GP Brasile F1 2016, qualifiche Ferrari. Raikkonen sorpreso: “Non sembrava un ottimo giro…”

Kimi migliora e scavalca Verstappen e Vettel. Sebastian ammette:

da , il

    GP Brasile F1 2016, qualifiche Ferrari. Raikkonen sorpreso: “Non sembrava un ottimo giro…”

    Non sembrava potesse essere il miglior piazzato su una Ferrari nelle qualifiche del Gran Premio del Brasile, Kimi Raikkonen. Sembrava potesse riuscire Vettel, più facilmente, a recuperare il centesimo che lo separava da Max Verstappen dopo il primo tentativo di Q3. Invece no, Raikkonen si migliora, gli altri due no, ed ecco che in seconda fila, sul lato pulito, ci sta lui. La differenza è minima, 9 centesimi tra Raikkonen e Vettel, Verstappen in mezzo, adesso non resta che guardare alla gara, attesa con temperature d’asfalto e ambientali in linea con quelle odierne, che hanno aiutato la Ferrari, ieri più in difficoltà con il gran caldo, pecca oramai nota della SF16-H. Per seguire LIVE In diretta web la gara del GP Brasile F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    «Ho spinto per tutte le qualifiche, soprattutto nel tratto centrale. L’ultimo giro mi sembrava nella media, è stato abbastanza per essere terzo. Ho avuto qualche problema alle prime due curve per riscaldare le gomme e non ero contentissimo. Stiamo a vedere cosa potremo fare. La sensazione non era così buona, sinceramente ho iniziato il giro scivolando un po’ all’anteriore, poi le cose sono migliorate e nel T2 mi sono detto, ok è meglio rispetto a prima. Non credevo fosse sufficiente, non è stato un ottimo giro secondo me, ma è stato bastato. Speriamo che domani vada ancora meglio. Tra oggi e ieri, sì, la macchina è andata meglio con temperature più fredde, considerato il circuito, preferiamo in generale le temperature un po’ più fredde quest’anno, è quel che abbiamo oggi», commenta Kimi. E’ una Ferrari che può dire la propria e puntare al podio, perché le Red Bull non sembrano splendere e i settori nei quali vanno più forte Vettel e Raikkonen sono il primo e il secondo, quelli nei quali si può provare il sorpasso.

    Qualifiche: pole di Hamilton, Raikkonen super

    Si aspettava qualcosa in più Sebastian rallentato da lavori all’impianto frenante, completati dai meccanici giusto in tempo per mandarlo in pista 4 minuti dopo il via della Q1. Ammette che qualcosa è mancata nell’ultimo giro: «In generale ero abbastanza contento, l’ultimo run non è stato ideale, forse sono stato troppo conservativo ma in generale è stata una buona sessione, la macchina è andata bene e forse stava a me riuscire a tirare fuori qualcosa in più. Ieri abbiamo avuto qualche problema sul giro secco, ma il passo gara non era male, domani dovremmo essere in forma. La Mercedes è molto veloce, cercheremo di stare con loro, ma il nostro rivale principale sarà la Red Bull, oggi avevano un ritmo simile al nostro e in gara solitamente siamo più veloci».