GP Brasile F1 2016, Verstappen: “Le intermedie non funzionavano”; Horner: “Incredibile come ha guidato”

GP Brasile F1 2016, Verstappen: “Le intermedie non funzionavano”; Horner: “Incredibile come ha guidato”

Red Bull sul podio, non senza scelte che hanno sollevato parecchi dubbi

    GP Brasile F1 2016, Verstappen: “Le intermedie non funzionavano”; Horner: “Incredibile come ha guidato”

    Non è stato un Gran Premio del Brasile 2016 da ricordare per il muretto Red Bull. Le scelte compiute lasciano molto perplessi. Da un lato c’è la duplice chiamata per il passaggio alle gomme intermedie quando solo piloti delle posizioni di rincalzo, costretti ad azzardare, puntavano sulle gomme da bagnato che solitamente sono protagoniste nelle fasi di poca acqua in pista e, soprattutto, scarso rischio di aquaplaning. Invece, prima Ricciardo, poi, traditi dai tempi realizzati da Daniel, anche Verstappen richiamato al box. E’ la mossa che condiziona tutto il gran premio di Max, perché dovrà fermarsi per tornare alle gomme intermedie nell’ultimo periodo di safety car, quando l’aderenza era critica.

    Errore anche nel comunicare a Daniel Ricciardo il rientro ai box, nei secondo in cui la direzione gara chiudeva la pitlane per l’incidente di Marcus Ericsson. Errore costato 5″ di penalità all’australiano, di minor portata rispetto all’errata strategia con le gomme, ma pur sempre un errore.
    «E’ stata una gara incredibile, con la bandiera rossa, le condizioni difficili soprattutto nell’ultimo tratto. Quando siamo ripartiti dopo la seconda bandiera rossa la situazione non era facilissima. Ho toccato un po’ il cordolo, ho cercato di restare in pista, poi abbiamo provato le intermedie ma non funzionavano. Ero 14mo o 15mo e sono riuscito a riprendere il podio», dice Verstappen.

    E’ stato grandissimo nelle battaglie in pista, andando molto più forte nel confronto diretto con Ricciardo. Da non tralasciare anche la quota di fortuna che si è ritrovato nel momento in cui la macchina gli è partita in aquaplaning sulla veloce Arqibancadas ma ha evitato le barriere miracolosamente.

    GP Brasile, Hamilton trionfa al termine di una gara fiume| Raikkonen: “Con gomme fredde è difficile per noi”| Hamilton: “Peccato per la chiamata sbagliata della Red Bull”

    Christian Horner applaude a Max, com’è ovvio vista la prestazione, e spiega la mossa delle gomme intermedie. «E’ stata una delle migliori guide che abbia visto in Formula 1, quella di oggi di Max. Il suo recupero è stato fantastico. Abbiamo provato ad andare sulle gomme intermedie perché sembravano essere sul tempo di crossover. Daniel stava realizzando settori fucsia, era il tipo di chiamata che sarebbe potuta essere vincente, ma alla fine la pioggia è aumentata. Gli abbiamo dato così tantissimo lavoro da fare e il modo in cui ha guidato negli ultimi 15 giri è stato incredibile».

    497

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI