GP Brasile F1 2016, qualifiche Mercedes. Hamilton: “Sono pronto a tutto domani”

Si decide il mondiale. Lewis costretto a vincere, Nico può anche accontentarsi

da , il

    GP Brasile F1 2016, qualifiche Mercedes. Hamilton: “Sono pronto a tutto domani”

    Non poteva permettersi alcuna sbavatura, perché Nico Rosberg era pronto ad approfittarne. Qualifiche del Gran Premio del Brasile perfette, per Lewis Hamilton. Si prende la 60ma pole in carriera con un margine di 102 millesimi su Nico, che può essere ugualmente contento. Se avrà l’occasione, in gara, per andare a vincere, chiuderà i giochi, altrimenti gli basterà seguire come un’ombra Lewis e avere sempre più in mano il titolo, rimandando la festa ad Abu Dhabi. La differenza, minima, Hamilton l’ha costruita nel secondo e terzo settore, giacché nel primo Rosberg è stato pochi millesimi più rapido. Difficile attendersi incursioni domani, sarà una partita a due, come lo fu un anno fa. E i fari saranno puntati in partenza, su chi girerà primo alla esse Senna e al giro seguente. Per seguire LIVE In diretta web la gara del GP Brasile F1 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    Seconda pole a Interlagos, dopo quella del 2012. «Posso dire di essermi trovato bene per tutto il week end. E’ incredibile quel che ha fatto il team, avere così tante pole, non avrei potuto sperare meglio; è sempre stata una pista sulla quale ho avuto qualche problema, è bello essere davanti a tutti e sono pronto a tutto domani. In qualifica ero davanti, non avevo traffico e ho potuto gestire al meglio le cose. Domani magari le cose saranno diverse, bisogna essere preparati e abbiamo visto tutte le variabili che possono esserci durante questa stagione. La pole qui aiuta, perché è molto difficile sorpassare e non ho mai avuto qualifiche buone come quelle odierne. Sono felicissimo di quanto fatto, io e il mio team».

    Qualifiche: pole di Hamilton, Raikkonen super | La sorpresa di Raikkonen: “Non sembrava un ottimo giro”

    Due soste se sarà una gara sull’asciutto, con temperature basse e simili a quelle delle qualifiche, sui 27° C l’asfalto. Altre incognite in caso di leggera pioggia, data per probabile ieri, oggi invece con percentuali in calo.

    Non si preoccupa del risultato staccato in qualifica, Nico Rosberg. «E’ stata una qualifica emozionante, sono stato molto vicino a Lewis, il mio giro era molto buono, semplicemente non sono stato abbastanza veloce e ho perso un po’. Le pole abbiamo già visto quest’anno non sono indicative di chi andrà a vincere domani. Sono ottimista.Non vedo l’ora che arrivi la gara, il meteo sarà quello che sarà, abbiamo ottimi risultati sia sul bagnato che sull’asciutto»