prove di partenza per Hamilton.

    ORE 14.20 Sempre e solo Gutierrez resta il pilota con un giro cronometrato all’attivo.

    ORE 14.18 Pioggia ancora più forte. Ora Hamilton fa un giro con le full wet.

    ORE 14.13 Ora ci sono Alonso e Massa a provare l’asfalto. Un giro e poi di nuovo dentro. I team pensano di darsi da fare semmai solo negli ultimi 20 minuti.

    ORE 14.09 Essendo limitato il numero di set di gomme a disposizione, i team stanno ancora temporeggiando. L’obiettivo è avere quanti più pneumatici freschi da usare in qualifica e gara. Gutierrez è sempre l’unico a girare. Il suo miglior tempo è ora di 1’34”129.

    ORE 14.05 Anche Vettel in pista ma è Gutierrez l’unico che fa segnare un giro cronometrato in 1’34”837

    ORE 14.03 Fase di studio. In pista ci sono solo Gutierrez e Van der Garde. Un attimo prima si sono affacciati per un installation lap anche Bianchi, Maldonado, Bottas e Chilton.

    ORE 14.02 Ricordiamo che la lotta alla pole position scatterà tra 3 ore.

    ORE 14.00 Semaforo verde in fondo alla pit lane. Inizia la terza sessione di prove libere del GP del Brasile 2013: 60 minuti a disposizione di team e piloti per prepararsi a qualifiche e gara che si preannunciano altrettanto bagnate.

    ORE 13.59 Ieri solo la Mercedes di Rosberg ha provato le gomme Full Wet. Gli altri hanno girato con le Intermedie per conservare treni di pneumatici buoni in vista di qualifiche e gara.

    ORE 13.56 Box unito in casa Ferrari. Alonso e gli altri membri del team posano sorridenti per la foto ricordo della stagione 2013 che sta per passare agli archivi.

    ORE 13.55 Finestra meteo: pioggia battente ora con 21°C temperatura dell’asfalto e 19°C di temperatura dell’aria.

    ORE 13.51 Ross Brawn sulla Mercedes alla RAI:”I nostri 15 punti di vantaggio sarebbero stati sufficienti per difendere il 2° posto nel mondiale visto che siamo la seconda forza in campo. Con la pioggia cambia tutto. Rosberg è andato bene ieri ma Hamilton no. Staremo a vedere. Tutto può succedere ed ora il nostro vantaggio può svanire in fretta”.

    ORE 13.48 Leggera pioggerella anche oggi. Non c’è al momento spazio per le gomme slick. Ricordiamo che ieri era in programma una prima prove di pneumatici in versione 2014 ma, causa asfalto bagnato, non se n’è fatto di nulla.

    ORE 13.47 Ricordiamo che le mescole portate dalla Pirelli sono le Hard e le Medium. Fino ad ora, però, causa pioggia, sono state usate solo gomme Full Wet e Intermedie.

    ORE 13.45 Ci sono 3 ore di fuso orario tra Italia e San Paolo del Brasile. La terza sessione di prove libere inizierà quando ad Interlagos saranno le 11 del mattino, vale a dire tra 15 minuti.

    ORE 13.40 Appassionati di Formula 1 benvenuti alla web cronaca in diretta LIVE della terza sessione di prove libere del Gran Premio del Brasile 2013 di F1. Per restare aggiornati in tempo reale su ciò che accade sul circuito di Interlagos è sufficiente ricaricare minuto dopo minuto questa pagina. Ricordiamo che al termine delle libere del venerdì, disputate costantemente con pista bagnata, si è visto spiccare un sorprendente Nico Rosberg che ha sfruttato al meglio il potenziale della propria Mercedes. La Ferrari, invece, ha dato l’impressione di non aver ancora fatto sul serio…