GP Brasile F1, libere1: Vettel il più veloce. Red Bull davanti a Hamilton, Ferrari indietro

da , il

    vettel interlagos

    Sebastian Vettel è il più veloce nella prima sessione di prove libere nel weekend del gran premio del Brasile. Sul circuito di Interlagos, baciato dal sole e da una temperatura estiva, il tedesco della Red Bull ha messo a segno il miglior tempo in una sessione in cui ha dominato per la maggior parte del tempo. Dietro di lui il compagno di squadra Mark Webber e la McLaren di Lewis Hamilton. Solamente il tredicesimo posto invece per la Ferrari di Fernando Alonso, che ha parcheggiato a bordo pista all’ultimo giro per un problema al motore.

    PROVE LIBERE F1. Scatta sotto il sole la prima sessione di prove libere del gran premio del Brasile. Il primo a scendere in pista è Sebastian Buemi con la sua Toro Rosso. A poco a poco tutti i piloti scendono in pista per il giro di installazione. Controllati i parametri di motore e vetture, Timo Glock e Mark Webber tornano in pista, mentre gli altri piloti tentennano nei box. La Ferrari per risparmiare i motori non farà il suo ingresso prima di 25 minuti, per lasciare che la pista si pulisca dalla polvere e si gommi. Pochi minuti e Sebastian Vettel va a fare compagnia al compagno di squadra. Al duo della Red Bull si uniscono presto la McLaren di Lewis Hamilton e quella del campione del mondo in carica Jenson Button. Il cronometro dopo la prima mezz’ora si ferma solamente per sei piloti: Petrov, il più veloce, seguito da Klien, Alguersuari, D’Ambrosio, Buemi e Senna. Quando mancano quarantacinque minuti alla fine di questa prima sessione di prove libere, la pista si riempie e la classifica si infittisce: si contendono la posizione la Williams di Barrichello e la Mercedes GP di Michael Schumacher. Ma ecco che arriva Mark Webber e si impone davanti alla Renault di Kubica. Alonso intanto è ottavo.

    SEBASTIAN VETTEL. A trenta minuti dalla fine Sebastian Vettel è il più veloce davanti a Lewis Hamilton e Mark Webber, mentre le rosse ancora snobbano le prime file… nel frattempo entrambe le Red Bull rientrano ai box per effettuare alcune modifiche. Dieci minuti al termine e i piloti sono di nuovo tutti in pista per l’ultimo run. Incidente per la Renault di Vitaly Petrov. E a pochi secondi dal termine, con le due Red Bull sempre al comando, la Ferrari di Fernando Alonso è ferma a bordo pista per un problema al motore. Tempo scaduto: Vettel si conferma il più veloce davanti al compagno di squadra Mark Webber e a Lewis Hamilton.

    MCLAREN F1. In questo finale di stagione un posto da protagonista spetta anche ai motori dei team in lotta per il titolo iridato. A due gare dalla fine, la McLaren con Lewis Hamilton registra zero rotture, mentre i rivali di Red Bull e Ferrari sono rispettivamente a quota tre e due motori andati in fumo. Proprio nell’ultimo appuntamento in Corea Sebastian Vettel ha dovuto dire addio al gradino più alto del podio perché tradito dal collasso del suo motore Renault. Per questo la maggior affidabilità dei motori della McLaren potrebbero conferire agli inglesi un vantaggio rispetto ai rivali di Milton Keynes e Maranello. Questa l’opinione di Martin Whitmarsh, il team principal dei britannici, che confida nel chilometraggio minore sostenuto dai motori Mercedes. “La Mercedes-Benz ha fatto un ottimo lavoro”, ha dichiarato Whitmarsh. “In Brasile e ad Abu Dhabi, sia Hamilton che Button avranno a disposizione più tempo nelle libere e potenzialmente più potenza rispetto ai loro avversari. Se Mark Webber è in una posizione migliore dopo aver montato il nuovo V8 in Corea, Vettel e Alonso dovranno andarci piano”.

    GP Brasile F1 2010, prove libere 1: classifica dei tempi e giri percorsi.

    1. Vettel Red Bull-Renault 1:12.328 23

    2. Webber Red Bull-Renault 1:12.810 + 0.482 27

    3. Hamilton McLaren-Mercedes 1:12.845 + 0.517 24

    4. Button McLaren-Mercedes 1:13.267 + 0.939 23

    5. Kubica Renault 1:13.370 + 1.042 23

    6. Rosberg Mercedes 1:13.516 + 1.188 25

    7. Barrichello Williams-Cosworth 1:13.546 + 1.218 25

    8. Schumacher Mercedes 1:13.643 + 1.315 24

    9. Sutil Force India-Mercedes 1:13.918 + 1.590 25

    10. Heidfeld Sauber-Ferrari 1:14.000 + 1.672 22

    11. Kobayashi Sauber-Ferrari 1:14.004 + 1.676 23

    12. Hulkenberg Williams-Cosworth 1:14.155 + 1.827 28

    13. Alonso Ferrari 1:14.246 + 1.918 20

    14. Massa Ferrari 1:14.267 + 1.939 25

    15. Petrov Renault 1:14.370 + 2.042 23

    16. Liuzzi Force India-Mercedes 1:14.487 + 2.159 25

    17. Alguersuari Toro Rosso-Ferrari 1:14.618 + 2.290 29

    18. Buemi Toro Rosso-Ferrari 1:14.734 + 2.406 28

    19. Trulli Lotus-Cosworth 1:15.603 + 3.275 24

    20. Glock Virgin-Cosworth 1:15.860 + 3.532 20

    21. Kovalainen Lotus-Cosworth 1:16.057 + 3.729 25

    22. d’Ambrosio Virgin-Cosworth 1:16.707 + 4.379 27

    23. Klien HRT-Cosworth 1:16.839 + 4.511 18

    24. Senna HRT-Cosworth 1:17.360 + 5.032 29