GP Brasile F1 2014, qualifiche Ferrari. Alonso: “Nessun problema con la squadra”

Ferrari più indietro del solito dopo le qualifiche del Gran premio del Brasile 2014

da , il

    GP Brasile F1 2014, venerdì pre gara

    Posizioni di rincalzo. Ormai ci siamo abituati. Sono quelle occupate dalla Ferrari, con Alonso ottavo e Raikkonen decimo al termine delle qualifiche a Interlagos. Il Gran premio del Brasile 2014 della rossa non può riservare chissà quale sorpresa positiva, perché la macchina sul dritto è lenta, mancano cavalli e nel misto certo non si stracciano gli avversari.

    La speranza? La pioggia, non perché si sia più competitivi, quanto piuttosto perché entrano in gioco variabili, errori, che possono far guadagnare qualche posizione. Per seguire il LIVE della gara in diretta web, con aggiornamenti costanti, tempi e classifiche, BASTA CLICCARE QUI!

    | ROSBERG CAUTO, MASSA VUOLE IL PODIO: I COMMENTI A CALDO |

    Viceversa, davanti ci sono clienti che non si faranno certo da parte. «Siamo stati sempre settimi e ottavi tutti i week end, oggi siamo ottavi e decimi, domani sarà una gara lunga con degrado e graining, speriamo di finire davanti ai nostri avversari», commenta a caldo Alonso.

    Il campione spagnolo ha perso un giro nel corso della Q1 perché la carica delle batterie dell’Ers non era sufficiente per avere la massima spinta per tutto il giro e se n’è lamentato palesemente via radio. Inutile sollevare polemiche, non porterebbero a nulla, tanto più quando si conosce già quella che sarà la strada futura di Fernando e del team. «Non ho nessun problema con la squadra, se non siamo pronti per la Q1 e non riesci a fare il giro, è chiedere troppo cercare di essere competitivi? Tutti quelli che vogliono bene alla Ferrari vogliono essere competitivi», spiega Fernando.