GP Brasile F1 2016, anteprima. Rosberg per il titolo, Hamilton impresa disperata

GP Brasile F1 2016, anteprima. Rosberg per il titolo, Hamilton impresa disperata

A Interlagos può scriversi già la parola fine al mondiale Piloti con un successo di Nico

da in Circuito Interlagos F1, Formula 1 2017, GP Brasile F1, Lewis Hamilton, Nico Rosberg
Ultimo aggiornamento:
    GP Brasile F1 2016, anteprima. Rosberg per il titolo, Hamilton impresa disperata

    Due vittorie e due pole position. Nico Rosberg si presenta all’appuntamento con il Gran Premio del Brasile 2016 con le credenziali del favorito, almeno sulla carta. Lewis Hamilton non ha mai vinto a Interlagos e deve disperatamente riuscirci domenica prossima, se vorrà tenere in vita le residue chance di confermarsi campione. Un anno fa voleva il diritto di scegliere una strategia di gara alternativa a Rosberg, per provare a sorpassarlo, operazione impossibile in pista a parità di macchina. Non gli fu permesso allora, diversamente andò ad Abu Dhabi. Oggi lo scenario è diverso, Hamilton arriva da due affermazioni convincenti a Austin e in Messico, tuttavia, Rosberg non ha avuto alcuna necessità di prendersi rischi per tenere una posizione di vantaggio importante in ottica iridata. Per seguire LIVE In diretta web la gara del GP Brasile F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    Piuttosto, è stata l’esuberanza di Verstappen a metterne a rischio la posizione, non certo l’assenza di velocità. In Brasile potrebbe già festeggiare il primo titolo in carriera e questo potrebbe portare un approccio diverso da quello visto nelle ultime due apparizioni. Rosberg all’attacco, su un circuito sul quale si è espresso al meglio lo scorso anno. Gli arbitri della partita potrebbero essere le Red Bull, specialmente se sapranno tenere sia Ricciardo che Verstappen a ridosso delle Mercedes. Max ha dimostrato di non riservare alcun comportamento di favore a chi si sta giocando il mondiale, arrivando a fare a ruotate a Città del Messico e rappresenta la variabile impazzita delle due corse che mancano al termine.

    Rosberg campione del mondo se…

    Hamilton deve sperare che almeno una delle due Red Bull si frapponga tra sé e Rosberg o che la fortuna gli restituisca sotto forma di problema meccanico quanto gli ha tolto in Malesia. In tutto ciò non dimentichiamo una Ferrari che è vero ha capitalizzato pochissimo nelle recenti apparizioni, tuttavia, si è mostrata in progresso a Suzuka e in Messico. La temperatura dell’asfalto nel week end di Interlagos giocherà un ruolo chiave nella competitività delle Rosse, in grado di lottare con le Red Bull perlomeno.

    Quello alle porte sarà l’ultimo Gran Premio del Brasile per Felipe Massa, lui che si è sempre esaltato quando ha corso in casa.

    Non ha la Williams giusta per ambire al podio, in condizioni di gara regolari, non escludiamolo però da una presenza nelle prime file. Sa fare la differenza sul giro breve di Interlagos e potrebbe regalarsi un ultimo acuto per congedarsi dal suo pubblico. Fattore da monitorare nell’avvicinamento alla gara, quello meteo. Le previsioni disegnano un quadro in evoluzione, con il rischio che arrivi la pioggia tra sabato e domenica. Di gare pazze, in Brasile, sotto l’acqua ne abbiamo viste tantissime negli ultimi anni e sarebbe la ciliegina sulla torta per mettere pepe a un epilogo di campionato altrimenti piuttosto scontato.

    537

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Interlagos F1Formula 1 2017GP Brasile F1Lewis HamiltonNico Rosberg
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI