GP Brasile F1 2014, qualifiche Vettel: “In futuro difficile ripetere una stagione come questa”

Distacchi ridottissimi nelle qualifiche del Gran premio del Brasile 2014 per le posizioni appena dietro le prime due file

da , il

    GP Brasile F1 2014, venerdì pre gara

    A scorrere bene la classifica delle qualifiche del Gran premio del Brasile, ti accorgi che a parte i primi quattro, da Jenson Button – grandissimo quinto – a Kimi Raikkonen ci sono appena 169 millesimi. La dice lunga questo dato sulla battaglia che potrà andare in scena domani, con una gara pirotecnica e ricca di spunti di interesse.

    Valtteri Bottas non è mai di fatto riuscito a far meglio di Massa, in palla nella sua Interlagos, poi, nell’ultimo run della Q3, le gomme hanno impedito che potesse migliorare il suo crono. «Normalmente in qualifica più esci e più migliori, come la pista. L’ultimo tentativo è andato male, mi mancava grip, non so perché. In ogni caso, terzo e quarto è un buon punto di partenza per il team». Per seguire il LIVE della gara in diretta web, con aggiornamenti costanti, tempi e classifiche, BASTA CLICCARE QUI!

    Le battaglie saranno per la vittoria (presumibilmente a due voci) e per il podio. La terza piazza se la contenderanno i due Williams, ma non vanno sottovalutate le Red Bull, specialmente Ricciardo, autore di un bel passo gara al venerdì.

    | LEGGI ANCHE: ALONSO, “NESSUN PROBLEMA CON LA SQUADRA” |

    «Dovrebbe essere una bella battaglia tra me e Felipe, senz’altro qui lui ha più esperienza ma per me non fa differenza. Cercherò di concludere la gara con il massimo bottino di punti», dice Bottas. In casa Red Bull, invece, Vettel risorge dopo tre sessioni di libere incolori, e ammette di essersi salvato per il rotto della cuffia in Q1: «Le prove non sono andate come volevamo, poi in Q1 ce la siamo cavati per poco. Dal Q2 in avanti è andata meglio, siamo riusciti a perdere il sovrasterzo che avevamo». Quando gli chiedono se abbia la sindrome di Webber, quella per cui tutte le cose che possono andare storte capitano sempre allo stesso pilota, Sebastian scherza su, poi dice: «Senza offesa per Mark, credo che stia vivendo un anno peggiore di quelli che lui abbia vissuto. Ci sono stagioni in cui capita qualunque cosa, come questo. Per il futuro sarà molto difficile ripetere una stagione come questa». Ecco, prima di sbilanciarsi Sebastian farebbe bene ad attendere almeno i primi test con la nuova Ferrari. A tal proposito, niente annuncio ancora, ma grandi risate quando gli dicono che da un sondaggio lui e Raikkonen sarebbero la coppia migliore del 2015: «Come ho detto, devo aspettare per dare un annuncio, in generale, in Italia la gente la sa lunga…».

    | ROSBERG CAUTO, MASSA VUOLE IL PODIO: I COMMENTI A CALDO |

    L’altro lato del box Red Bull, vede un Ricciardo decisamente appannato, almeno leggendo la posizione in classifica. Daniel ha tutto per rimontare in gara e puntare al podio, se dovesse essere molto caldo oppure piovere: «Tutto il week end è andato bene, ma nelle qualifiche la pista sembrava più sporca o fredda, le gomme non sono andate come volevo. Vediamo per la gara, sicuramente il mio obiettivo e fare più di oggi, forse un po’ di pioggia ci aiuta. Niente è impossibile».